La tua ricerca ha prodotto 94 risultati per educatt.
Stai visualizzando i risultati 1 - 25:

Studenti “adottati” a Casa Fogliani

L'iniziativa promossa dalla Fondazione con Casa Fogliani®, nata nel 2018 in collaborazione con il Cesi (Centro per la solidarietà internazionale dell’Università Cattolica ) e con la Fondazione Italia-Uganda , permetterà di sostenere più di uno studente in difficoltà garantendo il sostegno economico, linguistico, legale e sanitario indispensabile per concludere il percorso universitario. I destinatari del progetto arrivano da tutto il mondo, dall’Etiopia al Perù, dall'Uganda alla Siria : alcuni di loro saranno inseriti nei corsi di laurea triennale, mentre altri si metteranno alla prova attraverso master e stage. Tutti verranno accolti nelle strutture abitative Educatt, collegi e residenze sparsi fra le varie sedi dell'Università sempre disponibili a partecipare al progetto di solidarietà di Casa Fogliani®. È grazie alle marginalità ricavate dalla vendita dei prodotti negli shop e online ( www.casafogliani.it ) che Casa Fogliani® riesce a sostenere questi ragazzi. Infatti la nuova campagna «Buoni a far del bene» mira a far conoscere il progetto alla comunità universitaria, ai fornitori e agli amici di Educatt e dell’Università Cattolica, dando loro la possibilità di prenotare e acquistare, già da adesso, dei pacchi dono di Natale. collegi #educatt #casa fogliani #accoglienza Facebook Twitter Send by mail.

 

A Roma arriva la Ravizza Guesthouse

Roma A Roma arriva la Ravizza Guesthouse Nei pressi del Policlinico Universitario “A. Gemelli” e a pochi passi dalla sede Università Cattolica è attiva la nuova residenza in convenzione con Educatt pensata per un pubblico giovane e internazionale. by Giada Meloni | 05 settembre 2019 A Roma nasce una nuova residenza dedicata agli studenti, la Ravizza Guesthouse, una struttura rivolta a un pubblico internazionale che accoglie i suoi ospiti in un ambiente giovane e contemporaneo e pensato per la vita di tutti i giorni. La residenza è composta da sei appartamenti, di cui cinque bilocali e un quadrilocale. In tutto la struttura conta nove stanze, quattro singole e cinque doppie, dotate di tutte le comodità: aria condizionata, bagno a uso esclusivo di ogni camera, un’area comune con TV e cucina in ogni appartamento, un’ampia sala comune a tutta la struttura, una lavanderia e un deposito bagagli. La residenza si inserisce in un panorama più ampio di strutture gestite – direttamente o in convenzione – da Educatt; l’Ente infatti vanta oggi sul territorio romano ben 12 strutture, tra Collegi in Campus e Residenze in Città. L’acquisizione di quest’ultima guesthouse risponde all’esigenza degli studenti, in particolar modo quelli internazionali, di abitare in un luogo sicuro e confortevole che favorisca lo studio e al contempo sia attento alla socialità. La residenza si trova in via Giovita Ravizza, vicino al Policlinico Universitario “A. Gemelli” e all’Università Cattolica: l’accesso alla struttura non è vincolato dal Bando di Concorso per l’ammissione degli studenti e delle studentesse dell’Università Cattolica ai Collegi e Residenze universitarie.

 

L’Europa va in collegio

milano L’Europa va in collegio In vista delle elezioni europee, che si terranno nei vari Paesi dell’Unione europea tra il 23 e il 26 maggio, gli studenti riflettono sull’identità del vecchio continente e sul ruolo che essa ricopre nel panorama mondiale e nella vita dei singoli Stati. Alle soglie delle elezioni europee del prossimo maggio nei collegi dell’Università Cattolica non sono mancate occasioni per riflettere sull’identità, sulla necessità e sul ruolo dell’Unione Europea, con una serie di iniziative e di incontri di approfondimento sul tema. La terza edizione della Winter School , organizzata dal collegio Augustinianum , ha immerso gli studenti nel cuore delle istituzioni europee con workshop nella sede del Parlamento, della Commissione e presso la Casa della Storia europea. Il viaggio a Bruxelles, che ha coinvolto gli studenti dal 3 al 6 aprile, è stato preparato e seguito da incontri dedicati al tema europeo, tra cui l’intervento del 2 aprile del professor Francesco Bestagno , docente di Diritto dell’Unione Europea del nostro Ateneo, dal titolo «L’Unione Europea: radici, realtà e prospettive». Di identità europea si è parlato al collegio Marianum con un dialogo tra Antonio Campati e Alberto Martinelli : dall’incontro, che ha avuto luogo l’11 aprile, è emersa la volontà di costruire un’identità partendo dal rafforzamento dei valori condivisi e investendo in politiche che concorrano al miglioramento della democrazia europea. Alla domanda sulla necessità o meno, oggi, di un “unione europea” ha risposto con fermezza la lectio tenuta il 19 marzo in Augustinianum dal già presidente del Consiglio e presidente della Commissione europea (1999-2004) Romano Prodi dal titolo «L’Europa che verrà: perché non possiamo farne a meno». collegi #europa #elezioni #educatt Facebook Twitter Send by mail.

