La tua ricerca ha prodotto 74 risultati per collegi.
Stai visualizzando i risultati 1 - 25:

Agostini semper, la lezione di Zamagni

Sono le parole centrali della lezione che Stefano Zamagni ha tenuto lo scorso 16 novembre alla XXIV Assemblea annuale dell’Associazione degli studenti del Collegio Augustinianum “Agostini Semper”. Nell’ambito della giornata “agostina” è stato conferito il premio “ Agostino dell’anno ” a Zamagni, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna (facoltà di Economia), Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center, presidente della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali e studente del Collegio dal 1962 al 1966. La lectio del professor Zamagni ha riguardato Economia sostenibile e tutela dell’ambiente in linea con l’oggetto del Corso di approfondimento promosso dal Collegio Augustinianum per l’anno Accademico 2019/2020 intitolato “ Ripara la mia casa che, come vedi, è tutta in rovina ”. Un tema, quello ambientale, affrontato dal professore con estrema lucidità partendo dalla sua esperienza in Augustinianum e focalizzando l’attenzione sul ruolo che il progetto educativo gioca in questo contesto. I lavori sono stati aperti dal rettore Franco Anelli , dalla prorettrice e presidente di Educatt Antonella Sciarrone Alibrandi , e dagli interventi del presidente dell’associazione “Agostini Semper” Daniele Clarizia , e del direttore del Collegio Edoardo Grossule . Nell’occasione è stato conferito il riconoscimento Laureato dell’anno, intitolato alla memoria di Michele Bruno Fasciolo, ad Aurelio Messina , e dei premi di laurea “Francesco Realmonte” (a cura dell'Associazione Francesco Realmonte onlus) e “Umberto Pototschnig” per tesi particolarmente meritevoli, rispettivamente a Michele Raggi e Angelo Bonaiti . La giornata si è conclusa con la santa messa in Cappella Sacro Cuore e con i saluti conviviali in Collegio tra gli ex collegiali giunti da ogni parte d’Italia.

 

Piacenza, una nuova my Food area

Piacenza Piacenza, una nuova my Food area Nel Collegio Sant’Isidoro, Educatt inaugura un nuovo polo dedicato agli studenti che decidono di consumare il pasto portato da casa. My Food area è il concept dello smart food che Ente per il Diritto allo studio dell’Ateneo offre ai propri studenti: per coloro che decidono di portarsi il pasto da casa viene riservato uno spazio dotato dell'attrezzatura necessaria per poter consumare e scaldare in autonomia il pranzo. La proposta è attiva sulle sedi di Piacenza, Milano e Roma e consente agli studenti di avere a disposizione uno spazio per vivere il momento della pausa pranzo in compagnia, senza ostacolare il normale flusso di chi fruisce del servizio self service in mensa. L’area è attrezzata con forni microonde per scaldare le vivande, distributore d'acqua, dispenser di tovaglioli e igienizzatori e cestini per la raccolta differenziata: tutto l’occorrente per consumare un pasto in un ambiente confortevole e moderno. La sede di Piacenza non è nuova a sperimentazioni legate all’innovazione e all’eduzione del mangiar sano e consapevole: nel 2015 la Fondazione ha infatti attuato lavori di manutenzione straordinaria e ripensamento globale dei locali di Mensa.7, vivacizzando l’ambiente ed elevandolo agli standard qualitativi delle più moderne mense universitarie. Ascoltando un desiderio espresso dagli studenti, perlopiù collegiali, di avere uno spazio in cui poter organizzare pranzi e cene in compagnia soprattutto nei fine settimana, Educatt ha ideato e realizzato ad aprile dell’anno successivo myCook. Lo spazio antistante Mensa.7, al primo piano del Collegio Sant’Isidoro, è a disposizione durante la settimana per la pausa e per lo studio, mentre il sabato, la domenica e i festivi è possibile per i collegiali richiederne l’utilizzo per eventi privati e momenti conviviali.

 

