La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per debito:

Osservatorio Cpi: quando il debito fa male

MILANO Osservatorio Cpi: quando il debito fa male Il problema vero è quando cresce più rapidamente del Pil, che misura quanto viene prodotto in un anno dal Paese. Il problema è quando cresce più rapidamente della dimensione dell’economia, cioè del Pil che misura quanto viene prodotto in un anno dal Paese». Il debito pubblico è costituito dalla somma di tutti i prestiti che lo Stato ha contratto in passato e che ancora sono in essere» spiega Cottarelli. Come si è formato un debito pubblico così massiccio nel nostro Paese? «Il debito si forma perché lo Stato non ha abbastanza entrate per coprire le proprie spese, cioè quando ha un deficit. Bisogna preoccuparsi quando cresce troppo? «No, il problema è quando cresce più rapidamente della dimensione dell’economia, cioè del Pil che misura quanto viene prodotto in un anno dal Paese». Come è successo in Italia… «Sì, il rapporto tra debito pubblico e Pil è cresciuto negli anni ’70 e ’80 perché si era aperto un grosso divario tra spese pubbliche, che crescevano, ed entrate pubbliche, che non erano state alzate in tandem con la crescita della spesa. Che cosa indica e quanto conta il rapporto debito pubblico/Pil per la crescita del Paese? «Più è alto il debito pubblico più cresce il rischio che lo Stato non sia in grado di ripagare chi gli ha prestato soldi.

 
Go top