 

Cena solidale per la Villetta della Misericordia

Roma Cena solidale per la Villetta della Misericordia Il 20 giugno, presso la mensa.23 del Polo Giovanni XXIII, la seconda edizione della Cena di gala &; asta di vini di beneficenza, organizzata dalla Comunità di Sant’Egidio per finanziare il soggiorno estivo degli ospiti della struttura di accoglienza. Claudio Giuliodori , Assistente Ecclesiastico generale dell’Università Cattolica, Lorenzo Cecchi , Direttore della Sede di Roma dell’Ateneo, Alberto Astuto (Educatt) e tanti docenti, personale e amici. Numerosi studenti della Sede, già da tempo coinvolti e impegnati in attività di accoglienza e di supporto, hanno collaborato al servizio a tavola, in un clima di amicizia e comunità. Al termine della cena, uno speciale ringraziamento a tutti i donatori che hanno reso possibile l’evento, tra cui la Casa Fogliani che ha offerto un aperitivo con prodotti caseari offerti anche per la vendita e devoluti per l’obiettivo della serata. A concllusione, in un clima simpatico e familiare, si è svolta la consueta asta dei vini, che ha distribuito bottiglie di vini pregiati, in vista di un’estate di grande amicizia. villettadellamisericordia #studenti #educatt Facebook Twitter Send by mail.

 

L’estate di Castelnuovo Fogliani

Educatt L’estate di Castelnuovo Fogliani Tantissimi appuntamenti, quasi tutti gratuiti, in programma da luglio a settembre nella residenza gestita da Educatt nella residenza della campagna piacentina: concerti, letture, visite guidate. giugno 2019 Anche quest’anno si apre la ricca stagione di eventi alla villa di Castelnuovo Fogliani, la suggestiva residenza che - come l’estate scorsa - farà da cornice a una serie di appuntamenti culturali, in un fitto calendario di proposte. Il 7 luglio e l’8 settembre, date di apertura straordinaria, sono inoltre in programma visite guidate gratuite a cura del professor Alessandro Malinverni . Non mancherà occasione anche per excursus letterari: per il 5 luglio 2019 alle 21.15 è in programma il reading teatrale di Mino Manni , promosso dalla Banca di Piacenza, sui Promessi Sposi. Un programma fitto di impegni estivi, nei quali sarà sempre funzionante il Casa Fogliani shop della Residenza, che vede dunque Castelnuovo Fogliani di nuovo al centro della cultura del territorio. castelnuovofogliani #educatt #musica Facebook Twitter Send by mail.

 

Laboratorio di editoria al Salone

Ateneo Laboratorio di editoria al Salone Libri tra i Sassi è la nuova antologia curata dagli studenti dell’Università Cattolica sui maggiori casi editoriali su Matera e la Basilicata, pubblicata con il supporto di Educatt. Contribuire attivamente alle iniziative volte a formare gli studenti è un aspetto significativo della mission di Educatt, che da anni sostiene diverse proposte professionalizzanti che provengono dall’Ateneo. Gli studenti del Laboratorio di editoria hanno avuto in questo caso la possibilità di sviluppare le proprie competenze creando una piccola ma preziosa antologia sulla Lucania, ideandone il contenuto, gli elementi paratestuali e curandone la redazione e la correzione di bozze. Quest’anno la scelta del tema non è stata casuale, ma segue il ben più ampio progetto “ Università Cattolica incontra Matera Capitale europea della Cultura 2019 ” promosso dall’Istituto Toniolo, che affianca la Fondazione Matera-Basilicata 2019 nella valorizzazione del capitale umano e artistico lucano. Segue rinfresco con eccellenze enogastronomiche Casa Fogliani e prodotti materani selezionati da Sodexo. matera #educatt #editoria #salonedellibro Facebook Twitter Send by mail.

 

Primavera al Salottino del libro usato

milano Primavera al Salottino del libro usato In occasione della Giornata mondiale della poesia Educatt riapre le “porte” del suo mercatino en plein air : dal 18 al 22 marzo migliaia di volumi al prezzo di un caffè. Il progetto virtuoso che Educatt porta avanti dal 2015 con il sostegno dell’Ateneo animerà il Cortile San Benedetto dell’Università Cattolica con una settimana di libri, donati per l’occasione o alienati dal magazzino, in distribuzione al valore simbolico di un euro l’uno. Dal 18 al 22 marzo , in concomitanza con la Giornata Mondiale della Poesia che si celebra ogni anno nel primo giorno di primavera, l’Ente rispolvera migliaia di volumi scelti tra i titoli disponibili e allestirà il mercatino en plein air antistante la struttura di Container.9. Oltre ai libri donati dalla Biblioteca d’Ateneo e ceduti dal deposito Educatt, il Salottino sarà arricchito quest’anno da una copiosa donazione dalla collezione personale di Paolo Barozzi, gallerista e scrittore di origini venete venuto a mancare lo scorso dicembre. Una parte della sua collezione, tra cui libri di arte, cinema e diversa saggistica, verrà destinata al Collegio Augustinianum al fine di creare una piccola biblioteca: tra i volumi sono presenti molti autografi, da Inge Feltrinelli a Joseph Malanga. libri #educatt #mercato Facebook Twitter Send by mail LA DONAZIONE BAROZZI L’edizione primaverile del Salottino quest’anno beneficia della copiosa donazione di una parte della collezione personale del conte Barozzi, mancato lo scorso dicembre, studioso che ha rivoluzionato il panorama artistico e letterario dell’Italia del boom economico. Tra i clienti e conoscenti di famiglia c’erano personaggi illustri, tra cui Ernest Hemingway a cui il giovane Paolo in occasione di una cena nel palazzo di famiglia aveva confessato la volontà di diventare scrittore.

