La tua ricerca ha prodotto 2 risultati per azionecattolica:

Cattolici e politica, storia da riscrivere

milano Cattolici e politica, storia da riscrivere La presentazione della biografia del fondatore dell’Azione Cattolica Giovanni Acquaderni offre l’occasione per ripensare l’impegno sulla scena pubblica dei cattolici. Ma il nome di Giovanni Acquaderni è ricordato soprattutto per aver fondato insieme a Mario Fani l’Azione cattolica. Alle origini dell’Azione Cattolica per una biografia di Giovanni Acquaderni (San Paolo Editore), a cura di Ernesto Preziosi , storico ed esponente dell’Azione Cattolica, e presentato mercoledì 6 marzo all’Università Cattolica. Siamo incoraggiati a renderci conto che non siamo dentro a un determinismo e quindi, forse, potremmo trovare un po’ più di coraggio e di speranza e anche un poco di fantasia perché la storia si può fare e non è già scritta». Angelo Bianchi , preside della facoltà di Lettere e filosofia, ha ribadito l’attualità della ricerca di Ernesto Preziosi, mentre Agostino Giovagnoli , docente di Storia contemporanea, ha ricordato come la storia dell’Azione Cattolica rappresenti un ambito importante della storia italiana, perché ha aiutato a uscire dalle secche una certa politica confessionale. Infatti «c’è una responsabilità dei laici a portare, reciprocamente, la storia nella Chiesa e la Chiesa nella storia», ha osservato Giovagnoli. Concludendo l’incontro, l’autore Ernesto Preziosi, ha messo in evidenza la vivacità e l’intraprendenza del mondo cattolico laico dell’epoca di Acquaderni, protagonista quest’ultimo di un movimento laicale nuovo e innovativo attuato tramite la devozione alla Santa Sede, lo studio della religione, la vita cristiana e l’esercizio della carità.

 

Lazzati, l’attualità di una testimonianza

MILANO Lazzati, l’attualità di una testimonianza A 30 anni dalla morte del professore di Letteratura cristiana antica e rettore dell’Ateneo dal 1968 al 1983, un convegno ne ricorda la figura e l’opera di studioso, cattolico, politico. Alle 18 santa messa presieduta da monsignor Claudio Giuliodori 12 maggio 2016 Giuseppe Lazzati moriva il 18 maggio del 1986 nella festa di Pentecoste. A distanza di trent’anni un convegno ricorda il professore di Letteratura cristiana antica, preside della facoltà di Lettere e filosofia, rettore dell’Ateneo dal 1968 al 1983. Un’iniziativa che mette in primo piano l’attualità della sua figura e della sua opera di studioso, cattolico, politico. Dopo gli interventi su alcuni aspetti del suo impegno accademico, culturale, politico ed ecclesiale, alle 18 sarà celebrata una santa messa presieduta da monsignor Claudio Giuliodori, assistente ecclesiastico generale dell’Università Cattolica. Giuseppe Lazzati, nato a Milano nel 1909, con decreto del Santo Padre del 5 luglio 2013 è stato dichiarato venerabile . Il professor Lazzati figura anche tra illustri che sono entrati a far parte del prestigioso Dizionario biografico degli italiani dell’Enciclopedia Treccani , che gli dedicato una voce curata dal professor Nicola Raponi .

 
Go top