Giovanni Maria Flick Agostino dell'anno

Collegi Giovanni Maria Flick Agostino dell'anno Durante la ventesima Assemblea dell'Associazione, che riunisce allievi ed ex allievi del collegio Augustinianum, è stato conferito al presidente emerito della Corte Costituzionale il prestigioso riconoscimento. by redazione EDUCatt | 18 novembre 2015 È stato conferito a Giovanni Maria Flick il premio di Agostino dell'anno attribuito dall'Associazione Agostini Semper, che riunisce allievi ed ex allievi del Collegio, durante la XX Assemblea annuale che si è svolta nella giornata di sabato 14 novembre. Ho imparato in questi anni che per riscrivere la Costituzione, come molti vorrebbero fare, prima bisognerebbe rileggerla, perché è un testo che contiene due fondamenti dai quali è impossibile prescindere: la pari dignità e la laicità». Proprio al primo di questi valori Flick ha dedicato la sua recente pubblicazione Elogio della dignità (Libreria Editrice Vaticana, 2015), dalla quale, per l'occasione, è stato tirato un estratto in poche copie numerate offerto ai presenti. La dignità è l'unico valore che dobbiamo salvaguardare, dal quale discendono poi tutti gli altri; per questo il testo più bello di diritto costituzionale che io abbia mai letto è Se questo è un uomo di Primo Levi», consiglio di lettura quanto mai opportuno, nei giorni che stiamo vivendo. agostinisemper #flick #agostinodellanno #collegiunicattolica #augustinianum #collegi Facebook Twitter Send by mail Print.

 

CollegialMente Green: il nuovo progetto per l'educazione alla sostenibilità

CollegialMente Green: il nuovo progetto per l'educazione alla sostenibilità Parte il progetto pilota CollegialMente Green, percorso di educazione alla sostenibilità sviluppato in collaborazione con ASA (Alta Scuola per l'Ambiente) che prosegue ed evolve Collegio Virtuoso. Nel 2008-2009 è stato Collegio Virtuoso – successivamente evoluto in Collegiovirtuoso.net – la prima campagna EDUCatt espressamente diretta all'educazione alla sostenibilità e rivolta agli studenti dei collegi. Le due realtà residenziali individuate per questa prima fase permetteranno, anche per gli spazi comuni di cui dispongono, uno scambio efficace e la possibilità di momenti comuni, siano essi lectiones, confronti tra studenti, laboratori. I contenuti principali che saranno trattati all’interno del percorso si possono ricondurre a due macro aree: Consumi energetici e cibo, nell’ottica di una riduzione degli sprechi e degli scarti, e Turismo sostenibile, data la natura ricettiva e ospitante delle due residenze. La ricaduta economica, inoltre, inevitabilmente legata al concetto di sostenibilità, potrà portare benefici sia direttamente per gli studenti residenti nelle due comunità sia per la gestione delle residenze stesse. Il percorso, già in avvio dal mese di gennaio, sarà molto ricco e articolato e prevede lezioni frontali, lezioni laboratoriali, role play, case history, attivazione di gruppi informali/motivati per progettare/realizzare azioni conseguenti. collegialmente #green #collegi #educatt #sostenibilita Facebook Twitter Send by mail Print.

 

In Collegio è Hitchcockmania

Milano In Collegio è Hitchcockmania Iniziano dal Ludovicianum di Milano le proiezioni del percorso Cineforum intercollegiale dedicato al maestro del brivido. by Giada Meloni | 07 marzo 2018 Vivere l’esperienza del progetto “Collegiunicattolica” non è soltanto studiare e condividere gli spazi con altri ragazzi e ragazze. È con questo intento che i Collegi della sede di Milano promuovono l’iniziativa Cineforum intercollegiale , una serie di proiezioni serali che per quest’edizione rendono omaggio al regista dell’orrore per eccellenza, Alfred Hitchcock. La serata d’apertura di questo happening cinefilo è in programma stasera presso il Collegio Ludovicianum; il film che inaugura l’iniziativa è il cult movie hitchcockiano per antonomasia, Psycho . Diretto da Hitchcock nel 1960 e con un cast stellare – ricordiamo tra tutte le interpretazioni magistrali di Janet Leigh e Anthony Perkins - Psycho è il film del regista che ha riscosso il maggior successo al botteghino, registrando un incasso mondiale di circa 50 milioni di dollari. Forse non tutti sanno che la famosa scena della doccia ha richiesto ben sette giorni di lavorazione contro i 45 secondi effettivi sullo schermo; il maestro della suspense e maniacale perfezionista, chiese inoltre alla troupe che l'acqua diventasse improvvisamente gelida durante l’accoltellamento della bellissima Janet Leigh, la protagonista Marion Crane. La Licenza MPLC permette di mostrare, senza alcuna limitazione nella frequenza, tutti i film dei produttori affiliati, garantendo non solo la regolarità delle proiezioni, ma anche l'educazione alla trasparenza e alla legalità che sono alcuni degli obiettivi dell'Ente.