 

Nomine, studenti nel Cda Educatt

Ateneo Nomine, studenti nel Cda Educatt Si rinnova dopo due anni la rappresentanza di studenti che l’Ente per il diritto allo studio dell’Università Cattolica garantisce all’interno del proprio Consiglio di Amministrazione. by martina Vodola | 06 giugno 2019 In occasione delle elezioni studentesche dell’Università Cattolica sono stati nominati i tre rappresentanti degli studenti all’interno del Cda di Educatt, l’ente per la gestione del diritto allo studio dell’Ateneo. Nell'ottica di un maggiore confronto diretto con gli studenti, Educatt riconosce all’interno del proprio Consiglio di amministrazione una rappresentanza studentesca, come deliberato da Statuto , in grado di fornire una preziosa collaborazione nella verifica e nella garanzia del livello qualitativo dei servizi offerti e dell’efficacia della gestione dell’Ente. I rappresentanti degli studenti sono sempre tre (un terzo del Cda) e vengono eletti ogni due anni tra gli iscritti dell’Università Cattolica in corso o fuori corso per non più di due anni entro il termine per la presentazione delle candidature. Quest’anno sono stati eletti dagli studenti stessi, gli scorsi 14 e 15 maggio, Alice Anceschi , Riccardo Perdichizzi e Gianmarco Quarta . Tra le varie funzioni, il Cda delibera in ordine alle convenzioni con l’Università Cattolica, sui bandi di concorso e sul programma di attività e sulle modalità di attuazione degli interventi per il diritto allo studio. Determina inoltre periodicamente gli indirizzi, programmi e modalità di attuazione delle finalità statuarie, oltre a stabilire le tariffe di accesso ai servizi che Educatt mette a disposizione agli studenti per poter «studiare bene e con successo».

 

Prima viene il diritto allo studio

Ateneo Prima viene il diritto allo studio Presentata la manovra straordinaria di 2,4 milioni di euro varata dall’ateneo insieme a Educatt per garantire la borsa di studio a tutti gli studenti idonei. luglio 2019 A fronte dell’aumento degli studenti idonei alla borsa di studio, la quantità di risorse ministeriali è rimasta pressochè invariata. Le risorse messe a disposizione dalla Regione per gli studenti idonei della Cattolica sono, infatti, circa 8.200.000 euro ma ne sono necessari più di 10.600.000 per coprire i 2.942 aventi diritto . Se dunque attualmente i 2.190 studenti risultano coperti dai fondi regionali, i restanti 752 ne resterebbero esclusi (si troverebbero cioè nella condizione di idonei non beneficiari, ossia studenti che pur avendone diritto non avrebbero potuto fruire della borsa di studio per mancanza di fondi pubblici). Dal 2011 a oggi , in considerazione del perdurare delle difficoltà dei propri studenti e con l’intenzione di lasciare aperta la possibilità di studio agli studenti capaci, meritevoli e bisognosi, l’Ateneo ha investito quasi 8,5 milioni di euro per coprire ogni anno tutti gli studenti idonei non beneficiari . Dei 752 idonei non beneficiari (sui 2.942 totali) coperti dalla manovra straordinaria di Università Cattolica e Educatt, 443 sono studenti della sede di Milano, 145 di Brescia, 72 di Piacenza-Cremona e 92 di Roma. Gli importi in denaro delle Borse di studio variano da un minimo di 1.200 euro e un massimo di 4.500 euro, e si stabiliscono in base a due criteri: studenti in sede, fuori sede o pendolari; tre diverse fasce di reddito.

