La tua ricerca ha prodotto 2 risultati per robotica:

L’agri-robot che pota le viti

Scienza e tecnica L’agri-robot che pota le viti Sarà sviluppato dall’IIT in collaborazione con il laboratorio I-Leaf della sede di Piacenza dell’Ateneo e segnerà, come spiega il professor Stefano Poni , una rivoluzione nell’agricoltura di precisione applicata ai vigneti. Ecco in video come funziona 15 novembre 2018 La robotica scende in campo per gestire in modo innovativo le colture. L'agricoltura di precisione mira, infatti, a massimizzare sia resa e qualità delle colture, per ottenere una maggiore competitività e sostenibilità dei sistemi agricoli. Il progetto porterà allo sviluppo e all'applicazione di un nuovo robot da utilizzare in vigneto» spiega il professor Stefano Poni , direttore del Dipartimento di Scienze delle produzioni vegetali sostenibili . Nella fattispecie, l’applicazione robotica riguarderà la complessa e affascinante operazione della potatura invernale in vigneto». Un progetto che si avvantaggia dell'esperienza complementare di IIT (robotica e automazione) e Università Cattolica (produzione di colture sostenibili) per l'implementazione di un robot esistente sviluppato dall’Istituto Italiano di Tecnologia per applicazioni innovative in agricoltura. Un progetto che corre veloce: il primo prototipo sta infatti prendendo vita.

 

I robot scendono in campo

Tra i primi, l’uso della robotica nell’agricoltura di precisione, a partire dalla potatura nei vigneti, e lo studio delle interazioni umani-umanoidi. aprile 2018 L’ Università Cattolica del Sacro Cuore e l’ Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) hanno siglato un accordo quadro di collaborazione che prevede come prime iniziative congiunte di sviluppare ricerca interdisciplinare nelle aree della robotica, delle tecnologie dedicate al campo agroalimentare e ai materiali sostenibili. Per quanto riguarda la collaborazione sulle tematiche agroalimentari e nuovi materiali sostenibili IIT e Università Cattolica prevedono di costituire nell’ambito dell’accordo quadro siglato un laboratorio congiunto di ricerca che prevedrà un investimento di entrambe le realtà. I temi principali che saranno oggetto degli studi dei ricercatori di IIT e Università Cattolica saranno l’utilizzo della robotica in agricoltura , la produzione di nuovi materiali plastici da scarti agroalimentari e sistemi diagnostici innovativi applicabili nell’ambito della sicurezza alimentare . Lo studio di AI, robotica e nuove tecnologie non possono prescindere da studio etici e sociali che ne valutino l’impatto sulla società ed i benefici» racconta Roberto Cingolani , direttore scientifico dell’IIT. L’avvio di questa innovativa collaborazione si colloca in un momento decisivo di attenzione strategica verso l’AI e la robotica, segnato dal prossimo lancio (25 aprile) del Piano di Azione della Commissione Europea sull’intelligenza artificiale . robotica #intelligenzaartificiale #ai #iit Facebook Twitter Send by mail PHD, LE SFIDE PER I NEODOTTORI Lo scorso 16 aprile, la cerimonia di conferimento del titolo di dottore di ricerca per gli anni accademici 2016 e 2017.

 
Go top