La tua ricerca ha prodotto 43 risultati per collegi.
Stai visualizzando i risultati 1 - 25:

L’Augustinianum si racconta nei Colloquia

milano L’Augustinianum si racconta nei Colloquia Edizioni speciali a tiratura limitata, a cura di Educatt, presentano il resoconto delle attività culturali proposte ogni anno dal collegio, dedicano le loro pagine al ricordo di Agostini illustri, raccolgono testi di lezioni di particolare interesse. novembre 2018 Nata nel 2008 con l’obiettivo di sostenere i collegiali e alimentare uno spirito di fratellanza e collaborazione, l’associazione Agostini Semper continua a ispirarsi a quanto voluto da padre Agostino Gemelli in merito all’orientamento del Collegio Augustinianum. L’associazione coinvolge in maniera attiva gli studenti di ieri e di oggi per continuare a raccontare un’esperienza di vita che si concretizza ogni giorno nello “spirito dell’Augustinianum”. Nell’ambito della sua attività di formazione costante gli Agostini Semper forniscono contributi rilevanti nell’organizzazione di percorsi culturali di approfondimento politico, giuridico e spirituale . Questi trovano piena realizzazione all’interno di agili volumi, i Colloquia , che rappresentano la libertà di pensiero che il Collegio Augustinianum offre a chiunque sia interessato: dai membri dell’istituto stesso all’intera popolazione universitaria. I Colloquia , edizioni speciali a tiratura limitata a cura di Educatt, presentano il resoconto delle attività culturali proposte ogni anno dall’Augustinianum, dedicano le loro pagine al ricordo di Agostini illustri, raccolgono testi di lezioni di particolare interesse. Tutti i volumi della serie possono essere richiesti in versione cartacea (per la quale è richiesto un contributo di 5 euro); sono inoltre disponibili per il download gratuito nell’apposita area del sito Agostini Semper .

 

Collegi, la cultura al centro

educatt Collegi, la cultura al centro Dalla Riforma e Lutero alla violenza estrema della guerra, passando per la Terra Santa: i Collegi Augustinianum e Marianum ospitano nel mese di ottobre un percorso di appuntamenti di grande interesse culturale. by Valentina Giusti | 04 ottobre 2018 Riprende la stagione culturale all’interno dei Collegi milanesi: da sempre le residenze dell’Università Cattolica si fanno sede di percorsi di approfondimento e incontri che sono occasione di dibattito e confronto per chi risiede nelle strutture, e non solo. L’ Augustinianum apre la ricca serie di incontri culturali – che ha già avuto un interessante punto di partenza con la mostra fotografica Viaggio in Terra Santa. I progetti dell’Associazione pro Terra Sancta nella terra amata da Dio (dal 15 settembre al 31 marzo 2019, sala Pototschnig, ingresso libero) – il 17 ottobre : alle ore 18 si terrà, nell’ Aula Ruggilli-Giavazzi , la presentazione del volume di Pier Fernando Giogietti Lutero e la Riforma. Sarà occasione per approfondire Lutero e la Riforma assieme all’autore, al moderatore Nicola Gadaleta (aiuto direttore del Collegio Augustinianum) e al professore ordinario di Storia del Cristianesimo dell’Università degli Studi di Catania Roberto Osculati. Nella giornata di sabato 27 ottobre ( dalle 9.30 alle 18 ) all’interno del Salone delle conferenze del Collegio Marianum si svolgerà, in collaborazione con il Collegio e con Sirts (Società Italiana di Ricerca e Terapia Sistematica) l’evento La violenza estrema della guerra . Si tratta di un appuntamento certamente impegnativo e affascinante per il Collegio Marianum, che festeggia nel mese di novembre ottant’anni dalla sua fondazione.

 

Collegi, tra digitale e public speaking

Milano Collegi, tra digitale e public speaking Sono ripresi i cicli di approfondimento per i collegi dell’Università Cattolica: incontri con i professionisti ed esperti di vari settori tra attualità, solidarietà e mondo digitale. Percorsi che affiancano allo studio l’approfondimento culturale. by Martina Vodola | 15 novembre 2018 Anche quest’anno i percorsi di approfondimento dei collegi dell’Università Cattolica offrono agli studenti la possibilità di partecipare a una serie di appuntamenti su temi trasversali di interesse, tenuti da professori e professionisti del settore in grado di offrire preziosi spunti di riflessione. Infine, la sera di mercoledì 14 novembre al collegio Marianum Ruben Razzante , docente di Diritto dell’Informazione, e Ivano Zoppi , presidente di Pepita Onlus, hanno tenuto un incontro su cyberbullismo e privacy on line, un’occasione per riflettere sull’esposizione della nostra vita provata nell’era digitale e dei social. collegi #studenti #digitale Facebook Twitter Send by mail.

