La tua ricerca ha prodotto 7 risultati per casafogliani:

Buoni a far del bene: il Natale 2020 di Casa Fogliani

EDUCATT Buoni a far del bene: il Natale 2020 di Casa Fogliani Si avvicina il periodo delle feste e il marchio che “sa di bene” lancia iniziative solidali a sostegno degli studenti. by Giada Meloni | 04 dicembre 2020 Ci avviciniamo alla conclusione dell’anno e proprio a causa delle difficoltà causate dall’emergenza sanitaria che ci ha colpiti è importante non dimenticarsi delle fasce più fragili della società. Quest’anno, per l’edizione 2020 della campagna natalizia, Casa Fogliani si reinventa e punta tutto sul binomio “sociale e digitale” con una serie di azioni innovative che si concentrano sull’online. Prima tra tutte il nuovo e-commerce, con una nuova vetrina prodotti più intuitiva, la possibilità di pagare con Paypal e una selezione con un’attenzione ancora maggiore alla qualità e all’etica dei produttori scelti come partner. Un’idea di cucina alla portata di tutti ma non per questo banale, un modo per sentirsi vicini soprattutto in questo 2020 che sempre più spesso ci ha tenuti lontani dagli affetti e dai momenti di convivialità. L’iniziativa rientra nelle azioni di solidarietà introdotte da Casa Fogliani per sostenere l’accesso alla formazione universitaria degli studenti più bisognosi: acquistando uno o più dei corsi disponibili sulla piattaforma, si accompagnano giovani meritevoli nel loro percorso universitario, reinvestendo le marginalità in borse di studio, sostegno economico e servizi. Casa Fogliani da anni promuove azioni di solidarietà volte a sostenere giovani meritevoli e bisognosi nel loro percorso di studi: grazie alla campagna “Buoni a far del bene 2019” , sono stati aiutati studenti come Elmer , Denish e Omayma a realizzare il proprio sogno di un futuro migliore.

 

Omayma e il coraggio di fare sempre un passo in più

La vita lì era agiata, grazie alle attività del papà (che possedeva una fabbrica di dolciumi e un ufficio di compravendita di automobili); Omayma va a scuola, ottiene ottimi risultati e conclude le scuole superiori con il desiderio di proseguire a studiare e diventare un’ ambasciatrice . Nel 2016 la famiglia di Omayma coglie al volo l’opportunità messa a disposizione dall’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati ( UNHCR ) e dal Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati ( SPRAR ): arrivare in Europa, in particolare in Italia , e proseguire lì studio, lavoro e vita. La Siria, pur rimanendo sempre nel cuore di Omayma, in quel momento non può offrire nulla, e il Libano non sembra affatto la sistemazione definitiva; ecco allora che la numerosa famiglia atterra a Roma, piena di speranze e promesse. Ho sempre avuto questo grande amore per lo studio, e uno dei miei sogni era quello di iscrivermi in Università Cattolica , e ci sono riuscita grazie al Comune di Milano in collaborazione con SPRAR. Sempre con la serenità e la dolcezza che la contraddistinguono, Omayma non nasconde quante volte sia stata vicina a perdere la speranza: «So che molte persone al mio posto avrebbero gettato la spugna. Io stessa in più occasioni mi sono detta che ero arrivata al limite, che non riuscivo più ad andare avanti, che avevo già vissuto esperienze fin troppo pesanti per una ragazza della mia età. Ma poi guardo la mia famiglia, vedo gli occhi dei miei fratelli e il bene che ci vogliamo, e grazie a questo mi riprendo sempre, e trovo le forze per fare sempre un passo in più ».

 

Casa Fogliani per i collegi

educatt Casa Fogliani per i collegi Durante la presentazione del marchio di mercoledì 27 febbraio, gli studenti dei Collegi hanno avuto l’occasione di conoscere il progetto, che avrà anche risvolti di solidarietà, e di assaggiare alcuni dei prodotti enogastronomici d’eccellenza. by Maria Serena Chiocca | 26 febbraio 2019 Nel pomeriggio di mercoledì 27 febbraio la Sala “Ruffilli-Giavazzi” del Collegio Augustinianum ha ospitato un incontro, dedicato agli studenti dei collegi dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, durante il quale è stato presentato il progetto di Casa Fogliani . Grazie all’evento i collegiali hanno avuto l’occasione di conoscere più approfonditamente il brand nato nel contesto della Villa di Castelnuovo Fogliani, in provincia di Piacenza, e hanno assaggiato i suoi prodotti enogastronomici selezionati e di alta qualità. All'importante valore sociale il progetto unisce come obiettivo la valorizzazione del territorio : l’officina creativa Casa Fogliani ed Educatt si impegnano a prestare attenzione allo sviluppo delle risorse presenti nel territorio di Castelnuovo Fogliani e a esaltare e diffondere la genuinità dei suoi prodotti. casafogliani #collegi #enogastronomia #solidarieta' Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Prodotti doc, un corner in mensa