 

L’Europa va in collegio

milano L’Europa va in collegio In vista delle elezioni europee, che si terranno nei vari Paesi dell’Unione europea tra il 23 e il 26 maggio, gli studenti riflettono sull’identità del vecchio continente e sul ruolo che essa ricopre nel panorama mondiale e nella vita dei singoli Stati. Alle soglie delle elezioni europee del prossimo maggio nei collegi dell’Università Cattolica non sono mancate occasioni per riflettere sull’identità, sulla necessità e sul ruolo dell’Unione Europea, con una serie di iniziative e di incontri di approfondimento sul tema. La terza edizione della Winter School , organizzata dal collegio Augustinianum , ha immerso gli studenti nel cuore delle istituzioni europee con workshop nella sede del Parlamento, della Commissione e presso la Casa della Storia europea. Il viaggio a Bruxelles, che ha coinvolto gli studenti dal 3 al 6 aprile, è stato preparato e seguito da incontri dedicati al tema europeo, tra cui l’intervento del 2 aprile del professor Francesco Bestagno , docente di Diritto dell’Unione Europea del nostro Ateneo, dal titolo «L’Unione Europea: radici, realtà e prospettive». Di identità europea si è parlato al collegio Marianum con un dialogo tra Antonio Campati e Alberto Martinelli : dall’incontro, che ha avuto luogo l’11 aprile, è emersa la volontà di costruire un’identità partendo dal rafforzamento dei valori condivisi e investendo in politiche che concorrano al miglioramento della democrazia europea. Alla domanda sulla necessità o meno, oggi, di un “unione europea” ha risposto con fermezza la lectio tenuta il 19 marzo in Augustinianum dal già presidente del Consiglio e presidente della Commissione europea (1999-2004) Romano Prodi dal titolo «L’Europa che verrà: perché non possiamo farne a meno». collegi #europa #elezioni #educatt Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Arriva la Special Card dei servizi

educatt Arriva la Special Card dei servizi Grazie all’iniziativa degli Agostini Semper , tutti gli iscritti alle associazioni di ex collegiali riceveranno una tessera personalizzata per accedere in regime di favore ai servizi Educatt, dalla mensa alla foresteria fino alle visite specialistiche. febbraio 2017 È in arrivo per gli ex collegiali dell’Augustinianum , del Marianum (Milano) e del Sant’Isidoro (Piacenza) la Special card dei servizi . Grazie all’iniziativa dell’ Associazione Agostini Semper , che ha poi allargato la proposta anche ad altre associazioni di ex collegiali – la Mea e L’Associazione degli ex-studenti del Collegio S. Isidoro – verrà inviata a tutti gli associati una card personalizzata . Sarà valida per tutto l’anno sociale e rinnovata automaticamente al pagamento della quota associativa. Le possibilità offerte dalla Special card sono numerose, tutte coerenti con lo spirito delle Associazioni e dei collegi in Campus dell’Università Cattolica, da sempre volti a creare una comunità intellettuale e spirituale che non viene meno – anzi, auspicabilmente, si accresce – dopo l’uscita dal collegio e con l’inizio dell’attività professionale. Si tratta di occasioni preziose, che gli ex collegiali sono invitati a cogliere anche per sentirsi ancora parte attiva della comunità dell’Università Cattolica. collegi #educatt #servizi #visite Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Ex collegiali, tempo di assemblee

Milano Ex collegiali, tempo di assemblee Dopo l’incontro ad Alghero delle ex allieve del Marianum, il 12 novembre appuntamento per gli ex dell’Augustinianum che premieranno come Agostino dell’anno il giornalista del Tg2 Luciano Ghelfi. Al Sant’Isidoro di Piacenza incontro annuale il 26 novembre. Si è svolta il 1° ottobre ad Alghero, tra meraviglie paesaggistiche e architettoniche, l’Assemblea della Mea (Marianum ex allieve), che ha in cantiere tra l’altro la realizzazione del sito dell’associazione, un’ulteriore opportunità per favorire il dialogo tra generazioni e contribuire alla formazione personale e culturale delle giovani leve. collegi #agostinisemper Facebook Twitter Send by mail Print.

 

