La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per ecogla:

Vergiliana tra centro e periferie

Virgilio Vergiliana tra centro e periferie A Brescia un convegno dedicato al poeta augusteo con un approccio multidisciplinare che varca i confini della letteratura latina 18 febbraio 2020 Omne trinum est perfectum . E per la terza Giornata Bresciana di Cultura Latina , tenutasi nell’aula magna dell’ateneo di Brescia lo scorso 31 gennaio, si è scelto un protagonista d’eccezione: Virgilio, celebre poeta mantovano, passibile di un approccio multidisciplinare che varca i confini della letteratura latina. Il taglio dato al tema, “tra centro e periferie”, rivela la collaborazione tra l’Università Cattolica e il Miur, che ha permesso la realizzazione del convegno grazie a un contributo erogato nell’ambito del progetto Prin 2015 dal titolo “Centro e periferia nella letteratura latina di Roma imperial e”. Promotore e organizzatore dell’iniziativa, il professor Massimo Rivoltella , che ha coinvolto non solo tutti i latinisti della sede bresciana dell’università, ma anche un ospite straniero, il professor Stefan Freund dell’Università di Wuppertal, gemellata con la Cattolica, e, come da tradizione, un giovane e brillante studente. L’introduzione alla giornata è spettata al professor Marco Rizzi , che ha sottolineato l’attenzione, cattolica e laica, che negli ultimi tempi sta interessando le periferie cittadine. Il look meritevole di approfondimento è quello del figlio di Enea, Iulo, al quale, nel libro X dell’Eneide, vengono attribuiti i tratti tipici delle figure dei cammei che all’epoca ritraevano i componenti della famiglia imperiale. Dopo il lucido bilancio della giornata tracciato dal professor Luigi Galasso , non resta che chiedersi quale sarà il tema prescelto per l’anno prossimo, con buona pace dei riferimenti trinitari che il terzo appuntamento ha permesso.

 
Go top