 

In collegio scatti di Terra Santa

Educatt In collegio scatti di Terra Santa L’Augustinianum ospita la mostra fotografica “Viaggio in Terra Santa”. Raccontata all’interno di un intenso percorso artistico, l’Associazione pro Terra Sancta si impegna nel voler portare pace e consapevolezza culturale in zone afflitte dalla guerra. I progetti dell’Associazione pro Terra Sancta nella terra amata da Dio , con il supporto del Collegio Augustinianum e dell’ Associazione Agostini Semper . La mostra si inserisce all’interno di un ricco repertorio di mostre artistiche che impegnano i Collegi universitari (di qui a qualche mese anche il Collegio Marianum ospiterà un evento per gli ottant’anni del Collegio). Dal 15 settembre 2018 al 31 marzo 2019 sarà possibile entrare in contatto, attraverso un intenso percorso fotografico, con le attività dell’Associazione pro Terra Sancta, organizzazione no-profit che realizza progetti di conservazione dei Luoghi Santi, di sostegno alle comunità locali e di aiuto nelle emergenze umanitarie. L’Associazione, impegnata nell’accrescere la consapevolezza dei luoghi e delle comunità cristiane, ebraiche e musulmane, è raccontata nelle sue attività di recupero e valorizzazione del patrimonio culturale , nel sostenere i più poveri e nel mostrare ai più giovani una strada che porti a un futuro di pace e sviluppo . Seguendo l’esempio tracciato da san Paolo, chi fa parte dell’Associazione sostiene con viva fede progetti che gli permettano di «scrivere per sempre il proprio nome nella storia della Terra Santa ».

 

Soft skills nei Collegi

EDUCATT Soft skills nei Collegi Al via una ricerca dell’ Associazione Collegi e Residenze Universitarie (Acru) , in connessione con l’Istituto Toniolo, che si propone di indagare su un campione di 1.000 studenti le competenze trasversali dei ragazzi nelle residenze universitarie in Italia. by Valentina Giusti | 18 ottobre 2018 Un’indagine per valutare le soft skills delle matricole universitarie che sperimentano la vita in Collegio e nelle Residenze universitarie. Parte proprio in questi giorni la fase di raccolta dati della ricerca avviata dall’ Associazione Collegi e Residenze Universitarie (Acru) , in collaborazione con l’ Istituto Toniolo e con alcuni ricercatori universitari. L’Acru ha da sempre a cuore la progettualità educativa all’interno delle strutture che ospitano ragazzi e ragazze durante il percorso dell’università: da qui la sua peculiare azione di cura verso l’educazione e la formazione integrale, culturale, umana e religiosa degli studenti. È a tal proposito che l’Associazione ha fatto affidamento sull’Istituto Toniolo per commissionare una ricerca sul collegamento tra le soft skills sviluppate dalle matricole e la vita in Collegio che sta coinvolgendo al momento ben 750 strutture universitarie (ma il numero è in aumento). Il progetto, il cui mandato è stato affidato a ricercatori universitari, ha visto una prima fase di creazione di un database di tutte le strutture residenziali d’Italia, regione per regione; una mappatura delle residenze collegiali creato appositamente per questa ricerca, che ha visto una seconda fase di contatto diretto . Dopo aver introdotto il progetto, alle residenze sono state chieste informazioni sul numero dei posti disponibili, sulla struttura in generale, sulle attività interne e soprattutto sul regolamento e sul progetto formativo , necessario per lo step successivo della ricerca.

 

Il collegio come un caffè letterario

Roma Il collegio come un caffè letterario Al San Luca-Barelli di Roma le studentesse hanno organizzato la presentazione di un libro sul tema dell’amore e della relazione di coppia. Un dialogo con l’autore Robert Cheaib, Ph.D in Teologia Fondamentale alla Gregoriana. by Giulia Bramato | 16 maggio 2017 Aperitivo in compagnia, spettatori (non solo collegiali) attenti e interessati, un’intervistatrice, un libro e un intervistato. Sono gli ingredienti del piccolo Caffè Letterario che è stato ricreato all’interno della Mensa&Caffè.23 del Campus universitario lo scorso 3 maggio. in Teologia Fondamentale (Pontificia Università Gregoriana), scrittore, docente di Teologia anche presso il nostro Ateneo – e il suo nuovo libro “Il gioco dell’amore: 10 passi verso la felicità di coppia”. Un excursus affascinante e incalzante nel mondo dell’amore e della relazione di coppia, guidato da domande curiose e intriganti. Un’esortazione all’accettazione onesta di sé e dell’altro, un invito alla tenerezza, all’amicizia, alla condivisione, con un pizzico di lucidità anche in amore.