L’Augustinianum si racconta nei Colloquia

milano L’Augustinianum si racconta nei Colloquia Edizioni speciali a tiratura limitata, a cura di Educatt, presentano il resoconto delle attività culturali proposte ogni anno dal collegio, dedicano le loro pagine al ricordo di Agostini illustri, raccolgono testi di lezioni di particolare interesse. novembre 2018 Nata nel 2008 con l’obiettivo di sostenere i collegiali e alimentare uno spirito di fratellanza e collaborazione, l’associazione Agostini Semper continua a ispirarsi a quanto voluto da padre Agostino Gemelli in merito all’orientamento del Collegio Augustinianum. L’associazione coinvolge in maniera attiva gli studenti di ieri e di oggi per continuare a raccontare un’esperienza di vita che si concretizza ogni giorno nello “spirito dell’Augustinianum”. Nell’ambito della sua attività di formazione costante gli Agostini Semper forniscono contributi rilevanti nell’organizzazione di percorsi culturali di approfondimento politico, giuridico e spirituale . Questi trovano piena realizzazione all’interno di agili volumi, i Colloquia , che rappresentano la libertà di pensiero che il Collegio Augustinianum offre a chiunque sia interessato: dai membri dell’istituto stesso all’intera popolazione universitaria. I Colloquia , edizioni speciali a tiratura limitata a cura di del collegio e stampate con il supporto di Educatt, presentano il resoconto delle attività culturali proposte ogni anno dall’Augustinianum, dedicano le loro pagine al ricordo di Agostini illustri, raccolgono testi di lezioni di particolare interesse. Tutti i volumi della serie possono essere richiesti in versione cartacea (per la quale è richiesto un contributo di 5 euro); alcuni sono inoltre disponibili per il download gratuito nell’apposita area del sito Agostini Semper .

 

Roma, contest fotografico

Roma, contest fotografico Il collegio San Luca Barelli lancia il concorso intitolato “Origini” aperto agli studenti di tutti i collegi in campus e residenze in città romane. Oggetto della sfida, indagare, attraverso gli scatti, una memoria ancestrale che appartiene a ognuno di noi. aprile 2017 È organizzato dal collegio San Luca Barelli di Roma, con il supporto organizzativo e logistico di Educatt, il contest fotografico intitolato “Origini”. I tre vincitori verranno proclamati tra il 22 e il 23 maggio e premiati il 24 maggio durante la festa conclusiva del contest con buoni da spendere in servizi offerti da Educatt. Si tratta di un’occasione non solo per riflettere sulla consapevolezza delle proprie radici, ma anche per volgere lo sguardo verso l’origine intesa come punto di partenza di un domino di eventi e per costruire un ponte immaginario tra noi e le matrici sconosciute degli altri. collegi #educatt #contestfotografico Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Un contest sulle connessioni

Roma Un contest sulle connessioni “To connect” è il tema della seconda challenge fotografica promossa dalle studentesse del Collegio “San Luca – A. Barelli di Roma. La sfida, aperta a tutti i collegiali, è di indagare attraverso gli scatti dei partecipanti i legami e le relazioni umane. Nonostante una società sempre più connessa e digitalizzata, in cui i social media sono onnipresenti nella vita delle persone, sembra che le relazioni umane e l’empatia siano sempre più difficili da ricercare e che il nostro Io virtuale stia prendendo il sopravvento sui rapporti personali. Gli autori degli scatti che avranno ottenuto il maggior numero di consensi social verranno premiati con un riconoscimento simbolico messo a disposizione da Educatt durante la serata di festeggiamenti che si terrà in Mensa&;Caffè.23 il 21 maggio 2018 . Maggiori informazioni sull’iniziativa e sulle modalità di partecipazione sono disponibili sul sito . contestfotografico #collegi #toconnect Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Soft skills nei Collegi

EDUCATT Soft skills nei Collegi Al via una ricerca dell’ Associazione Collegi e Residenze Universitarie (Acru) , in connessione con l’Istituto Toniolo, che si propone di indagare su un campione di 1.000 studenti le competenze trasversali dei ragazzi nelle residenze universitarie in Italia. by Valentina Giusti | 18 ottobre 2018 Un’indagine per valutare le soft skills delle matricole universitarie che sperimentano la vita in Collegio e nelle Residenze universitarie. Parte proprio in questi giorni la fase di raccolta dati della ricerca avviata dall’ Associazione Collegi e Residenze Universitarie (Acru) , in collaborazione con l’ Istituto Toniolo e con alcuni ricercatori universitari. L’Acru ha da sempre a cuore la progettualità educativa all’interno delle strutture che ospitano ragazzi e ragazze durante il percorso dell’università: da qui la sua peculiare azione di cura verso l’educazione e la formazione integrale, culturale, umana e religiosa degli studenti. È a tal proposito che l’Associazione ha fatto affidamento sull’Istituto Toniolo per commissionare una ricerca sul collegamento tra le soft skills sviluppate dalle matricole e la vita in Collegio che sta coinvolgendo al momento ben 750 strutture universitarie (ma il numero è in aumento). Il progetto, il cui mandato è stato affidato a ricercatori universitari, ha visto una prima fase di creazione di un database di tutte le strutture residenziali d’Italia, regione per regione; una mappatura delle residenze collegiali creato appositamente per questa ricerca, che ha visto una seconda fase di contatto diretto . Dopo aver introdotto il progetto, alle residenze sono state chieste informazioni sul numero dei posti disponibili, sulla struttura in generale, sulle attività interne e soprattutto sul regolamento e sul progetto formativo , necessario per lo step successivo della ricerca.

