La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per exponi:

Exponi, gli studenti si sfidano a colpi di dibattito

Da mercoledì 9 a venerdì 11 dicembre otto squadre di studenti dell’Università Cattolica, guidati dal Centro di Ateneo per la Solidarietà Internazionale , stanno partecipando a Exponi mettendo in gioco interessi personali, competenze acquisite studiando, abilità comunicative per sostenere la propria visione in particolare rispetto al climate change e all’ environment . Il progetto, a cui siamo lieti e orgogliosi di partecipare, assume una particolare rilevanza nel periodo difficile che stiamo vivendo - ha dichiarato il direttore del Cesi Marco Caselli -. In un periodo di chiusura forzata, in cui rischiamo di percepire gli altri come una minaccia, è importante proporre ai nostri studenti e studentesse iniziative che permettano di aprirsi al confronto, di andare oltre, di superare barriere e steccati. I gruppi di studenti dell’Università Cattolica sono seguiti da due tutor, Irene Pellucchi e Giulia De Feudis , neolaureate della facoltà di Scienze Politiche e sociali, con una funzione di guida e supervisione. Attraverso il dibattito gli studenti hanno la possibilità di confrontarsi e mettere in pratica la loro capacità di fare ricerca, di approfondire le tematiche assegnate e di lavorare in squadra, fattori importanti sia in ambito universitario che lavorativo. La mission educativa dell’iniziativa è chiara a tutti i partecipanti che, raccontando le motivazioni per cui hanno scelto di partecipare, mettono in evidenza l’importanza di ascoltare il punto di vista dell’altro. C’è chi ha messo in luce l’occasione privilegiata, durante questo dibattito, di affinare anche le proprie abilità, in particolare quelle comunicative, come Patricia che studia a Scienze politiche e sociali, e chi come Marta , studentessa della stessa facoltà, ha messo l’accento sull’importanza «di acquisire maggiore consapevolezza sul cambiamento climatico».

 
Go top