La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per tuccari:

Dalla crisi dei partiti al successo del populismo: la rivolta della società

STATO DI EMERGENZA Dalla crisi dei partiti al successo del populismo: la rivolta della società Aggiornando e riprendendo la teoria del doppio movimento di Polanyi Francesco Tuccari ha analizzato le trasformazioni del nostro Paese. Il webinar con i professori Unicatt Agostino Giovagnoli e Damiano Palano by COSTANZA SAPORITO | 30 novembre 2020 Il bisogno di protezione avvertito dalla società, soprattutto dopo la grande recessione del 2008, è tornato alla ribalta. Questo, unito alla perdita di radicamento nel tessuto sociale dei partiti tradizionali, ha portato a una “rivolta della società” concretizzatasi nel clamoroso successo ottenuto dai movimenti populisti alle elezioni politiche del 2013 e del 2018. Il libro di Tuccari è stato la base da cui è partito il dibattito dell'appuntamento del 26 novembre del ciclo di incontri “Stato di emergenza” in cui l'autore ha dialogato con i professori della Cattolica Agostino Giovagnoli , docente di Storia contemporanea, e Damiano Palano , direttore del Dipartimento di Scienze politiche. La grande trasformazione “2.0” - ha spiegato Tuccari - si discosta dalla grande trasformazione di cui Polanyi parla guardando alla crisi delle istituzioni liberali avvenuta negli anni ’30 del ‘900 in “risposta” all’avvento, nel secolo precedente, della società di mercato. Se l'epoca di cui tratta Polanyi è caratterizzata da una forte capacità di esercizio di difesa nei confronti della società ad opera dello Stato, tale capacità, data la sempre più preponderante centralità di attori sovra e transnazionali, è oggi andata in larga misura perduta. Per Giovagnoli è opportuno partire dalla crisi dei partiti politici che, prodottasi nei primi anni ’90 in coincidenza con il passaggio dalla Prima alla Seconda Repubblica, ha in realtà iniziato a delinearsi ben prima, esplicandosi nell’incapacità dei leaders politici di farsi carico di molti problemi del tempo.

 
Go top