 

In pista con le Collegiadi

Roma In pista con le Collegiadi Divertimento, svago e sana competizione nel torneo organizzato dai collegi romani gestiti da Educatt. La manifestazione, giunta alla ventisettesima edizione, ha proposto anche iniziative per rafforzare lo spirito di gruppo e la socializzazione. by Paola Chetta | 29 maggio 2017 Giunte ormai alle 27esima edizione, si sono concluse nella sede di Roma lo scorso 14 maggio le Collegiadi, gare di carattere sportivo i cui protagonisti sono i residenti dei numerosi collegi romani. Oltre alle attività nei campi di gioco, i giovani partecipanti vengono coinvolti anche in altre iniziative ludiche, come feste a tema, pranzi insieme per rafforzare lo spirito di gruppo e ritrovi collettivi per socializzare con gli altri ragazzi. Quest'anno i gruppi schierati secondo la regola del tandem fra un collegio femminile e uno maschile sono stati: San Damiano con Sacra Famiglia e Capitanio; Nuovo Joanneum con San Luca-Barelli; Renzi con Romitello; Marello con Ker Maria. Naturalmente, i residenti dei collegi non sono i soli a vivere queste esperienze: anche tutti gli altri studenti si sentono coinvolti nei vari eventi e rappresentano anzi la voce più forte nel tifo vivace che accompagnano e incoraggiano i giocatori durante le gare. Anche quest’anno le Collegiadi hanno regalato mille emozioni e ricordi, immortalati negli scatti fotografici impressi nei cuori dei protagonisti.

 

Iniziative In Campus

collegi Iniziative In Campus Dagli assaggi dei piatti tipici dei diversi Paesi del mondo a Piacenza alle occasioni di formazione sulla legalità, sulla demografia e sul welfare. I collegi ampliano l’offerta formativa offrendo opportunità di crescita sia professionale che personale. Il Collegio San Damiano martedì sera ha ascoltato la testimonianza di don Antonio Coluccia , da anni al servizio degli ultimi nella periferia romana, con un incontro dal titolo “Educare alla legalità”: tra i temi trattati quello del bullismo, dell’antimafia sociale e l’esortazione all’impegno cristiano. A Roma inoltre gli studenti avranno l’occasione di trascorrere un weekend sulla neve grazie all’iniziativa del Consiglio Organizzativo Intercollegiale (COI) che quest’anno organizzata una gita tra Roccaraso e Sulmona dal 22 al 24 marzo. Se gli anni universitari, come sosteneva padre Gemelli, preparano alla vita educando l’aspetto «umano, professionale, religioso e morale» delle singole personalità, nei collegi non mancano occasioni significative di crescita che possono essere colte da ognuno nel rispetto delle proprie inclinazioni e dei propri interessi personali. collegi #formazione Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Roma, collegiali sul palco

Studenti Roma, collegiali sul palco A conclusione del percorso di formazione teatrale che ha proposto 100 ore di lezioni settimanali su uso della voce, dizione e articolazione, movimento scenico, recitazione, il 2 e 3 dicembre gli studenti partecipanti metteranno in scena “ Un posto a tavola ”. novembre 2016 Giunge a conclusione il percorso di formazione teatrale promosso dalla Cos nella sede romana dell’Università Cattolica, circa 100 ore con lezioni settimanali, articolate in diverse materie: uso della voce, dizione e articolazione, movimento scenico, recitazione. Il teatro rappresenta una straordinaria palestra per la conoscenza e lo sviluppo delle corrette tecniche di comunicazione e delle dinamiche di gruppo, nonché un’occasione preziosa di conoscenza di se stessi e delle proprie aree di miglioramento, che i collegiali mostrano di cogliere appieno. Al termine del percorso formativo, i partecipanti mettono in scena un vero e proprio spettacolo. Venerdì 2 e sabato 3 dicembre nel teatro della parrocchia Gesù Divin Maestro di Roma alle 21 andrà in scena Un posto a tavola : i ragazzi che hanno preso parte al progetto offriranno agli spettatori un momento di intrattenimento e riflessione liberamente ispirato dalla commedia musicale Aggiungi un posto a tavola . collegi #teatro Facebook Twitter Send by mail Print.

