La tua ricerca ha prodotto 7 risultati per disfida:

Disfida femminile: vince il Leonardo

Brescia Disfida femminile: vince il Leonardo La gara matematica rivolta alle studentesse che si è tenuta a Brescia 19 gennaio nella sede di via Musei è stata vinta dal liceo Leonardo. gennaio 2018 Primo il Leonardo , secondo il Calini , terzo il Golgi di Breno.Sono le tre squadre bresciane che si sono conquistate un posto di diritto alle prossime Olimpiadi di matematica di Cesenatico, in programma per per il mese di Maggio. La seconda edizione della disfida femminile promossa dal Dipartimento di Matematica e Fisica, con altre 22 sedi a livello nazionale, quest’anno è stata dedicata a Maryam Mirzakhani , la prima vincitrice, dopo 55 uomini, di una medaglia Fields, equivalente a un premio Nobel per matematici. le squadre partecipanti, per un totale di 77 ragazze provenienti dai licei e dagli istituti superiori della città e della provincia bresciana. La competizione ha così selezionato le squadre in rosa, in vista della finale delle Olimpiadi di Matematica, in programma a maggio a Cesenatico. Fondamentali per queste selezioni provinciali - ma ancor più per la finale nazionale in arrivo - sono stati lo spirito di squadra, la capacità di saper affrontare un problema matematico complesso e la messa in atto di una strategia utile alla sua risoluzione. Tutte doti che non dipendono dal “genere” dei partecipanti, ma dalla passione e dalla motivazione con cui si affrontano gli studi matematici o, più in generale, gli argomenti scientifici.

 

Matematica per sole donne

brescia Matematica per sole donne È dedicata a Maryam Mirzakhani , la prima vincitrice, dopo 55 uomini, di una medaglia Fields , equivalente a un premio Nobel per matematici, la Disfida per studentesse che si terrà a Brescia venerdì 19 gennaio . Maryam Mirzakhani , purtroppo scomparsa nel 2017 all'età di 40 anni, è stata la prima donna (dopo cinquantacinque uomini), e anche la prima iraniana, a vincere una medaglia Fields , considerata l’equivalente di un premio Nobel per matematici. A lei è dedicata la Disfida matematica femminile a squadre che si svolgerà nella sede di Brescia dell’Ateneo venerdì 19 gennaio . Per il secondo anno, infatti, il Dipartimento di Matematica e Fisica organizza, con altre 22 sedi a livello nazionale, la competizione che selezionerà le squadre in rosa, provenienti dagli istituti superiori, in vista della finale delle Olimpiadi di Matematica, in programma a maggio a Cesenatico. Allora perché ancora oggi ci dobbiamo convincere che non esiste differenza di genere quando si affrontano problemi matematici? Probabilmente è una questione di retaggio culturale, legata anche al difficile passato normativo. Ma, per stare ai nostri giorni, Maryam Mirzakhani, a cui è dedicata la Disfida di matematica, che ottenne anche la medaglia d'oro alle olimpiadi internazionali della matematica prima a Hong Kong nel 1994 e poi in Canada nel 1995. Chissà che, dalla Disfida, non esca l’erede di Maryam! * Comitato organizzatore Disfida #matematica #donne #disfida #maryammirzakhani Facebook Twitter Send by mail.

 

Matematica, sfida a squadre a Brescia

Brescia Matematica, sfida a squadre a Brescia Per la quattordicesima edizione della Disfida, 245 studenti provenienti da Lombardia e Veneto cercheranno di risolvere quesiti di logica e calcoli per raggiungere le Olimpiadi di Cesenatico. febbraio 2018 Chi pensa che la matematica sia una materia noiosa, individuale e solo per genietti, potrà ricredersi guardando 245 studenti delle scuole superiori divertirsi mentre tentano di risolvere in gruppo di sette quesiti di logica e calcoli con due ore di tempo per piazzarsi sul podio della classifica. Gli studenti, suddivisi in 35 squadre provenienti da tutta la Lombardia e dal Veneto, si sfideranno in una gara matematica a squadre per aggiudicarsi la partecipazione alle Olimpiadi nazionali della matematica. L’obiettivo della Disfida è di stimolare una visione della matematica inedita e divertente, e promuovere nei ragazzi l’attitudine al lavoro di squadra, fondamentale in alcuni campi lavorativi e anche nella ricerca scientifica. Una passione che, se coltivata anche all’Università, potrà garantire occasioni di lavoro immediato: sempre più aziende cercano laureati in Matematica per lavorare su algoritmi, simulazioni, manutenzione predittiva e sensoristica. Non solo insegnamento quindi, ma nuovi profili professionali richiesti da un numero crescente di settori e aziende che devono gestire quantità immense di dati, con la necessità di estrarre da questo mare magnum di informazioni e dunque valore. Le squadre prime classificate accederanno di diritto alla “ Gara Nazionale di Matematica a Squadre ”, in programma a Cesenatico a maggio.