 

Prodi, lezione sull’Europa

Milano Prodi, lezione sull’Europa Il presidente della Fondazione per la Collaborazione tra i Popoli, già presidente del Consiglio e della Commissione europea, ed ex allievo del collegio Augustinianum, interverrà alla consegna del premio di laurea Francesco Realmonte lunedì 29 maggio 17 maggio 2017 Un intervento di stringente attualità. Sarà quello che terrà Romano Prodi al Collegio Augustinianum di via Necchi a Milano lunedì 29 maggio alle 17. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.francescorealmonte.it . realmonte #premio #collegi Facebook Twitter Send by mail.

 

In pista con le Collegiadi

Roma In pista con le Collegiadi Divertimento, svago e sana competizione nel torneo organizzato dai collegi romani gestiti da Educatt. La manifestazione, giunta alla ventisettesima edizione, ha proposto anche iniziative per rafforzare lo spirito di gruppo e la socializzazione. by Paola Chetta | 29 maggio 2017 Giunte ormai alle 27esima edizione, si sono concluse nella sede di Roma lo scorso 14 maggio le Collegiadi, gare di carattere sportivo i cui protagonisti sono i residenti dei numerosi collegi romani. Oltre alle attività nei campi di gioco, i giovani partecipanti vengono coinvolti anche in altre iniziative ludiche, come feste a tema, pranzi insieme per rafforzare lo spirito di gruppo e ritrovi collettivi per socializzare con gli altri ragazzi. Quest'anno i gruppi schierati secondo la regola del tandem fra un collegio femminile e uno maschile sono stati: San Damiano con Sacra Famiglia e Capitanio; Nuovo Joanneum con San Luca-Barelli; Renzi con Romitello; Marello con Ker Maria. Naturalmente, i residenti dei collegi non sono i soli a vivere queste esperienze: anche tutti gli altri studenti si sentono coinvolti nei vari eventi e rappresentano anzi la voce più forte nel tifo vivace che accompagnano e incoraggiano i giocatori durante le gare. Anche quest’anno le Collegiadi hanno regalato mille emozioni e ricordi, immortalati negli scatti fotografici impressi nei cuori dei protagonisti.

 

Partono i College Camp 2017

Ateneo Partono i College Camp 2017 Al via le ammissioni ai collegi, con la possibilità di partecipare il 27 maggio in dieci città al concorso del Toniolo per 100 borse di studio maggiorate dall’Opzione campus e, nel mese di luglio, alle prove di selezione nelle diverse sedi dell’Ateneo. maggio 2017 Si rinnovano anche quest’anno l’offerta collegi e il programma di appuntamenti per partecipare alle selezioni, come sempre articolato in diverse occasioni e sedi. Grazie alla collaborazione con l’Istituto Toniolo e la fondazione EDUCatt, inoltre, negli ultimi anni l’Università Cattolica si è dotata, per le proprie strutture residenziali, di strumenti all’avanguardia, in linea con le caratteristiche dei migliori collegi universitari nazionali e internazionali. Come per gli anni precedenti, è prevista l’Opzione Campus: il superamento del concorso vale come prova scritta di ammissione ai collegi dell’Università Cattolica e l’ottenimento del posto in collegio prevede un aumento dell’importo della borsa per un valore pari a 1000 euro. Per info e aggiornamenti: www.collegiunicattolica.it #educatt #collegi #borsedistudio Facebook Twitter Send by mail.

 