 

In collegio la formazione continua

Milano In collegio la formazione continua Dal ruolo della donna, con tre voci femminili provenienti da ambiti culturali diversi, al mondo del lavoro. Nei percorsi di approfondimento proposti nelle strutture residenziali milanesi si indaga la realtà e ci si prepara al futuro professionale. aprile 2016 Si avviano alla conclusione i percorsi di approfondimento proposti nei collegi milanesi, che sono stati anche quest’anno occasione di riflessione e dibattito, per gli studenti che risiedono nelle strutture ma non solo. Gli incontri proposti hanno offerto la possibilità di approfondire temi di grande respiro ma anche aspetti del mondo del lavoro molto vicini agli interessi degli studenti. È il caso, per esempio, dell’incontro di mercoledì 27 aprile al collegio Marianum, dove si è tenuto l’incontro dal titolo Essere donna nel mondo . Lo stesso giorno, al collegio Ludovicianum alle ore 21, l’ultimo incontro del Seminario Economico-Giuridico centrato sul tema della corporate e personal reputation nei nuovi media: ne hanno discusso Andrea Cioffi , docente di Economia aziendale all’Università Cattolica e fondatore di Digital Dictionary, e Leonardo Intriago , customer success manager di Linkedin. Il focus dell’incontro è stato l’alertness dell’imprenditore e il rapporto tra Stato e Mercato per la nascita e la diffusione di attività vivaci e coraggiose.

 

Vuoi trasgredire? Non farti

Vuoi trasgredire? Non farti Le studentesse del collegio Marianum incontrano Giorgia Benusiglio, salvata miracolosamente da un trapianto di fegato nel 1999 per aver assunto una piccola quantità di ecstasy. by Redazione EDUCatt | 18 febbraio 2016 Il 7 marzo 2016 alle 21 le studentesse del collegio Marianum e tutti gli studenti che vorranno partecipare avranno la possibilità di ascoltare, dalla viva voce della protagonista, la storia di Giorgia Benusiglio . Autrice del libro Vuoi trasgredire? Non farti (Edizioni San Paolo, 2010) Giorgia è nata a Milano il 27 luglio 1982 e si è laureata in Scienze della formazione primaria all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dopo che nel 1999 è stata miracolosamente salvata da un trapianto di fegato per aver assunto una piccola quantità di ecstasy, ha deciso di trasformare la sua esperienza in una lezione di vita, parlando a ragazzi di tutte le età dei rischi legati all’assunzione di droghe. Inizialmente con il padre e ora da sola, da più di 10 anni svolge un’attività di prevenzione raccontandosi nelle scuole perché il suo errore possa evitare quello di qualcun altro e per dare ai giovanissimi quella giusta informazione che lei non ha avuto. Fino a oggi Giorgia è stata ospitata in moltissime trasmissioni televisive e ha tenuto incontri con più di centomila ragazzi in tutta Italia, ai quali si sono aggiunti molti ragazzi della Svizzera italiana. Sue anche iniziative nelle discoteche e nelle carceri, in una instancabile opera di sensibilizzazione.

 

Dai un calcio all’indifferenza

Roma Dai un calcio all’indifferenza Attività sportive e una tavola rotonda: sabato 5 maggio nel Campus di Roma, per iniziativa del Consiglio Organizzativo Intercollegiale e con il sostegno di Educatt, la prima edizione della manifestazione WeCare , dedicata all’inclusione sociale e allo sport. Dai un calcio all’indifferenza : è il tema della giornata di promozione dei valori dell’inclusione sociale e dello sport promossa sabato 5 maggio alla SportHouse della sede romana dell’Università Cattolica, per iniziativa del Consiglio Organizzativo Intercollegiale (Coi) con il supporto tecnico e logistico di Educatt. Attraverso un linguaggio universale come quello sportivo, WeCare vuole costruire un ponte di gesti e condivisione che aiuti i soggetti più deboli a non sentirsi invisibili. Moderatrice dell’iniziativa sarà Daniela Lo Tenero , psicologa e collaboratrice del Servizio di Consulenza Psicologica di Educatt. Nel pomeriggio, a partire dalle 14.30, seguirà un triangolare di calcio a 11 tra Coi Team, Sant’Egidio Peacers e Frs Sporting United, per suggellare attraverso lo sport l’impegno a sentirsi parte di un’unica grande squadra. wecare #sport #inclusionesociale #collegi Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Una notte da volontari

