La tua ricerca ha prodotto 3 risultati per corrieredellasera:

Medioriente, cristiani in fuga

Così il cardinale Fernando Filoni introduce il tema delle persecuzioni dei cristiani alla presentazione del suo libro La Chiesa in Iraq. Nel corso dell’incontro, dopo i saluti del rettore Franco Anelli , sono intervenuti il presidente della Commissione esteri del Senato Pier Ferdinando Casini , il direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana e i professori Agostino Giovagnoli ed Elisa Giunipero . Nel libro il cardinal Filoni traccia la storia della presenza dei cristiani in Iraq a cominciare dall’annuncio del Vangelo fino ai giorni nostri. Nel Paese che è sempre stato terra di passaggio e d’incontro di culture diverse, la questione della presenza dei cristiani e di altre minoranze in questa regione è oggi molto complicata. Nonostante la comunità cristiana in Oriente sia «stabile da almeno mille anni», come afferma la professoressa Giunipero, con lo sviluppo e l’affermazione del sedicente Stato Islamico, è costretta ad abbandonare le proprie case e attività. Quando si è una minoranza si corre il rischio di perdere fiducia in se stessi perché si ha la sensazione di essere schiacciati da realtà maggiori», spiega il cardinale. Anche il direttore del Corriere della Sera interviene sull’importanza dei mezzi di comunicazione nel portare il pubblico a conoscenza di questioni spesso lasciate in secondo piano.

 

Fontana: ho visto un Papa determinato

MILANO Fontana: ho visto un Papa determinato Il direttore del Corriere della Sera , che ha avuto modo di conoscere il Santo Padre in occasione dell’intervista a Massimo Franco, parla della volontà di Francesco di riunire tutti i fratelli cristiani e dell’incontro a Cuba con il Patriarca Kirill. Ho trovato un pontefice molto determinato nel portare avanti il tema dell’unità dei cristiani» afferma. “Io voglio riunire tutti i fratelli nella fede”, ci ha detto Francesco. E lo vuole fare soprattutto in questo momento in cui sono vittime di persecuzioni in varie parti del pianeta. Credo che il motivo che ha spinto dopo tanti anni anche il Patriarca Kirill a questo incontro sia proprio quello di sensibilizzare su questo il mondo intero». papafrancesco #corrieredellasera #lucianofontana #kirill Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Medioriente, parla Lorenzo Cremonesi

L’inviato del Corriere della Sera chiude il Seminario interdisciplinare di Scienze politiche , un corso curricolare su relazioni internazionali e migrazioni condotto da docenti di varie discipline . La premiazione dei lavori degli studenti Sarà l’ inviato del Corriere della Sera Lorenzo Cremonesi a concludere il Seminario interdisciplinare della laurea magistrale in Politiche europee ed internazionali della facoltà di Scienze politiche e sociali . Venerdì 11 dicembre 2015 alle ore 16.30 in largo Gemelli (aula G129) il giornalista dialogherà con studenti e docenti sul tema “ Etica, identità, pluralismo: quali scenari geopolitici fra Europa e Medio Oriente ”. Un tema interdisciplinare a conclusione di un percorso altrettanto interdisciplinare, inserito a pieno titolo nel piano di studi, per il secondo anno consecutivo. Un vero e proprio corso curricolare coordinato dalla professoressa Simona Beretta e dal professor Riccardo Redaelli, a cui hanno contribuito altri docenti di differenti aree disciplinari: Silvio Cotellessa , Paolo Gomarasca , Martino Mazzoleni , Monica Spatti , Teodora Erika Uberti , Giovanni Giulio Valtolina . Dopo le quattro lezioni tenute dai docenti, i due moduli hanno intrapreso un percorso comune con la costituzione di gruppi di lavoro che per un mese hanno elaborato sinergicamente, coordinati dai tutor Antonio Campati e Paolo Maggiolini , un progetto interdisciplinare su un tema proposto dagli stessi studenti. I progetti realizzati da ciascun gruppo sono stati presentati e valutati durante due sessioni di slide contest alla presenza dei docenti coinvolti nel corso.

 
Go top