La tua ricerca ha prodotto 3 risultati per digitaldiplomacy:

Cultural Diplomacy, Graduation Day al MiBAC

Roma Cultural Diplomacy, Graduation Day al MiBAC Giovedì 18 ottobre al Ministero per i Beni e le Attività Culturali, alla presenza del Ministro Alberto Bonisoli e del Rettore Franco Anelli , la consegna dei diplomi ai partecipanti del master promosso dall’Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo. Interverranno il Ministro per i Beni e le Attività Culturali Alberto Bonisoli e il Rettore dell’Università Cattolica Franco Anelli . Saranno presenti il Consigliere Diplomatico del Ministro per i Beni e le Attività culturali Marco Ricci e il Segretario Generale del MiBAC Giovanni Panebianco .e Ambasciatori da diversi Paesi: S.E. Melissa Hitchman , Ambasciatore d’Australia presso la Santa Sede; S.E. Pietro Sebastiani , Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede; Generale Fabrizio Parrulli , Comandante del Nucleo dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, l’Attaché Culturale dell’Ambasciata USA, nonché rappresentanze diplomatiche di Emirati Arabi Uniti, Polonia e Croazia. Saranno presenti anche i Direttori di alcuni dei maggiori musei italiani. Il programma ha ricevuto già dal primo anno un importante riconoscimento da parte dell’Ambasciata di Cina in Italia, che ha recentemente offerto agli studenti iscritti la permanenza di alcuni giorni in Cina per osservare e valutare le attuali e interessanti strategie cinesi di Cultural Diplomacy.

 

Lezioni di Digital Diplomacy

Roma Lezioni di Digital Diplomacy Per la prima volta in Italia, al master in Cultural Diplomacy, Corneliu Bjola , della University of Oxford, uno dei massimi esperti della nuova frontiera della Diplomazia attraverso il Web. by Federica Mancinelli | 11 marzo 2019 Corneliu Bjola , docente all’University of Oxford e uno dei massimi esperti di Digital Diplomacy, la nuova frontiera della Diplomazia attraverso il Web, terrà un ciclo di lezioni agli studenti del Master in Cultural Diplomacy. Il Professor Bjola dirige il Digital Diplomacy Research Centre presso l'University of Oxford, è l'autore di una delle opere di riferimento sul tema, “Digital Diplomacy: Theory and Practice”. E’ uno degli Opinion leader e consigliere di numerosi Ministeri degli Esteri europei e internazionali temi della tweet diplomacy e dell'uso pervasivo dei social media da parte dei leader mondiali. Di recente si è occupato del crescente ruolo delle Ambasciate Digitali come nuovi soggetti di Digital Diplomacy utili a fronteggiare le tradizionali sfide nella gestione dei conflitti internazionali e come elementi che modificano la gestione delle relazioni globali. "Il Master affronta in modo innovativo i temi legati alla public diplomacy, alla diplomazia della cultura, alla diplomazia digitale e alla comunicazione globale - dichiara Federica Olivares , Direttore del Master in Cultural Diplomacy. Arts and Digital Media for International Relations and Global Communication – Esso fornisce inoltre strumenti per l’utilizzo del linguaggio universale delle arti per rendere possibile il dialogo culturale e azioni di riconciliazione fra popolazioni in aree di tensione e di conflitti geopolitici”.

 

La nuova diplomazia corre nel Web

cattolicapost La nuova diplomazia corre nel Web La Webcraft è la politica estera del XXI secolo e sta sostituendo la Statecraft affermando un complesso di nuovi soggetti. Una tavola rotonda promosso dall’Almed nell’ambito del Program in Cultural Diplomacy svela la rivoluzione in corso. La diffusione di strategie e pratiche digitali nei Ministeri degli Esteri, negli ultimi dieci anni in tutto il mondo, rappresenta una vera rivoluzione nella pratica della diplomazia. Benché ormai da anni il digitale abbia trasformato radicalmente il modo in cui gli individui interagiscono nelle loro relazioni sociali, è da poco tempo che il digitale sta realizzando il proprio potenziale nel trasformare le relazioni internazionali. L'incontro ha analizzato queste nuove dinamiche, gli sviluppi, e le tendenze grazie alla presenza di esperti accademici, attori chiave del mondo dei Social Media e professionisti della Diplomazia Digitale. Di conseguenza, anche le pratiche della diplomazia e della politica internazionale hanno dovuto aggiornare i propri strumenti». Sono intervenuti Corneliu Bjola , Director, Oxford University Digital Diplomacy Research Center, Laura Bononcini , Head of Public Policy, Facebook Italia, Grecia e Malta, Pierluigi Puglia , portavoce dell’Ambasciata Britannica in Italia, e Andreas Sandre , Press and Public Affairs dell’Ambasciata d'Italia a Washington.

 
Go top