 

Da largo Gemelli alle Dolomiti alla scoperta del romanzo storico

MILANO Da largo Gemelli alle Dolomiti alla scoperta del romanzo storico Con una mostra itinerante inaugurata il 27 luglio un progetto culturale fa luce sull’officina di uno scrittore a partire dal caso editoriale Marco e Mattio di Sebastiano Vassalli tra documenti d’archivio, abbozzi, edizioni e bibliografia. Che altro sono le nostre impercettibili vite, e le nostre microscopiche storie, se non sperpero nello sperpero?» La citazione è al centro della mostra inaugurata il 27 luglio ai piedi delle Dolomiti bellunesi, in Val di Zoldo , e dedicata al romanzo storico di Sebastiano Vassalli Marco e Mattio . L’esposizione racconta la genesi del caso editoriale Marco e Mattio uscito nel 1992 da Einaudi attraverso carte preparatorie, appunti, fotografie, corrispondenza e materiali inediti celebrando il legame di Vassalli con la valle e Venezia, luoghi in cui si svolgono gli eventi del romanzo. Al centro sta dunque l’interesse dello scrittore per le « storie oscurate dalla Storia » e per la vicenda drammatica del ciabattino Mattio Lovat , uno dei primi casi clinici della psichiatria moderna, e del misterioso don Marco , che sconvolge i ritmi della valle zoldana nel Settecento. Il romanzo di una valle è quindi una mostra che si può visitare e approfondire nel catalogo edito da EDUCatt, seguito del precedente La nascita di uno scrittore. Nuova luce su Marco e Mattio, con interventi di Giuseppe Polimeni (Università degli Studi di Milano), Roberto Cicala e Andrea Kerbaker (Università Cattolica di Milano), Valentina Giusti (Centro Novarese di Studi Letterari), Angelo Santin, Paola Todeschino Vassalli, con introduzione del sindaco di Val di Zoldo Camillo De Pellegrin. Il caso editoriale di Marco e Mattio di Vassalli tra le Dolomiti di Zoldo e Venezia , a cura di Roberto Cicala e Valentina Giusti, presentazione di Andrea Kerbaker, EDUCatt, Milano 2019, con oltre 100 immagini a colori, euro 10.

 

E-people, la voce di Educatt

ateneo E-people, la voce di Educatt Il nuovo strumento di comunicazione interna di Educatt è un periodico online rivolto a tutti i collaboratori dell’Ente per il diritto allo studio. by Martina Vodola | 10 aprile 2019 Con l’inizio di questo mese Educatt ha lanciato “ E-people ”, un nuovo strumento di comunicazione interna che riassume esperienze passate come il periodico “E-paper”, con lo scopo di rendere sempre più intenso e ampio il dialogo tra tutti i collaboratori. In questo modo tutta la Fondazione può rimanere aggiornata sulle novità riguardanti i propri servizi, sulle iniziative legate a sedi e collegi , sui progetti interni in fase di sviluppo e su approfondimenti riguardanti temi affini alla mission di Educatt. Ogni numero è corredato dalla rubrica “ Nutrizione ” curata dal professor Giacinto Miggiano , direttore del Centro Nutrizione Umana della facoltà di Medicina e Chirurgia e direttore dell’Unità Operativa Complessa di Dietetica del Policlinico Gemelli di Roma. La rubrica tratta argomenti quali la buona alimentazione, la conduzione di una vita sana, l’importanza dello sport, la corretta dieta mediterranea e il giusto apporto di nutrienti. Troveranno posto in e-people anche interviste e video-interviste a collaboratori e partner di Educatt, che racconteranno, in modo semplice e diretto, il lavoro quotidiano all’interno della Fondazione. Questa iniziativa nasce dalla convinzione che una condivisione costante delle buone pratiche di una realtà possa aiutare a collaborare con più coesione e sinergia, in modo da poter diventare giorno dopo giorno un appoggio sempre più solido al diritto allo studio dell’Università Cattolica.

 

La felicità è un pane che si mangia insieme

Roma La felicità è un pane che si mangia insieme Domenica 17 marzo nella Chiesa Centrale del Campus di Roma una Messa per ricordare Modesta Valenti e tutte le persone senza fissa dimora morte lo scorso Inverno a causa del freddo. Circa sessanta gli studenti che sono stati coinvolti nel servizio a tavola ed al termine hanno partecipato alla festa vissuta da tutti in uno spirito di grande amicizia e familiarità. Claudio Giuliodori , Assistente Ecclesiastico generale dell'Ateneo, e concelebrata da Don Antonio Bomenuto e Don Nunzio Currao , Assistenti Pastorali della Sede di Roma, e da Don Fernando , sacerdote della Comunità di Sant’Egidio, è stata animata dai giovani della Comunità di Sant’Egidio e dal Coro degli Studenti dell’Università Cattolica. L'immagine rappresentava l'icona della moltiplicazione dei pani, segno della generosità e della solidarietà che insieme si moltiplicano, vivendo la condivisione con tutti, nessuno escluso, poiché, come il Vangelo ci insegna, la felicità è un pane che si mangia insieme. Per questo, nell’anniversario della sua scomparsa, si fa memoria nella liturgia di tutti gli “amici per la strada” a cui la Comunità si è fatta prossima che hanno perso la vita, ricordando ciascuno per nome. Con loro la Comunità, attraverso il servizio delle mense, le cene itineranti, i luoghi di accoglienza, ha intessuto negli anni rapporti di prossimità e di familiarità, nel tentativo di migliorare le difficili condizioni della loro vita. La memoria di Modesta e degli amici per la strada, da Roma si è diffusa in tanti luoghi dove la Comunità è vicina a chi vive e muore senza dimora.

