La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per clavicula:

Marta Sanz: «Vi spiego il dolore»

mlano Marta Sanz: «Vi spiego il dolore» La scrittrice spagnola ha parlato agli studenti di Scienze linguistiche della sua ultima opera “ Clavicula ”, una rappresentazione del corpo umano spezzato, un testo per aiutare chi si sente in difficoltà, chi sta soffrendo a causa di malattie o dipendenze. by Serena Cauzzi | 12 aprile 2019 Classe 1967, nata a Madrid, laureata in letteratura contemporanee all’Università Complutense di Madrid, Marta Sanz vanta una carriera letteraria notevole. Una carriera che inizia a prendere vita nel 1995 con l’opera “ El frio ” e che pullula nel corso degli anni di romanzi, racconti, raccolte poetiche, saggi e un'autobiografia romanzata " La lezione di anatomia ". Ed è proprio di quest’ultima opera, introdotta dal professor Dante Liano , che ha parlato agli studenti dell’Università Cattolica la scrittrice e professoressa Sanz, insegnante di lingua spagnola ai non madre lingua, di letteratura e di giornalismo narrativo. Una donna dai mille impegni, insomma, che però non ama fermarsi, e anzi è in grado di conciliare più ambiti: «Fare l’insegnante significa mettere la propria persona, compreso il proprio volto, ogni giorno a disposizione di tutti. Un’opera in grado di aiutare chi si sente in difficoltà, chi sta soffrendo a causa di malattie o dipendenze. Il dolore, così come le emozioni, possono essere ineffabili, ma la sfida degli scrittori è proprio quella di far avvicinare i lettori a quelle sensazioni inspiegabili della razza umana - asserisce Sanz -.

 
Go top