Milano e Piacenza Prodotti doc, un corner in mensa A Milano apre il primo punto vendita col marchio Casa Fogliani legato alla storica residenza piacentina: vini, formaggi, salumi d’eccellenza del territorio emiliano per un progetto virtuoso di valorizzazione della materia prima con finalità solidali. by Giada Meloni | 14 novembre 2018 È aperto al pubblico dell’Università Cattolica – ma non solo – il primo punto vendita figlio del progetto che Educatt porta avanti con successo dal maggio scorso. Grazie a eventi di questa portata è stato possibile riaprire i cancelli di una dimora incastonata come una gemma nelle colline piacentine e ha consentito ai visitatori di scoprire e riscoprire un territorio molto spesso sottovalutato. In un’ottica di valorizzazione dell’ambiente e delle radici in cui affonda, Educatt ha promosso e ideato Casa Fogliani , l’officina creativa e marchio di settore che punta tutto sulla qualità delle materie prime locali e sulla promozione di realtà legate al mondo dell’enogastronomia a km 0. Grazie a importanti collaborazioni con nomi noti del food&;beverage locale, Educatt ha voluto riportare l’attenzione del pubblico sul valore dell’eccellenza dei prodotti che da oggi è possibile acquistare presso il primo store del marchio aperto a Milano presso Mensa&;Pizza.9 . Questi i nomi di chi crede nel progetto Casa Fogliani e porta avanti con passione e attenzione per il territorio una tradizione di materie prime d’eccellenza. Con il concept di Casa Fogliani, Educatt punta a valorizzare prodotti di qualità con una finalità lodevole: la marginalità derivante dalla vendita dei prodotti verrà infatti re-investita in attività di solidarietà che aiutino gli studenti in difficoltà economiche a portare a compimento con successo la propria carriera universitaria.

 

Se scocca la filastrocca

Milano Se scocca la filastrocca Per iniziativa del Laboratorio di editoria e in occasione della presentazione dell’ultimo volume della collana Nativitas di Interlinea, mercoledì 12 dicembre studenti, professori e personaggi dell’ateneo leggeranno un loro testo dell’infanzia. dicembre 2018 Il tradizionale appuntamento che ogni anno a dicembre presenta l’ultimo volume della collana Nativitas edita da Interlinea, quest’anno propone l’antologia Il campanile scocca la mezzanotte santa. Le poesie di Natale che abbiamo letto a scuola , a cura di Walter Fochesato. All’incontro mercoledì 12 dicembre, con ingresso libero e gratuito, si susseguiranno letture di alcune pagine del libro e di brani musicali. Il campanile scocca la mezzanotte santa» è uno dei ritornelli natalizi nell’orecchio di chi è stato bambino dal dopoguerra fino agli anni settanta e ottanta. Chi non ricorda le poesie di Gozzano, Ada Negri, Rodari o Piumini? Molte sono raccolte in questa antologia, con le illustrazioni originali, su Gesù Bambino, presepe, albero di Natale, befana e anno nuovo. L’evento quest’anno avrà sede nel locale della mensa degli studenti in via Necchi 9 a Milano alle ore 16.30 e si concluderà con un brindisi e assaggi di Casa Fogliani , il nuovo marchio di Educatt che collabora all’evento.

 

«Buoni a far del bene», un successo

Non semplici numeri, ma solidi mattoni del virtuoso progetto promosso da Educatt attraverso il marchio Casa Fogliani® che, reinvestendo le marginalità ricavate dalla vendita di prodotti enogastronomici d’eccellenza in borse di studio, sostegno economico e servizi, accompagna concretamente studenti bisognosi nel loro percorso universitario. La campagna si chiude con un positivo che non si esaurisce negli oltre 3.000 acquisti, ma conferma la risposta concreta delle oltre 30 aziende coinvolte che allargano il catalogo d’offerta a più di 50 articoli selezionati in collaborazione con Mocine Cascina Santa Marta, tra cui la cioccolata di Casa don Puglisi. Buoni a far del bene» è stata anche occasione per Casa Fogliani di rafforzare la rete territoriale e la rete di collegamenti, con una distribuzione che ha raggiunto tutta l’Italia grazie ai partner Solari e Mocine e un incremento di contatti sul sito pari al 150% nel periodo della campagna. casafogliani #buoniafardelbene #solidarieta #natale Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Riparte l’officina creativa di Casa Fogliani, il marchio che sa di bene

Educatt Riparte l’officina creativa di Casa Fogliani, il marchio che sa di bene Dopo il lockdown e lo stop forzato, il marchio che sa di bene riprende le sue attività con una nuova strategia che punta ancora di più sul sociale. Con la campagna natalizia 2019 “Buoni a fare del bene” e la collaborazione con il Charity Shop dell’Università, Casa Fogliani ha lanciato un segnale forte agli stakeholder della Fondazione: fare del bene si può e si può sostenere un progetto ad alto valore sociale anche tramite l’acquisto di prodotti. Il prodotto quindi è il mezzo e non più il fine, è il modo in cui si possono sostenere le azioni di solidarietà messe in campo da Educatt e dai suoi partner dedicate principalmente al sostegno all’accesso alla formazione universitaria per studenti in difficoltà. Il senso è dunque quello di reinvestire le marginalità dall’acquisto di beni “secondari” per compiere un gesto “primario”: aiutare il prossimo e sostenere la formazione di giovani e brillanti studenti che desiderano un futuro migliore. Per maggiori informazioni sul progetto e restare aggiornato sulle novità visita il sito www.casafogliani.it. educatt #casafogliani #charityshop Facebook Twitter Send by mail Print.

 
Go top