 

Cooking class per studenti internazionali

educatt Cooking class per studenti internazionali Attraverso lezioni teoriche e prove pratiche i ragazzi si mettono alla prova sperimentando ed entrando in contatto con le eccellenze enogastronomiche del nostro Paese. by Valentina Giusti | 05 settembre 2019 Scoprire l’Italia, terra ricca di bellezze artistiche e culturali, attraverso uno degli aspetti più rinomati al mondo: la sua cucina. Avviate nel 2013 da un’idea dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e da Edilio Mazzoleni , in collaborazione con Educatt e Pietro Parmeggiani , Angelo Giornelli e Renato Colombo , le cooking class hanno visto una crescita esponenziale dei partecipanti. Per i corsi arrivano richieste da studenti provenienti da moltissime università sparse in tutto il mondo, non solo dall’Europa ma anche dall’America del Nord e del Sud, dall’Asia, dall’Australia. Durante le lezioni pratiche di cucina, che si svolgono nelle mense di via Necchi 5 e 9, gli studenti scoprono il meglio della cucina regionale italiana, tradizionale e contemporanea, grazie alla guida degli chef Dante Busnelli e Tito Sestu . The Discovery of Italy through its Culinary Traditions arriva nel mese di settembre alla sua sesta edizione, e l’entusiasmo legato a questi corsi è sempre maggiore, come il numero di studenti internazionali che ogni anno richiede di potervi partecipare. È un’esperienza davvero piacevole» racconta Tito Sestu , chef collaboratore di Educatt e coordinatore della cooking class.

 

Un anno in collegio: i bilanci

COLLEGI Un anno in collegio: i bilanci Augustinianum e Marianum hanno pubblicato i Bilanci di Missione: attività svolte, risultati raggiunti e punto di partenza. by Sara Barboglio | 20 settembre 2019 Un anno in collegio: quanta vita, quante attività e quante occasioni di crescita che vanno oltre la formazione professionale, quanta voglia di mettersi in gioco si respira negli anni di formazione universitaria vissuti in Università Cattolica. Da qui la voglia di raccontarsi e raccontare la strada percorsa: così nascono i Bilanci di missione dei collegi, occasione di sintesi e di riflessione per confrontare obiettivi e risultati, per mettere un punto all’anno trascorso e disporsi con entusiasmo alla programmazione del seguente. Nel mese di luglio il Collegio Augustinianum e Marianum hanno rilasciato i rispettivi Bilanci di Missione per l'anno accademico trascorso, compendio di attività proposte con trasparenza di obiettivi e momento di analisi volta a evidenziare l’impegno sostenuto dagli studenti e dalla Direzione. La seconda edizione del Bilancio di Missione del Marianum si fa portavoce dell’impegno nella formazione culturale, ma soprattutto personale, delle giovani studentesse e riconferma il collegio luogo privilegiato di edificazione di sé. La proposta culturale affonda le radici nei valori cristiani proiettando lo sguardo sull’attuale contesto storico che offre copioso materiale di riflessione e confronto. Entrambi i Bilanci riservano una sezione alle numerose attività ricreative come i cineforum intercollegiali, le visite a mostre e spettacoli e le gite culturali: momenti di condivisione importanti che permettono di scoprire nuovi interessi e condividerli, aiutando a gettare le basi per percorsi professionali stimolanti e amicizie durevoli.

 

Educatt, 12 mesi di servizi

Ateneo Educatt, 12 mesi di servizi Dalla piattaforma online per cercare alloggio al progetto sportivo della sede di Roma, dal bookcrossing in aeroporto al prestito intersede, dall’ampliamento dell’Hub digitale al piatto unico in Mensa&;Pizza.9. La sezione racchiude le interfacce sviluppate negli ultimi anni per la ricerca di alloggi in affitto – Dotstay e Roomtastic – entrambe partner di Educatt a fianco degli studenti durante la ricerca di una soluzione abitativa a portata di Campus. L’iniziativa rientra nella rete UniSport Roma, progetto promosso da sette Atenei della capitale – tra cui l’Università Cattolica del Sacro Cuore – aderenti alla proposta del Csi (Centro Sportivo Italiano) di fondare un’idea di rete sportiva che promuova i valori di condivisione, benessere e inclusione in ambito sportivo. Con il progetto Listening Ideas For Empowerment (Life) partito lo scorso giugno, Educatt ha coinvolto un campione di studenti e un team di esperti con l’obiettivo di indagare i bisogni degli stessi attraverso la valutazione dei servizi attivi. Nelle sedi di Brescia, Piacenza-Cremona e Roma gli studenti dell'Università Cattolica hanno la possibilità di ottenere in prestito gratuito per tre mesi fino a sei libri adottati nei corsi, in particolare con finalità di studio. Dopo il successo di Wise (Welfare for Improved Social Dimension of Education), progetto europeo di cui l’Ente era capofila per l’individuazione dei bisogni degli studenti, Educatt ritorna promotore di due progetti di partenariato strategico. A conclusione di un anno ricco di iniziative e progetti e in vista delle celebrazioni per il S. Natale, la sede di Roma ospita per una serata di condivisione e solidarietà la Comunità di Sant’Egidio.