L’Augustinianum premia il merito

EDUCATT L’Augustinianum premia il merito Il collegio milanese ha stanziato un fondo di 5mila euro in onore del professor Umberto Pototschnig per sostenere progetti di studio o ricerca dei migliori studenti. settembre 2017 Tra le opportunità offerte agli studenti dei collegi InCampus, ci sono anche premi e borse di studio che permettono di vedere riconosciuto il proprio merito e di approfondire il proprio percorso di crescita e di formazione. Il primo, istituito dal Collegio insieme all’Associazione “Antichi Studenti del Collegio Augustinianum – Agostini Semper” per onorare la memoria del professor Umberto Pototschnig, mette a disposizione un fondo di 5 mila euro finalizzato al sostegno di progetti di studio, ricerca o collaborazioni per studenti meritevoli del collegio. Ci si può candidare presentando diverse tipologie di progetto: periodi di studio o di ricerca finalizzati all’arricchimento del proprio curriculum vitae, esperienze di studio, ricerca o lavoro all’estero, esperienze di volontariato, collaborazioni che possano arricchire l’esperienza formativa in Collegio e sostenere il proprio percorso di studio in Università Cattolica. L’altra opportunità – bandita dall’Associazione “Agostini Semper” – consiste in 5 borse premio del valore di 200 euro l’una erogabili in buoni-libro da utilizzare presso la libreria “Vita e Pensiero” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. borsedistudio #collegi #educatt Facebook Twitter Send by mail I BANDI Fondo di sostegno del merito in favore di studenti del Collegio Augustinianum capaci e meritevoli. Il link alla pagina dedicata Bando di concorso per l’assegnazione di borse premio in favore degli studenti del Collegio Augustinianum maggiormente meritevoli.

 

Collegi, le feste degli ex

Milano e Piacenza Collegi, le feste degli ex Sabato 11 e sabato 25 novembre assemblee all’Augustinianum di Milano e al Sant’Isidoro di Piacenza per gli studenti ospiti delle due storiche strutture negli scorsi anni. Gli appuntamenti saranno occasione per presentare il progetto Alumni d’Ateneo. novembre 2017 Come ogni anno si riuniscono le associazioni degli ex collegiali dell’Università Cattolica, a ravvivare le antiche amicizie e a mettere in comune con gli studenti di oggi la preziosa esperienza di vita e di studio in Università Cattolica. I prossimi appuntamenti riguardano il collegio Augustinianum di Milano e il Sant’Isidoro di Piacenza. Ma l’Assemblea sarà come sempre anche l’occasione per respirare di nuovo l’aria dei chiostri dell’Ateneo di largo Gemelli e ricordare un periodo importante della propria vita, oltre che per rinnovare l’importante rete di relazioni che unisce gli Agostini di sempre. Sabato 25 novembre sarà il turno degli ex studenti del collegio Sant’Isidoro, dove, durante la mattinata, si terrà l’Assemblea. Entrambi gli appuntamenti saranno occasione per presentare il progetto Alumni d’Ateneo, il network che riunisce le principali realtà associative formate da ex studenti che condividono un legame profondo con l’Università e che vogliono continuare a contribuire alla sua crescita.

 

Collegi inCampus all’Open day

Milano Collegi inCampus all’Open day Sabato 18 novembre un desk nel primo chiostro della sede di Milano e una squadra di circa 30 collegiali per condurre studenti e famiglie a visitare, alle 10.30, 12.30 e 14.30, le diverse strutture residenziali del campus. novembre 2017 Di concerto con l’Università Cattolica, sabato 18 novembre anche i Collegi saranno impegnati nella giornata di Open day, durante la quale la sede milanese dell’Ateneo accoglierà migliaia di studenti insieme alle loro famiglie alla scoperta dell’offerta formativa e dei servizi. È il giorno in cui l’Università Cattolica si presenta agli studenti e si mette a disposizione per rispondere a domande, sciogliere dubbi, accompagnarli in una scelta complessa e importante. collegi #incampus #openday Facebook Twitter Send by mail.

 

Gli studenti votano la mensa

milano Gli studenti votano la mensa Un sondaggio sui servizi Educatt ha coinvolto 700 collegiali della sede di Milano. by Giada Meloni | 24 gennaio 2018 Circa 700 studenti per restituire impressioni preziose sui servizi di Educatt: dai piatti regionali alla formula dedicata ai vegetariani, la rivoluzione comincia (anche) dalla tavola. L’anno che si è da poco concluso è stato ricco d’iniziative e denso di sforzi per Educatt: la Fondazione si è impegnata con ottimi risultati su più fronti e i frutti di questo lavoro non tardano ad arrivare. Uno dei progetti che ha coinvolto maggiormente l’Ente è stato quello dedicato agli studenti ospiti dei Collegi in Campus delle sedi di Milano (inclusa la Residenza Buonarroti) e Piacenza-Cremona. Con la somministrazione di circa 700 questionari di soddisfazione, gli studenti hanno espresso la loro opinione sui i servizi maggiormente utilizzati, primo fra tutti quello della ristorazione. Questi sono i primi passi che Educatt muove per andare incontro alle esigenze degli studenti: sono allo studio diverse offerte tese a offrire una maggiore varietà alimentare per migliorare e implementare sempre di più il settore ristorativo. Sulla base di questa sperimentazione iniziale sono previsti interventi analoghi sulle sedi di Brescia, Piacenza-Cremona e Roma, in un’ottica di costante sviluppo e diversificazione della proposta ristorativa su tutto il territorio nazionale.

