La tua ricerca ha prodotto 3 risultati per cinematerapia:

Tornatore e Baglioni al Medicinema

roma Tornatore e Baglioni al Medicinema In visita al Gemelli il regista premio Oscar e l’autore delle musiche del video cult, che ha promosso il progetto della prima sala cinematografica in un ospedale italiano . marzo 2017 Una visita graditissima quella che Giuseppe Tornatore e Claudio Baglioni hanno voluto fare mercoledì 1° marzo, per vedere la Sala MediCinema del Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma . Il regista Premio Oscar e il grande cantautore romano hanno avuto un ruolo di primo piano nel progetto per la realizzazione della prima sala cinematografica in un ospedale italiano nato dall’unione di MediCinema Italiana Onlus con la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli. Avevo visto i rendering della Sala magnificamente progettata e realizzata da Pino Chiodo (presente ieri alla visita) insieme al Servizio tecnico del Gemelli - ha detto Tornatore -ma vederla dal vivo e realizzata in così breve tempo mi ha suscitato un'impressione molto positiva e bella». Siamo davvero contenti di avere contribuito alla concretizzazione di questo progetto pilota che sicuramente porterà sollievo ai degenti del Gemelli» ha aggiunto Baglioni. Vi ringrazio per questa visita e per la vostra amicizia» ha detto il direttore Zampedri ai due grandi artisti che hanno promesso di tornare al Gemelli per incontrare nella Sala MediCinema degenti - piccoli e grandi -, i loro familiari e gli operatori sanitari. cinema #ospedale #medicina #cinematerapia Facebook Twitter Send by mail GUARDA LA GALLERY Alcuni dei momenti della visita di Giuseppe Tornatore e Claudio Baglioni al Policlinico Gemelli SFOGLIA LA GALLERY.

 

Al Gemelli il primo cinema in ospedale

ROMA Al Gemelli il primo cinema in ospedale Con l’ anteprima del nuovo film Disney Il Libro della Giungla , nelle sale dal 14 aprile, è stato inaugurato lo spazio destinato alla “cinematerapia” e alla terapia del sollievo per pazienti e familiari, il primo in una struttura ospedaliera italiana. La struttura MediCinema all’interno del Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma è uno spazio destinato alla “cinematerapia” e alla terapia del sollievo per i pazienti e i loro familiari, grazie alla magia del cinema portata all’interno dell’ospedale. La missione di MediCinema è portare il cinema e la sua cultura ai pazienti negli ospedali e ai loro familiari su base continuativa, in spazi dedicati e con finalità terapeutiche. La generosità di Disney Italia, primo fautore e maggior contributore con una serie di importanti donazioni, ha aperto la via e sostenuto il percorso per la realizzazione del progetto, lanciando una cordata di solidarietà straordinaria». È meraviglioso assistere al progetto ultimato e averlo festeggiato di recente con la prima proiezione all’interno del MediCinema del film Disney Zootroopolis che è stata dedicata ai bambini dell’ospedale e alle loro famiglie». La realizzazione della sala è un traguardo che mette il Policlinico Universitario A. Gemelli all’avanguardia in Europa e il cinema al centro del mondo emotivo della persona, del malato e dei suoi familiari. Riccardo Tramezzani , responsabile Retail di Ubi Banca, ha concluso: «Come Ubi Banca siamo orgogliosi di aver agevolato e sostenuto questa realizzazione attraverso la quale, con un metodo d’avanguardia, questo Policlinico d’eccellenza promuove il bene dei pazienti e delle loro famiglie, agevolando il compito delle equipe sanitarie.

 

Il cinema in ospedale fa bene ai pazienti

Dal 9 al 15 gennaio la campagna sulle reti Rai con sms solidale 45514 09 gennaio 2017 Assistere a un film, pur se ricoverati in ospedale, è un’esperienza terapeutica che aiuta a ridurre la percezione del dolore, portando sollievo ai malati e alle loro famiglie . Lo confermano i primi dati del progetto di ricerca coordinato dal professor Celestino Pio Lombardi , della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma e responsabile scientifico di MediCinema. Lo studio, la cui prima fase si concluderà nel mese di marzo 2017, sta coinvolgendo 240 pazienti del Gemelli, di cui 120 sono bambini . Dalle prime evidenze – sottolinea il professor Lombardi, docente alla facoltà di Medicina dell’Università Cattolica – misurando una serie di parametri psicologici e psicomotori, risulta un miglioramento tra il 20 e il 30 per cento nella percezione del dolore nei pazienti che hanno fatto esperienza della terapia con cinema». Durante i primi mesi di attività, grazie alla straordinaria solidarietà e partecipazione di tutte le società di distribuzione cinematografica sono stati proiettati circa 40 film di prima visione, oltre 30 dei quali da quando è iniziata la programmazione fissa, nel mese di settembre. medicina #cinema #gemelli #cinematerapia Facebook Twitter Send by mail RAI PER IL POLICLINICO GEMELLI E MEDICINEMA Il Segretariato Sociale Rai sostiene il progetto della sala MediCinema al Policlinico Gemelli con una raccolta fondi televisiva e radiofonica. È possibile inviare un Sms solidale per donare 2 da telefoni cellulari TIM, Vodafone, WIND/3, PosteMobile, CoopVoce e Tiscali; o effettuare una chiamata da telefono fisso per donare 10 da rete Vodafone, 5 da rete TWT e Convergenze e 5 o 10 da rete TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali.

 
Go top