 

Una mensa per tutti

EDUCATT - 2010 Una mensa per tutti Partito il nuovo sistema di accesso ai servizi ristorativi di EDUCatt . by Carmela Pierini | 16 settembre 2010 È partito il nuovo sistema di accesso ai servizi ristorativi di EDUCatt . Si tratta di un contributo unico, valido per l’intera carriera dello studente, suddiviso per fasce di reddito e non più un abbonamento da versare annualmente. Niente più buoni cartacei, ma un sistema unico di pagamento e due semplici formule da scegliere a seconda delle proprie necessità, ovvero il pasto completo e la formula lunch. Novità ulteriore del sistema è la possibilità di scegliere un’offerta alternativa rispetto al pasto completo: la formula lunch , costituita da tutti gli elementi del pasto completo, con la scelta o del primo e contorno o del solo secondo. Un vantaggio per chi è sempre di fretta e si muove tra mille lezioni e orari da combinare; una soluzione innovativa che tiene conto delle esigenze di tempo degli studenti e che va anche in contro a chi semplicemente preferisce tenersi leggero, al costo di 4,50. La mensa si rinnova non solo attraverso prezzi più equi a seconda delle diverse possibilità contributive ma anche tramite un più attento riguardo verso la comunicazione con gli studenti.

 

Incontri tra scienza e attualità

EDUCATT Incontri tra scienza e attualità Nei collegi in campus sono ripresi i percorsi di approfondimento per gli studenti. In programma, l’incontro con il professor Evandro Agazzi all’Augustinianum, un ciclo del Marianum sul digitale e un dibattito al Ludocianum sul referendum costituzionale. novembre 2016 Hanno ripreso avvio anche quest’anno i percorsi di approfondimento dei collegi in campus dell’Università Cattolica, che offrono preziosi spunti di riflessione – per i collegiali ma non solo – su temi trasversali di interesse attuale. Il futuro non è più quello di una volta – del quale si sono già svolti i primi due incontri il 26 ottobre, sul tema Editoria e comunicazione 2.0, e il 7 novembre, quando si è discusso di Digital transformation nelle imprese. educatt #collegi #incontri Facebook Twitter Send by mail.

 

Teatro è Attore, nuova stagione

Roma Teatro è Attore, nuova stagione Riparte dalla sede di Roma l’ambizioso progetto che, per il quarto anno, coinvolge gli studenti dell’Università Cattolica in un percorso lungo un anno, tra esercizi di dizione e movimento scenico in preparazione alla pièce finale. by Giada Meloni | 21 febbraio 2018 Avviato nel 2015 dalla sinergia tra Educatt, il Consiglio organizzativo inter-collegiale (Coi) e la sede di Roma dell’Università Cattolica, il percorso teatrale “Teatro è Attore” giunge quest’anno alla sua quarta edizione. Nato con la volontà di coinvolgere gli studenti in un progetto che permetta loro di mettersi in gioco e superare le proprie insicurezze, il percorso raccoglie ogni anno una sentita partecipazione e un notevole numero di adesioni. Il laboratorio è curato e diretto da Roberto Cito , attore e regista napoletano d’origine ma romano d’adozione, che negli anni ha inanellato una serie di collaborazioni teatrali con nomi noti del panorama italiano come Andrea Camilleri e Lando Buzzanca. Le iscrizioni alla stagione 2018-2019 son aperte: per maggiori informazioni sul progetto è attiva un’area dedicata all’indirizzo www.collegiunicattolica.it/teatroroma . teatro #educatt #attori Facebook Twitter Send by mail.

 

SportHouse al via con Aldo Montano

ROMA SportHouse al via con Aldo Montano La nuova offerta sportiva gestita da Educatt nel campus di Roma è stata inaugurata alla presenza del campione olimpico di Atene 2004 nella scherma. by Federica Mancinelli | 10 febbraio 2017 La presenza del campione olimpico Aldo Montano ha reso speciale la giornata inaugurale della SportHouse , la rinnovata struttura polivalente coperta della sede di Roma dell’Università Cattolica. Insieme alla medaglia d’oro di Atene 2004 a improvvisare un’esclusiva lezione di scherma per gli studenti dei corsi di laurea di Economia e di Medicina e chirurgia il campione olimpico Michele Maffei e il commissario tecnico della Nazionale Giovanni Sirovich. Presenti all’inaugurazione il preside di Medicina Rocco Bellantone , il coordinatore della Laurea Triennale in Economia e gestione dei servizi Manuela Macinati , il direttore della sede di Roma Fabrizio Vicentini , il direttore del Centro di Ricerca e formazione umana professor Giacinto Abele Miggiano , e il direttore di Educatt Angelo Giornelli . La nuova struttura è stata benedetta dall’Assistente ecclesiastico generale monsignor Claudio Giuliodori , che ha sottolineato «la missione educativa dell’Università Cattolica soprattutto per la socializzazione che lo sport contribuisce ad aumentare”. sport #scherma #educatt #roma Facebook Twitter Send by mail LEZIONI GRATUITE DI SCHERMA Per accostarsi a questa disciplina, che richiede temperamento e rigore ma che educa anche a un’ottima forma fisica, il 15 e il 22 febbraio sono previste anche lezioni gratuite di prova. Per avere informazioni sull’offerta e iscriversi ai corsi, sia di fitness che di scherma, è sufficiente rivolgersi alla sede Educatt di Roma ( sportincampus@educatt.org ).