 

Collegiali tra studio e solidarietà

Milano e Roma Collegiali tra studio e solidarietà Raccolte fondi, ascolto e sostegno ai malati, servizi alla comunità in collaborazione con enti e associazioni per offrire aiuti concreti alle persone in difficoltà: viaggio tra le molteplici attività di volontariato degli studenti dei Collegi in Campus. Nell’ottica di una formazione integrale della persona, da anni organizzano attività di volontariato, in collaborazione con enti e associazioni, per offrire alle persone in difficoltà aiuti concreti, conforto e ascolto. Un esempio significativo è l’iniziativa nata tre anni fa su proposta degli stessi studenti al Collegio Ludovicianum : una collaborazione con l’Opera di San Francesco per i Poveri (Osf), una Onlus che offre assistenza, accoglienza, ascolto e protezione alle persone in grave difficoltà economica. L’attività volontaria si è arricchita, in tempi recenti, con il servizio settimanale offerto alla mensa di Osf: ogni sabato, durante il periodo delle lezioni accademiche, alcuni studenti aiutano i volontari e il personale dell’Opera nell’erogazione dei pasti del pranzo ai loro utenti nella struttura di accoglienza di Corso Concordia. Nel mese di marzo, con la ripresa delle attività del Collegio, è previsto un momento di festa e sensibilizzazione sull’integrazione, in continuità con il percorso di approfondimento sui migranti, tema della mostra fotografica « Non rimane che aggrapparsi a Dio » di Giovanni Diffidenti. Così, attraverso le attività di volontariato, nei Collegi si sviluppa un vero e proprio percorso educativo di sensibilizzazione verso l’altro, nella consapevolezza che il benessere di ciascuno passa anche attraverso la condivisione con il prossimo. volontariato #collegi #solidarieta Facebook Twitter Send by mail IN MOSTRA LE VIE DEL BISOGNO Fino al 31 marzo 2018 rimarrà aperta al pubblico nella sala Pototschnig del Collegio Augustinianum la mostra fotografica « Non rimane che aggrapparsi a Dio » di Giovanni Diffidenti .

 

In Collegio è Hitchcockmania

Milano In Collegio è Hitchcockmania Iniziano dal Ludovicianum di Milano le proiezioni del percorso Cineforum intercollegiale dedicato al maestro del brivido. by Giada Meloni | 07 marzo 2018 Vivere l’esperienza del progetto “Collegiunicattolica” non è soltanto studiare e condividere gli spazi con altri ragazzi e ragazze. È con questo intento che i Collegi della sede di Milano promuovono l’iniziativa Cineforum intercollegiale , una serie di proiezioni serali che per quest’edizione rendono omaggio al regista dell’orrore per eccellenza, Alfred Hitchcock. La serata d’apertura di questo happening cinefilo è in programma stasera presso il Collegio Ludovicianum; il film che inaugura l’iniziativa è il cult movie hitchcockiano per antonomasia, Psycho . Diretto da Hitchcock nel 1960 e con un cast stellare – ricordiamo tra tutte le interpretazioni magistrali di Janet Leigh e Anthony Perkins - Psycho è il film del regista che ha riscosso il maggior successo al botteghino, registrando un incasso mondiale di circa 50 milioni di dollari. Forse non tutti sanno che la famosa scena della doccia ha richiesto ben sette giorni di lavorazione contro i 45 secondi effettivi sullo schermo; il maestro della suspense e maniacale perfezionista, chiese inoltre alla troupe che l'acqua diventasse improvvisamente gelida durante l’accoltellamento della bellissima Janet Leigh, la protagonista Marion Crane. La Licenza MPLC permette di mostrare, senza alcuna limitazione nella frequenza, tutti i film dei produttori affiliati, garantendo non solo la regolarità delle proiezioni, ma anche l'educazione alla trasparenza e alla legalità che sono alcuni degli obiettivi dell'Ente.

