La tua ricerca ha prodotto 2 risultati per comics:

Tra graphic novel e comics

milano Tra graphic novel e comics L’editoria tra nuvolette e baloon è il tema dell’incontro promosso dal master Professione editoria giovedì 11 maggio . by Michela Gualtieri | 04 maggio 2017 L’affascinante mondo delle strisce a fumetti sta vivendo negli ultimi anni una piccola rivoluzione che lo ha portato a una nuova maturità e a una rinnovata consapevolezza del proprio valore artistico. Tra graphic novel e comic s” organizzato dal master Professione editoria cartacea e digitale , saranno proprio coloro che lavorano quotidianamente tra nuvolette e baloon a svelare il dietro le quinte di un settore editoriale così vario e creativo. Un occhio di riguardo sarà riservato alle tendenze del mercato e agli sbocchi lavorativi che offre questo settore, coerentemente con l’approccio del master Professione Editoria, che non perde mai di vista la concretezza del mercato del lavoro. Tra graphic novel e comics” è parte del ciclo Editoria in progress , organizzato ogni anno dal master Professione editoria come occasione di approfondimento e confronto, per allievi, studenti e professionisti, sulle tematiche dell’attualità editoriale. Anche questa volta gli allievi, guidati dai docenti Paola Di Giampaolo , Maria Vittoria Gatt i e Davide Giansoldati , parteciperanno attivamente alla preparazione e alla gestione dell’evento, realizzeranno interviste agli ospiti da pubblicare sul blog del master e parteciperanno alla copertura sui social. Si tratta di una delle 12 borse di studio di cui quest'anno gli allievi del master più meritevoli hanno potuto beneficiare, grazie al contributo di partner e aziende.

 

Mordillo, la “gentilezza della disperazione”

I suoi personaggi sono perlopiù dei solitari che devono affrontare le sfide più dure. luglio 2019 di Matteo Stefanelli * Nelle sue immagini surreali, spesso formicolanti di uomini e donne paffute o di animali buffamente sproporzionati, Mordillo ha raccontato temi tanto ordinari quanto eterni: le complicate relazioni tra i sessi, la stramba meraviglia del mondo animale, l’assurda spassosità dello sport, la divertente passione del sesso. Negli anni Ottanta il suo stile è ormai un marchio di fabbrica: il licensing esplode e Mordillo invade quaderni, agende scolastiche, puzzle, biglietti di auguri, calendari, candele, pupazzi, calzini, cravatte, asciugamani, magliette - e cartoni animati, naturalmente. Nel frattempo avvia una vasta produzione di libri sui suoi temi prediletti, dalle celebri giraffe alla vita di coppia, al calcio, al golf, le cui prefazioni sono firmate di buon grado da alcuni giganti della cultura e dello spettacolo: Marcel Marceau, Jane Birkin, Pelé, Giovanni Mariotti. Le situazioni in cui si trovano sembrano spesso senza via di uscita, eppure riescono a viverle con un sano misto di stupore e dignità, o quella che lui stesso ha chiamato una “gentilezza della disperazione”. Se ne usciranno vincitori o vinti non è dato sapere, ma quel che possiamo vedere nei suoi disegni è che le affronteranno, grazie a quelle forme tondeggianti, quasi come se stessero rimbalzando di esperienza in esperienza: senza mai perdersi d’animo, con un’energia allegra, forse - speriamo - contagiosa. docente di Linguaggi audiovisivi alla f acoltà di Scienze politiche e sociali e direttore di Fumettologica #mordillo #fumetti #disegnatore #comics Facebook Twitter Send by mail Print.

 
Go top