 

Roma, arriva la consulenza psicologica

EDUCATT Roma, arriva la consulenza psicologica Dopo essere stato attivato nelle sedi di Milano, Brescia e Piacenza, dalla metà di febbraio il servizio è operativo anche nel campus romano, all'interno della sede di Educatt. by Redazione EDUCatt | 18 febbraio 2016 Apre anche nel Campus universitario della sede romana (Collegio Nuovo Iohanneum) il servizio di Consulenza Psicologica per gli studenti. Già attivo nelle sedi di Milano, Piacenza e Brescia, il nuovo progetto – sotto la direzione scientifica di Vittorio Cigoli, docente di psicologia clinica – si basa sulla stretta collaborazione tra attività psicologica e sanitaria. Il servizio mette a disposizione degli studenti una consulenza clinica di alto livello che ha lo scopo di orientare le domande di aiuto in modo costruttivo. All’inizio del percorso – articolato in cinque incontri, rinnovabili una sola volta durante l’iter universitario – lo psicologo aiuta infatti lo studente a formulare una o più domande sui problemi di carattere personale o relazionale. A tutti gli studenti è naturalmente garantita la piena riservatezza sui contenuti emersi e sui dati personali. La ricerca scientifica ha dimostrato che questo tipo di modello di intervento è in grado di aiutare le persone a trovare un modo costruttivo per affrontare le difficoltà attraverso una migliore comprensione di sé, del proprio mondo interiore e delle relazioni interpersonali.

 

Piacenza, una nuova my Food area

Piacenza Piacenza, una nuova my Food area Nel Collegio Sant’Isidoro, Educatt inaugura un nuovo polo dedicato agli studenti che decidono di consumare il pasto portato da casa. My Food area è il concept dello smart food che Ente per il Diritto allo studio dell’Ateneo offre ai propri studenti: per coloro che decidono di portarsi il pasto da casa viene riservato uno spazio dotato dell'attrezzatura necessaria per poter consumare e scaldare in autonomia il pranzo. La proposta è attiva sulle sedi di Piacenza, Milano e Roma e consente agli studenti di avere a disposizione uno spazio per vivere il momento della pausa pranzo in compagnia, senza ostacolare il normale flusso di chi fruisce del servizio self service in mensa. L’area è attrezzata con forni microonde per scaldare le vivande, distributore d'acqua, dispenser di tovaglioli e igienizzatori e cestini per la raccolta differenziata: tutto l’occorrente per consumare un pasto in un ambiente confortevole e moderno. La sede di Piacenza non è nuova a sperimentazioni legate all’innovazione e all’eduzione del mangiar sano e consapevole: nel 2015 la Fondazione ha infatti attuato lavori di manutenzione straordinaria e ripensamento globale dei locali di Mensa.7, vivacizzando l’ambiente ed elevandolo agli standard qualitativi delle più moderne mense universitarie. Ascoltando un desiderio espresso dagli studenti, perlopiù collegiali, di avere uno spazio in cui poter organizzare pranzi e cene in compagnia soprattutto nei fine settimana, Educatt ha ideato e realizzato ad aprile dell’anno successivo myCook. Lo spazio antistante Mensa.7, al primo piano del Collegio Sant’Isidoro, è a disposizione durante la settimana per la pausa e per lo studio, mentre il sabato, la domenica e i festivi è possibile per i collegiali richiederne l’utilizzo per eventi privati e momenti conviviali.

 

Libri a casa con un clic

educatt Libri a casa con un clic Con il nuovo sistema di pagamento PayPal e la distribuzione diretta , gli strumenti di studio messi a disposizione da Educatt diventano ancora più accessibili agli studenti. Le pubblicazioni sono acquistabili anche nei punti vendita di tutte le sedi. by Linda Poncetta | 08 febbraio 2018 I volumi messi a disposizione degli studenti da Educatt diventano ancora più facilmente raggiungibili: da oggi arrivano direttamente a casa con pochi clic. Una possibilità che si inserisce nel percorso di innovazione della Fondazione, che da sempre lavora per garantire agli studenti, che hanno bisogno di libri, strumenti di studio di facile reperibilità a prezzi agevolati, grazie al diritto allo studio. Alle possibilità di acquisto già esistenti è stata aggiunta quella attraverso PayPal , che permette allo studente di pagare via email e ricevere i volumi entro una decina di giorni dall’evasione dell’ordine tramite piego di libri. Il servizio Soluzioni e Strumenti – Libri offre strumenti per lo studio, cercando di agevolare la didattica dei docenti dell’Ateneo, grazie all’elaborazione di materiali concepiti ad hoc per i corsi. Soluzioni sia cartacee che digitali: in linea con la tendenza editoriale alla smaterializzazione dei supporti e come integrazione alla lettura su carta, i libri Educatt sono anche disponibili, dopo un breve periodo dalla pubblicazione, in formato ebook, sui principali store online (Amazon, Ibs, BookRepublic, Hoepli e molti altri).