 

In collegio si parla d’ambiente

Milano In collegio si parla d’ambiente Al Ludovicianum ha preso il via il seminario economico-giuridico con due incontri dedicati al rapporto tra uomo e natura. Prossimo appuntamento lunedì 26 marzo con il direttore generale Arpa Lombardia su educazione ambientale e sviluppo sostenibile. by Linda Poncetta | 21 marzo 2018 Il rapporto tra uomo e natura protagonista al Ludovicianum. Si è tenuto mercoledì 21 marzo il primo dei due incontri del Seminario economico-giuridico “L’altra crisi. Ricerca, formazione, conversione” è stato il titolo del primo appuntamento, in cui è intervenuto il professor Pierluigi Malavasi , docente di Pedagogia Generale e direttore dell’Alta Scuola per l’Ambiente (Asa). Papa Francesco nella sua Enciclica fa notare che le strategie adottate per risolvere la complessa crisi socio-ambientale attuale richiedono un nuovo rapporto che comprenda le dimensioni umane e sociali «per combattere la povertà, per restituire la dignità agli esclusi e nello stesso tempo per prendersi cura della natura». Pedagogia dell’ambiente, alimentazione, ecologia integrale , in cui, all’indomani dell’Esposizione Universale, si attesta l’esigenza della progettazione pedagogica, avvalorando un modello di benessere sostenibile nella prospettiva di un’ecologia integrale.

 

Piacenza, una nuova my Food area

Piacenza Piacenza, una nuova my Food area Nel Collegio Sant’Isidoro, Educatt inaugura un nuovo polo dedicato agli studenti che decidono di consumare il pasto portato da casa. My Food area è il concept dello smart food che Ente per il Diritto allo studio dell’Ateneo offre ai propri studenti: per coloro che decidono di portarsi il pasto da casa viene riservato uno spazio dotato dell'attrezzatura necessaria per poter consumare e scaldare in autonomia il pranzo. La proposta è attiva sulle sedi di Piacenza, Milano e Roma e consente agli studenti di avere a disposizione uno spazio per vivere il momento della pausa pranzo in compagnia, senza ostacolare il normale flusso di chi fruisce del servizio self service in mensa. L’area è attrezzata con forni microonde per scaldare le vivande, distributore d'acqua, dispenser di tovaglioli e igienizzatori e cestini per la raccolta differenziata: tutto l’occorrente per consumare un pasto in un ambiente confortevole e moderno. La sede di Piacenza non è nuova a sperimentazioni legate all’innovazione e all’eduzione del mangiar sano e consapevole: nel 2015 la Fondazione ha infatti attuato lavori di manutenzione straordinaria e ripensamento globale dei locali di Mensa.7, vivacizzando l’ambiente ed elevandolo agli standard qualitativi delle più moderne mense universitarie. Ascoltando un desiderio espresso dagli studenti, perlopiù collegiali, di avere uno spazio in cui poter organizzare pranzi e cene in compagnia soprattutto nei fine settimana, Educatt ha ideato e realizzato ad aprile dell’anno successivo myCook. Lo spazio antistante Mensa.7, al primo piano del Collegio Sant’Isidoro, è a disposizione durante la settimana per la pausa e per lo studio, mentre il sabato, la domenica e i festivi è possibile per i collegiali richiederne l’utilizzo per eventi privati e momenti conviviali.

 

Dai un calcio all’indifferenza

Roma Dai un calcio all’indifferenza Attività sportive e una tavola rotonda: sabato 5 maggio nel Campus di Roma, per iniziativa del Consiglio Organizzativo Intercollegiale e con il sostegno di Educatt, la prima edizione della manifestazione WeCare , dedicata all’inclusione sociale e allo sport. Dai un calcio all’indifferenza : è il tema della giornata di promozione dei valori dell’inclusione sociale e dello sport promossa sabato 5 maggio alla SportHouse della sede romana dell’Università Cattolica, per iniziativa del Consiglio Organizzativo Intercollegiale (Coi) con il supporto tecnico e logistico di Educatt. Attraverso un linguaggio universale come quello sportivo, WeCare vuole costruire un ponte di gesti e condivisione che aiuti i soggetti più deboli a non sentirsi invisibili. Moderatrice dell’iniziativa sarà Daniela Lo Tenero , psicologa e collaboratrice del Servizio di Consulenza Psicologica di Educatt. Nel pomeriggio, a partire dalle 14.30, seguirà un triangolare di calcio a 11 tra Coi Team, Sant’Egidio Peacers e Frs Sporting United, per suggellare attraverso lo sport l’impegno a sentirsi parte di un’unica grande squadra. wecare #sport #inclusionesociale #collegi Facebook Twitter Send by mail.