EDUCATT Una notte da volontari Alcuni studenti del Collegio Augustinianum, nelle ore in cui santa Lucia porta i doni ai bambini, hanno distribuito caffè caldo, dolci preparati con le loro mani e abiti ai più bisognosi che dormono nelle strade di Milano. dicembre 2016 di David Emanuel Zeqo * È la notte tra il 12 e il 13 dicembre e la tradizione vuole che si celebri Santa Lucia, la santa che porta i doni ai più piccoli in alcune regioni italiane e in alcuni Paesi del Nord Europa. Quest’anno, per vivere con il giusto spirito questo periodo pre-natalizio, gli studenti del collegio Augustinianum, con il contributo del collegio e dell’Università, si sono recati nelle strade di Milano distribuendo caffè caldo, dolci preparati da loro e abiti pesanti ai più bisognosi. Attraverso questa esperienza di volontariato, la volontà è stata quella di entrare in contatto con la fredda realtà, quella delle persone che vivono per strada, siano essi profughi o signori e signore senza una fissa dimora, che domanda di essere considerata con più compassione e solidarietà. Il progetto di volontariato è stato un’occasione di incontro e confronto senza eguali, che ha permesso di fare tesoro delle storie, del passato e del presente, delle persone incontrate. Prima di partire dal collegio, con uno stile semplice e diretto si rivolge agli studenti dicendo: «Il vostro percorso di studi è anche un percorso spirituale e io mi auguro che si sviluppi il più possibile. Queste cose buone, che servono per andare avanti e per darci la forza, aprono la mente: è come quando mangi una cosa buona che ti apre sempre più la voragine e ne hai sempre più voglia.

 

Viaggio di studio nelle istituzioni

Milano Viaggio di studio nelle istituzioni La prima edizione della Winter School dell’Augustinianum, a cui hanno partecipato una trentina di collegiali, ha portato gli studenti a Roma, nella sede dell’Anac, in Vaticano, alla Camera dei Deputati e alla Corte Costituzionale. marzo 2017 Un’intensa tre giorni tra le principali istituzioni con sede nella capitale. Si è svolta dal 22 al 24 marzo la prima edizione della Winter School organizzata dal Collegio Augustinianum , aperta a tutti i collegiali dell’Università Cattolica. Una preziosa opportunità, che ha permesso alla trentina di partecipanti di approfondire le proprie competenze professionali nel confronto con i protagonisti della vita religiosa, politica e sociale del nostro Paese. Dopo la visita del palazzo e degli uffici Anac, gli studenti hanno poi potuto incontrare i commissari e il presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone. L’intensa giornata si è poi conclusa con un incontro, tenuto dall’onorevole Ernesto Preziosi , sulla Storia dei credenti in politica. collegi #augustinianum #winterschool Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Collegi, le feste degli ex

Milano e Piacenza Collegi, le feste degli ex Sabato 11 e sabato 25 novembre assemblee all’Augustinianum di Milano e al Sant’Isidoro di Piacenza per gli studenti ospiti delle due storiche strutture negli scorsi anni. Gli appuntamenti saranno occasione per presentare il progetto Alumni d’Ateneo. novembre 2017 Come ogni anno si riuniscono le associazioni degli ex collegiali dell’Università Cattolica, a ravvivare le antiche amicizie e a mettere in comune con gli studenti di oggi la preziosa esperienza di vita e di studio in Università Cattolica. I prossimi appuntamenti riguardano il collegio Augustinianum di Milano e il Sant’Isidoro di Piacenza. Ma l’Assemblea sarà come sempre anche l’occasione per respirare di nuovo l’aria dei chiostri dell’Ateneo di largo Gemelli e ricordare un periodo importante della propria vita, oltre che per rinnovare l’importante rete di relazioni che unisce gli Agostini di sempre. Sabato 25 novembre sarà il turno degli ex studenti del collegio Sant’Isidoro, dove, durante la mattinata, si terrà l’Assemblea. Entrambi gli appuntamenti saranno occasione per presentare il progetto Alumni d’Ateneo, il network che riunisce le principali realtà associative formate da ex studenti che condividono un legame profondo con l’Università e che vogliono continuare a contribuire alla sua crescita.

 

Il collegio come un caffè letterario

Roma Il collegio come un caffè letterario Al San Luca-Barelli di Roma le studentesse hanno organizzato la presentazione di un libro sul tema dell’amore e della relazione di coppia. Un dialogo con l’autore Robert Cheaib, Ph.D in Teologia Fondamentale alla Gregoriana. by Giulia Bramato | 16 maggio 2017 Aperitivo in compagnia, spettatori (non solo collegiali) attenti e interessati, un’intervistatrice, un libro e un intervistato. Sono gli ingredienti del piccolo Caffè Letterario che è stato ricreato all’interno della Mensa&;Caffè.23 del Campus universitario lo scorso 3 maggio. in Teologia Fondamentale (Pontificia Università Gregoriana), scrittore, docente di Teologia anche presso il nostro Ateneo – e il suo nuovo libro “Il gioco dell’amore: 10 passi verso la felicità di coppia”. Un excursus affascinante e incalzante nel mondo dell’amore e della relazione di coppia, guidato da domande curiose e intriganti. Un’esortazione all’accettazione onesta di sé e dell’altro, un invito alla tenerezza, all’amicizia, alla condivisione, con un pizzico di lucidità anche in amore.