 

Disfida Matematica, ancora Leonardo

Brescia Disfida Matematica, ancora Leonardo Per il quarto anno consecutivo il Liceo scientifico Leonardo di Brescia sale sul primo gradino del podio della gara a squadre promossa dal Dipartimento di Matematica. Con il Golgi di Breno e il Calini di Brescia parteciperà alle Olimpiadi di Cesenatico. I 245 studenti delle scuole superiori, suddivisi in 35 squadre provenienti da tutta la Lombardia e dal Veneto, si sono sfidati in una gara matematica a squadre per aggiudicarsi la partecipazione alle Olimpiadi nazionali di Cesenatico. L’obiettivo della Disfida è di stimolare una visione della matematica inedita e divertente, e promuovere nei ragazzi l’attitudine al lavoro di squadra, fondamentale in alcuni campi lavorativi e anche nella ricerca scientifica. Una passione che, se coltivata anche all’Università, potrà garantire occasioni di lavoro immediato: sempre più aziende cercano laureati in Matematica per lavorare su algoritmi, simulazioni, manutenzione predittiva e sensoristica. Non solo insegnamento quindi, ma nuovi profili professionali richiesti da un numero crescente di settori e aziende che devono gestire quantità immense di dati, con la necessità di estrarre da questo mare magnum di informazioni e dunque valore. Il Liceo scientifico Leonardo di Brescia, il Golgi di Breno e il liceo scientifico Calini di Brescia accederanno di diritto alla “Gara Nazionale di Matematica a Squadre”, in programma a Cesenatico a maggio.

 

Disfida matematica: il podio è bresciano!

Brescia Disfida matematica: il podio è bresciano! I licei cittadini Leonardo, Calini e Copernico si sono aggiudicati i primi posti dell’annuale competizione a squadre. Per loro e le altre 8 classificate, la finale nazionale delle “Olimpiadi della Matematica”, che si terrà a Cesenatico il prossimo maggio. by Bianca Martinelli | 09 marzo 2017 Primo il Leonardo (per il terzo anno consecutivo, e l’anno scorso vincitore assoluto nella finale di Cesenatico), secondo Calini , terzo Copernico . Regole poche e semplici: due ore di tempo, una video-classifica aggiornata in tempo reale sulla base delle soluzioni man mano scovate dai ragazzi, e la possibilità di scegliere un quesito jolly in grado di raddoppiare il punteggio. Lavorare in squadra è divertente ma anche stimolante poiché ci si completa gli uni gli altri unendo idee e competenze di ciascuno. L’asso nella manica? Gli insegnamenti dei nostri ex compagni di squadra – ormai diplomati e studenti all’Università – che tornano in classe per aiutarci negli allenamenti». disfida #matematica #podio #vincitori Facebook Twitter Send by mail.

 

Nell’Olimpo della matematica

Brescia Nell’Olimpo della matematica Gli studenti dei licei Leonardo e Copernico, dopo aver vinto la Disfida promossa dalla facoltà di Scienze matematiche, sono volati alle finali italiane, dove hanno sbaragliato la concorrenza. Anche quest’anno i due istituti bresciani hanno dominato il podio nell’ambito delle Olimpiadi della Matematica , la competizione nazionale a squadre che quest’anno si è disputata a Cesenatico. A premiare i ragazzi delle due squadre bresciane, ieri in Loggia, sono intervenuti il Sindaco Emilio del Bono , la vicesindaco Laura Castelletti e l’assessore all’istruzione Roberta Morelli , che hanno consegnato ai ragazzi una card per accedere gratuitamente ai Civici Musei per un anno. Con loro c’era anche il preside della Facoltà di Scienze matematiche Alfredo Marzocchi che ha donato a ciascuno dei vincitori le t-shirt ufficiali dell’ateneo. “Occorre infatti sfatare la leggenda che vuole la matematica come una disciplina ostica e adatta a ragazzi solitari: la gara è volta a promuovere la cooperazione e il lavoro di squadra” ha infine concluso Marzocchi. Per il Leonardo hanno gareggiato, guidati dalla prof. Laura Ziche: Federico Ettori, Andrea Ghilardi, Davide Remondina, Giacomo Gallina, Beatrice Segalini, Sebastiano Bianchi e Lorenzo Cerini ; mentre per il Copernico, seguiti dalla prof. Bruna Raniolo: Matteo Zemello, Giacomo Negroni, Sebastiano Cominelli, Danish Taufiq, Marco Faverzani, Marco Bertolini e Matteo Faini. A marzo il Liceo Leonardo si era aggiudicato, per il secondo anno consecutivo, il primo posto nella “Disfida matematica” bresciana – consistita in 24 quesiti da risolvere preparati da un comitato composto da esperti matematici, e due ore di tempo per risolverli – mentre il Copernico si era piazzato ottavo.

 

Disfida matematica, il Leonardo trionfa

Brescia Disfida matematica, il Leonardo trionfa Il liceo cittadino conquista il podio per il secondo anno consecutivo nella dodicesima edizione. Al secondo e terzo posto, il Bagatta di Desenzano e il Golgi di Breno. marzo 2016 È stato il Liceo Scientifico Leonardo di Brescia ad aggiudicarsi, per il secondo anno consecutivo, il primo posto sul podio della “ Disfida matematica ”. A sfidarsi su 24 quesiti matematici, «preparati – come racconta Alfredo Marzocchi , preside della facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali – da un comitato composto da 11 esperti matematici, si sono riuniti nel palazzetto di Folzano quasi 200 studenti provenienti da 27 Istituti superiori raggruppati in 28 squadre, costituite da 7 studenti ciascuna». Ma, come si sono preparati e come si prepareranno i ragazzi in attesa del gran finale? Lo abbiamo chiesto ai campioni di questa dodicesima edizione bresciana, che raccontano: «Ci alleniamo dall’inizio dell’anno scolastico, dandoci appuntamento tutte le settimane per esercitarci. Quest’anno ci ha aiutato molto il fatto che i componenti della nostra squadra fossero per la maggior parte gli stessi dell’anno scorso, coppie e terzetti di lavoro già collaudati e affiatati. Condivide, comprensibilmente, orgoglio e soddisfazione la professoressa Laura Ziche , docente di Matematica al Leonardo: «Gli studenti si preparano autonomamente, riunendosi tra di loro per risolvere quesiti matematici tratti dal web o da precedenti edizioni della Disfida.

 
Go top