La tua ricerca ha prodotto 2 risultati per cfu:

Educatori professionali, nuova qualifica

cattolicapost Educatori professionali, nuova qualifica Un’opportunità per chi è già in servizio di vedersi riconosciuto il valore della propria esperienza con un corso annuale intensivo. Aperte le iscrizioni in Università Cattolica 30 agosto 2018 Un corso di 60 Cfu per permettere a tutti coloro che esercitano la professione di educatore professionale senza laurea di ottenere il titolo, vedendosi riconosciuto il valore della propria esperienza lavorativa. In Italia questa figura ha ottenuto, infatti, un riconoscimento giuridico con la legge 205/2017 , che stabilisce che tale qualifica è attribuita a chi consegue un diploma nella classe di Laurea L-19, Scienze dell’Educazione e della Formazione . Con la legge di bilancio 2018 (commi 594-601), è stato recentemente specificato quanto previsto dalla L.205/2017: l’Educatore professionale socio-pedagogico è un professionista dotato delle competenze necessarie per operare con efficacia nei diversi contesti formali e non formali del sistema dell’istruzione, della formazione e dell’educazione . Per svolgere questo tipo di mansioni, d’ora in poi occorrerà un diploma di Laurea , anche se – in attesa che si formino i primi laureati – si prevede una fase transitoria per gli educatori attualmente in servizio, riconoscendo loro il valore della propria esperienza. Le materie di studio si articolano in 6 insegnamenti: Pedagogia sociale e interculturale; I servizi per minori, disabili e per l’infanzia; Progettazione educativa, Tecnologie dell’educazione e Pedagogia speciale per l’inclusione; Ricerca e competenze di metodo nella pratica educativa; Psicologia sociale e dello sviluppo; I servizi alla persona nel welfare plurale. Il corso dell’Università Cattolica costituisce una concreta risposta per chi è di fronte ai nuovi cambiamenti che obbligano ad acquisire qualifiche professionali formalizzate per il proseguimento della propria professione.

 

Percorsi formativi per i 24 Cfu

I percorsi consistono in attività formative e relativi esami coordinati fra loro e articolati in modo tale che ogni studente acquisisca i 24 Cfu, con 6 Cfu in almeno 3 dei 4 seguenti ambiti disciplinari: a. pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione; b. psicologia; c. antropologia; d. metodologie e tecnologie didattiche. Le attività didattiche di tale percorso prenderanno avvio – con più edizioni, erogate nelle sedi di Milano, Brescia e Piacenza – a partire da gennaio 2018 . Sarà possibile l’iscrizione ai percorsi formativi selezionando, tra gli insegnamenti proposti, i corsi d’interesse. Pertanto, ai fini della necessaria modifica del piano degli studi, sarà definita una nuova finestra temporale a disposizione di tutti gli studenti interessati. CERTIFICAZIONE Terminati i percorsi e sostenuti i relativi esami, l’Università certificherà il raggiungimento degli obiettivi formativi previsti, indicando gli insegnamenti, i settori scientifico-disciplinari e le votazioni riportate. Per i laureati presso altro Ateneo: i candidati dovranno attenersi alle indicazioni fornite dalle competenti strutture della propria università ai fini del riconoscimento dei Cfu già acquisiti. IN CONTATTO CON NOI Chi desiderasse lasciare i propri contatti verrà aggiornato sui percorsi di formazione dell’Università Cattolica per il conseguimento dei 24 Cfu. Infoform per info 24 CFU #scuola #creditiformativi #cfu #concorso Facebook Twitter Send by mail.

 
Go top