 

Wise promosso a pieni voti

Ateneo Wise promosso a pieni voti L’Agenzia Nazionale Erasmus + Indire ha formulato una valutazione pienamente positiva dei risultati del progetto europeo capitanato da Educatt per individuare una metodologia efficace per comprendere e anticipare i bisogni della popolazione studentesca. maggio 2017 Si è conclusa con successo l’esperienza di Wise (Welfare for Improved Social Dimension of Education), il progetto europeo che, con capofila Educatt, ha avuto come obiettivo l’individuazione di una metodologia efficace per comprendere e anticipare i bisogni della popolazione studentesca appartenente all’Istruzione Superiore. A conclusione del progetto, l’Agenzia Nazionale Erasmus + Indire ha formulato una valutazione pienamente positiva dei risultati ottenuti (con un punteggio di 91/100) che comporta la piena corresponsione del contributo stanziato inizialmente per il progetto. In particolare, nel rapporto finale sono stati individuati diversi punti di eccellenza, a partire dal «carattere innovativo ed originale del progetto», che risiede nella «capacità di “mettere al centro lo studente”». Oggetto d’attenzione sono stati inoltre la capacità tra i partner partecipanti di condividere le competenze e di creare sinergie per il raggiungimento degli obiettivi, ma soprattutto il «forte impatto e coinvolgimento sui beneficiari diretti del progetto», che sono gli studenti universitari anche con disabilità. educatt #erasmus #indire Facebook Twitter Send by mail.

 

CollegialMente Green: il nuovo progetto per l'educazione alla sostenibilità

CollegialMente Green: il nuovo progetto per l'educazione alla sostenibilità Parte il progetto pilota CollegialMente Green, percorso di educazione alla sostenibilità sviluppato in collaborazione con ASA (Alta Scuola per l'Ambiente) che prosegue ed evolve Collegio Virtuoso. Nel 2008-2009 è stato Collegio Virtuoso – successivamente evoluto in Collegiovirtuoso.net – la prima campagna EDUCatt espressamente diretta all'educazione alla sostenibilità e rivolta agli studenti dei collegi. Le due realtà residenziali individuate per questa prima fase permetteranno, anche per gli spazi comuni di cui dispongono, uno scambio efficace e la possibilità di momenti comuni, siano essi lectiones, confronti tra studenti, laboratori. I contenuti principali che saranno trattati all’interno del percorso si possono ricondurre a due macro aree: Consumi energetici e cibo, nell’ottica di una riduzione degli sprechi e degli scarti, e Turismo sostenibile, data la natura ricettiva e ospitante delle due residenze. La ricaduta economica, inoltre, inevitabilmente legata al concetto di sostenibilità, potrà portare benefici sia direttamente per gli studenti residenti nelle due comunità sia per la gestione delle residenze stesse. Il percorso, già in avvio dal mese di gennaio, sarà molto ricco e articolato e prevede lezioni frontali, lezioni laboratoriali, role play, case history, attivazione di gruppi informali/motivati per progettare/realizzare azioni conseguenti. collegialmente #green #collegi #educatt #sostenibilita Facebook Twitter Send by mail.

 

Arriva la Special Card dei servizi

educatt Arriva la Special Card dei servizi Grazie all’iniziativa degli Agostini Semper , tutti gli iscritti alle associazioni di ex collegiali riceveranno una tessera personalizzata per accedere in regime di favore ai servizi Educatt, dalla mensa alla foresteria fino alle visite specialistiche. febbraio 2017 È in arrivo per gli ex collegiali dell’Augustinianum , del Marianum (Milano) e del Sant’Isidoro (Piacenza) la Special card dei servizi . Grazie all’iniziativa dell’ Associazione Agostini Semper , che ha poi allargato la proposta anche ad altre associazioni di ex collegiali – la Mea e L’Associazione degli ex-studenti del Collegio S. Isidoro – verrà inviata a tutti gli associati una card personalizzata . Sarà valida per tutto l’anno sociale e rinnovata automaticamente al pagamento della quota associativa. Le possibilità offerte dalla Special card sono numerose, tutte coerenti con lo spirito delle Associazioni e dei collegi in Campus dell’Università Cattolica, da sempre volti a creare una comunità intellettuale e spirituale che non viene meno – anzi, auspicabilmente, si accresce – dopo l’uscita dal collegio e con l’inizio dell’attività professionale. Si tratta di occasioni preziose, che gli ex collegiali sono invitati a cogliere anche per sentirsi ancora parte attiva della comunità dell’Università Cattolica. collegi #educatt #servizi #visite Facebook Twitter Send by mail.

 

Go top