 

Studenti di oggi, professionisti di domani

Milano Studenti di oggi, professionisti di domani Dal 17 al 20 aprile 2018 si è tenuta la seconda edizione della Winter School del Collegio Augustinianum: gli studenti hanno incontrato a Roma i protagonisti della vita religiosa, politica, sociale e culturale del nostro Paese. Coordinati dal Edoardo Grossule , dottore di ricerca in Diritto commerciale, e da Andrea Patanè , dottore di ricerca in Diritto costituzionale, gli studenti hanno partecipato ad alcune sessioni di workshop e visite presso diverse Istituzioni, ecclesiastiche, politiche, giuridiche e di controllo. Poi, presso la Città del Vaticano, sono stati organizzati la visita al Palazzo della Segnatura Apostolica e un incontro con monsignor Giuseppe Sciacca , segretario del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica. La terza sessione si è svolta invece nel Palazzo della Corte dei Conti, con un incontro seminariale con Carlo Chiappinelli , presidente della Sezione Regionale di Controllo della Regione Lazio. Gli studenti hanno poi visitato la Corte Costituzionale e la Camera dei Deputati: dopo un percorso guidato a Palazzo Montecitorio, hanno assistito alla seduta plenaria dell’Assemblea e hanno partecipato a un corso relativo alle attività di supporto alle Commissioni e all’amministrazione della Camera dei Deputati. È stata una preziosa occasione che sicuramente mi sarà utile durante tutto il mio percorso accademico, così come lo saranno le parole dei dirigenti che abbiamo conosciuto e la passione di tutti coloro il cui lavoro è fondamentale per il nostro Paese. Questa esperienza è stata per me un grande stimolo per il futuro, mi ha dato la grinta giusta per continuare il mio percorso di studi in Giurisprudenza, alimentando il mio desiderio di collaborare un giorno al buon funzionamento dell’Italia».

 

Collegi in Campus, i progetti per il futuro

COLLEGI Collegi in Campus, i progetti per il futuro Si è svolta a Bocca di Magra dal 12 al 14 settembre l’incontro per le direzioni dei Collegi, promosso da EDUCatt e Centro Pastorale. Un'occasione per approfondire il progetto formativo e mettere in cantiere idee, risorse ed energie per il nuovo anno 25 settembre 2019 Si è svolta a Bocca di Magra dal 12 al 14 settembre la tre giorni di confronto sui collegi. L’incontro annuale per le direzioni dei Collegi in campus , organizzato da EDUCatt in collaborazione con il Centro Pastorale , è stato l’occasione per approfondire il progetto formativo e mettere in cantiere idee, risorse ed energie per il nuovo anno. Per il direttore di EDUCatt Angelo Giornelli "i tre giorni di Bocca di Magra, a cui hanno partecipato tutte le direzioni dei collegi, gli assistenti spirituali e i vari responsabili delle sedi di Educatt, hanno avuto l'obiettivo di rafforzare la comunità educante dei nostri collegi". Questo è il grande contributo che l'Ateneo riesce a dare ai suoi studenti, e stiamo parlando di circa 1500 studenti, una realtà straordinariamente importante all'interno della popolazione studentesca". collegi #bocca di magra Facebook Twitter Send by mail Print.

 

In collegio si parla d’ambiente

Milano In collegio si parla d’ambiente Al Ludovicianum ha preso il via il seminario economico-giuridico con due incontri dedicati al rapporto tra uomo e natura. Prossimo appuntamento lunedì 26 marzo con il direttore generale Arpa Lombardia su educazione ambientale e sviluppo sostenibile. by Linda Poncetta | 21 marzo 2018 Il rapporto tra uomo e natura protagonista al Ludovicianum. Si è tenuto mercoledì 21 marzo il primo dei due incontri del Seminario economico-giuridico “L’altra crisi. Ricerca, formazione, conversione” è stato il titolo del primo appuntamento, in cui è intervenuto il professor Pierluigi Malavasi , docente di Pedagogia Generale e direttore dell’Alta Scuola per l’Ambiente (Asa). Papa Francesco nella sua Enciclica fa notare che le strategie adottate per risolvere la complessa crisi socio-ambientale attuale richiedono un nuovo rapporto che comprenda le dimensioni umane e sociali «per combattere la povertà, per restituire la dignità agli esclusi e nello stesso tempo per prendersi cura della natura». Pedagogia dell’ambiente, alimentazione, ecologia integrale , in cui, all’indomani dell’Esposizione Universale, si attesta l’esigenza della progettazione pedagogica, avvalorando un modello di benessere sostenibile nella prospettiva di un’ecologia integrale.

 

Go top