 

Studenti di oggi, professionisti di domani

Milano Studenti di oggi, professionisti di domani Dal 17 al 20 aprile 2018 si è tenuta la seconda edizione della Winter School del Collegio Augustinianum: gli studenti hanno incontrato a Roma i protagonisti della vita religiosa, politica, sociale e culturale del nostro Paese. Coordinati dal Edoardo Grossule , dottore di ricerca in Diritto commerciale, e da Andrea Patanè , dottore di ricerca in Diritto costituzionale, gli studenti hanno partecipato ad alcune sessioni di workshop e visite presso diverse Istituzioni, ecclesiastiche, politiche, giuridiche e di controllo. Poi, presso la Città del Vaticano, sono stati organizzati la visita al Palazzo della Segnatura Apostolica e un incontro con monsignor Giuseppe Sciacca , segretario del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica. La terza sessione si è svolta invece nel Palazzo della Corte dei Conti, con un incontro seminariale con Carlo Chiappinelli , presidente della Sezione Regionale di Controllo della Regione Lazio. Gli studenti hanno poi visitato la Corte Costituzionale e la Camera dei Deputati: dopo un percorso guidato a Palazzo Montecitorio, hanno assistito alla seduta plenaria dell’Assemblea e hanno partecipato a un corso relativo alle attività di supporto alle Commissioni e all’amministrazione della Camera dei Deputati. È stata una preziosa occasione che sicuramente mi sarà utile durante tutto il mio percorso accademico, così come lo saranno le parole dei dirigenti che abbiamo conosciuto e la passione di tutti coloro il cui lavoro è fondamentale per il nostro Paese. Questa esperienza è stata per me un grande stimolo per il futuro, mi ha dato la grinta giusta per continuare il mio percorso di studi in Giurisprudenza, alimentando il mio desiderio di collaborare un giorno al buon funzionamento dell’Italia».

 

Un contest sulle connessioni

Roma Un contest sulle connessioni “To connect” è il tema della seconda challenge fotografica promossa dalle studentesse del Collegio “San Luca – A. Barelli di Roma. La sfida, aperta a tutti i collegiali, è di indagare attraverso gli scatti dei partecipanti i legami e le relazioni umane. Nonostante una società sempre più connessa e digitalizzata, in cui i social media sono onnipresenti nella vita delle persone, sembra che le relazioni umane e l’empatia siano sempre più difficili da ricercare e che il nostro Io virtuale stia prendendo il sopravvento sui rapporti personali. Gli autori degli scatti che avranno ottenuto il maggior numero di consensi social verranno premiati con un riconoscimento simbolico messo a disposizione da Educatt durante la serata di festeggiamenti che si terrà in Mensa&Caffè.23 il 21 maggio 2018 . Maggiori informazioni sull’iniziativa e sulle modalità di partecipazione sono disponibili sul sito . contestfotografico #collegi #toconnect Facebook Twitter Send by mail.

 

Roma, contest fotografico

Roma, contest fotografico Il collegio San Luca Barelli lancia il concorso intitolato “Origini” aperto agli studenti di tutti i collegi in campus e residenze in città romane. Oggetto della sfida, indagare, attraverso gli scatti, una memoria ancestrale che appartiene a ognuno di noi. aprile 2017 È organizzato dal collegio San Luca Barelli di Roma, con il supporto organizzativo e logistico di Educatt, il contest fotografico intitolato “Origini”. I tre vincitori verranno proclamati tra il 22 e il 23 maggio e premiati il 24 maggio durante la festa conclusiva del contest con buoni da spendere in servizi offerti da Educatt. Si tratta di un’occasione non solo per riflettere sulla consapevolezza delle proprie radici, ma anche per volgere lo sguardo verso l’origine intesa come punto di partenza di un domino di eventi e per costruire un ponte immaginario tra noi e le matrici sconosciute degli altri. collegi #educatt #contestfotografico Facebook Twitter Send by mail.

 

