La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per aleppo:

Aleppo, il sapone del riscatto

la cattolica al meeting Aleppo, il sapone del riscatto Un progetto dell’Unità di ricerca sulla resilienza dell’Ateneo per sostenere le donne vittime di violenza attraverso il lavoro in laboratori artigianali di produzione della famosa saponetta. by Emanuela Gazzotti | 23 agosto 2019 Può una semplice saponetta diventare per qualcuno un’occasione di rinascita? Ci vogliono provare insieme l’Associazione Pro Terra Sancta e l’ Unità di ricerca sulla resilienza dell’Università Cattolica. La collaborazione nasce dall’intervento dell’équipe di psicologi dell’Ateneo nell’ambito del progetto “Un nome e un futuro” che l’Associazione ha attivato oltre un anno fa a favore di piccoli orfani e delle loro madri, vittime di stupri, abusi e abbandoni in terra siriana. Presente al Meeting 2019, la professoressa ha incontrato i francescani di Pro Terra Sancta per valutare la fattibilità di un’azione specifica all’interno del progetto, fortemente voluto dal vicario apostolico di Aleppo mons. Con l’aiuto anche della psicologa Binan Kayyali , direttrice del Franciscan Care Center di Aleppo, l’idea è quella di allestire dei piccoli laboratori artigianali dove impiegare le donne nella produzione del famoso sapone di Aleppo. Il primo passo in occasione del prossimo Natale sarà la vendita delle saponette di Aleppo i cui proventi verranno utilizzati per allestire i laboratori che daranno lavoro alle donne e consentiranno loro una ripartenza e un reinserimento sociale. Forse non tutti sanno che il sapone di Marsiglia deriva proprio dal sapone di Aleppo di cui le prime testimonianze risalgono a quasi tremila anni a.C.

 
Go top