La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per adhd:

Allievi con Adhd, la strada dell’inclusione

MIlano Allievi con Adhd, la strada dell’inclusione Servono interventi psico-educativi e azioni il più possibile specifici e appropriati da parte di docenti competenti e facciano sì che la scuola di oggi sia una scuola accogliente “ per tutti e per ciascuno ”. maggio 2018 Favorire la gestione inclusiva, consapevole e responsabile a scuola degli alunni con Adhd (Disturbo da Deficit d’Attenzione/Iperattività). Tutti d’accordo sull’importanza di un intervento educativo efficace e inclusivo, intendendo il termine inclusivo nell’accezione di “stare con l’altro” e “creare relazione”, costruendo degli interventi che lavorino sull’ambiente e sul processo educativo, attraverso un modello di riferimento che è quello della prospettiva bio-psico-sociale dell’Icf dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Quindi l’importanza di uno sguardo che vada oltre il singolo allievo ma abbracci il contesto; quest’ultimo inteso come “barriera o facilitatore” di inclusione, che metta necessariamente al centro lo studente con i suoi bisogni educativi, i suoi punti di forza e le sue difficoltà. Il master, rivolto a docenti delle scuole statali e paritari, dirigenti scolastici, coordinatori didattici ed educatori intende promuovere le competenze specifiche necessarie al sostegno e allo sviluppo cognitivo e comportamentale degli alunni con disturbi da Deficit d’Attenzione/Iperattività, con particolare attenzione alla dimensione emozionale e relazionale. Il seminario si è aperto con l’intervento del professor D’Alonzo che ha delineato il concetto di “limite” in educazione e la necessità che a scuola si adotti una didattica differenziata per gestire in classe l’allievo con Adhd. A seguire una tavola rotonda, coordinata da Jessica Sala , con la partecipazione di relatori importanti del mondo della Pedagogia e della Psicologia clinica: Stefania Villa , Claudio Bissoli , Isabella Cropanese , Roberta Sala e Gianluca Daffi .

 
Go top