Arriva la Special Card dei servizi

educatt Arriva la Special Card dei servizi Grazie all’iniziativa degli Agostini Semper , tutti gli iscritti alle associazioni di ex collegiali riceveranno una tessera personalizzata per accedere in regime di favore ai servizi Educatt, dalla mensa alla foresteria fino alle visite specialistiche. febbraio 2017 È in arrivo per gli ex collegiali dell’Augustinianum , del Marianum (Milano) e del Sant’Isidoro (Piacenza) la Special card dei servizi . Grazie all’iniziativa dell’ Associazione Agostini Semper , che ha poi allargato la proposta anche ad altre associazioni di ex collegiali – la Mea e L’Associazione degli ex-studenti del Collegio S. Isidoro – verrà inviata a tutti gli associati una card personalizzata . Sarà valida per tutto l’anno sociale e rinnovata automaticamente al pagamento della quota associativa. Le possibilità offerte dalla Special card sono numerose, tutte coerenti con lo spirito delle Associazioni e dei collegi in Campus dell’Università Cattolica, da sempre volti a creare una comunità intellettuale e spirituale che non viene meno – anzi, auspicabilmente, si accresce – dopo l’uscita dal collegio e con l’inizio dell’attività professionale. Si tratta di occasioni preziose, che gli ex collegiali sono invitati a cogliere anche per sentirsi ancora parte attiva della comunità dell’Università Cattolica. collegi #educatt #servizi #visite Facebook Twitter Send by mail.

 

Viaggio di studio nelle istituzioni

Milano Viaggio di studio nelle istituzioni La prima edizione della Winter School dell’Augustinianum, a cui hanno partecipato una trentina di collegiali, ha portato gli studenti a Roma, nella sede dell’Anac, in Vaticano, alla Camera dei Deputati e alla Corte Costituzionale. marzo 2017 Un’intensa tre giorni tra le principali istituzioni con sede nella capitale. Si è svolta dal 22 al 24 marzo la prima edizione della Winter School organizzata dal Collegio Augustinianum , aperta a tutti i collegiali dell’Università Cattolica. Una preziosa opportunità, che ha permesso alla trentina di partecipanti di approfondire le proprie competenze professionali nel confronto con i protagonisti della vita religiosa, politica e sociale del nostro Paese. Dopo la visita del palazzo e degli uffici Anac, gli studenti hanno poi potuto incontrare i commissari e il presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone. L’intensa giornata si è poi conclusa con un incontro, tenuto dall’onorevole Ernesto Preziosi , sulla Storia dei credenti in politica. collegi #augustinianum #winterschool Facebook Twitter Send by mail.

 

Una notte da volontari

EDUCATT Una notte da volontari Alcuni studenti del Collegio Augustinianum, nelle ore in cui santa Lucia porta i doni ai bambini, hanno distribuito caffè caldo, dolci preparati con le loro mani e abiti ai più bisognosi che dormono nelle strade di Milano. dicembre 2016 di David Emanuel Zeqo * È la notte tra il 12 e il 13 dicembre e la tradizione vuole che si celebri Santa Lucia, la santa che porta i doni ai più piccoli in alcune regioni italiane e in alcuni Paesi del Nord Europa. Quest’anno, per vivere con il giusto spirito questo periodo pre-natalizio, gli studenti del collegio Augustinianum, con il contributo del collegio e dell’Università, si sono recati nelle strade di Milano distribuendo caffè caldo, dolci preparati da loro e abiti pesanti ai più bisognosi. Attraverso questa esperienza di volontariato, la volontà è stata quella di entrare in contatto con la fredda realtà, quella delle persone che vivono per strada, siano essi profughi o signori e signore senza una fissa dimora, che domanda di essere considerata con più compassione e solidarietà. Il progetto di volontariato è stato un’occasione di incontro e confronto senza eguali, che ha permesso di fare tesoro delle storie, del passato e del presente, delle persone incontrate. Prima di partire dal collegio, con uno stile semplice e diretto si rivolge agli studenti dicendo: «Il vostro percorso di studi è anche un percorso spirituale e io mi auguro che si sviluppi il più possibile. Queste cose buone, che servono per andare avanti e per darci la forza, aprono la mente: è come quando mangi una cosa buona che ti apre sempre più la voragine e ne hai sempre più voglia.

 

Incontri tra scienza e attualità

EDUCATT Incontri tra scienza e attualità Nei collegi in campus sono ripresi i percorsi di approfondimento per gli studenti. In programma, l’incontro con il professor Evandro Agazzi all’Augustinianum, un ciclo del Marianum sul digitale e un dibattito al Ludocianum sul referendum costituzionale. novembre 2016 Hanno ripreso avvio anche quest’anno i percorsi di approfondimento dei collegi in campus dell’Università Cattolica, che offrono preziosi spunti di riflessione – per i collegiali ma non solo – su temi trasversali di interesse attuale. Il futuro non è più quello di una volta – del quale si sono già svolti i primi due incontri il 26 ottobre, sul tema Editoria e comunicazione 2.0, e il 7 novembre, quando si è discusso di Digital transformation nelle imprese. educatt #collegi #incontri Facebook Twitter Send by mail.

 

Go top