La tua ricerca ha prodotto 2 risultati per eugeniocorti:

Premio Eugenio Corti 2018

MILANO Premio Eugenio Corti 2018 In occasione della consegna del riconoscimento intitolato alla memoria dello scrittore brianteo, nella Sala Pirelli del Palazzo della Regione a Milano workshop promosso dal Consiglio regionale e Centro di ricerca “Letteratura e Cultura dell’Italia Unita”. gennaio 2018 Un riconoscimento alla miglior pubblicazione e alla miglior tesi di laurea intitolato alla memoria di Eugenio Corti. La consegna del Premio internazionale Eugenio Corti 2018 si terrà mercoledì 17 gennaio alle 15.30, nella Sala Pirelli del Palazzo della Regione (via Fabio Filzi, 22 - Milano). Il Premio si inserisce nell’ambito del Cantiere Eugenio Corti che dal 2016 ha visto fiorire numerose iniziative con lo scopo di onorare la memoria dell’autore del Cavallo rosso (un best seller giunto ormai alla trentaduesima edizione e tradotto in otto lingue) e promuovere lo studio della sua opera. A fronte dell’interesse del pubblico e del significativo risveglio degli studi cortiani, il conferimento del premio sarà un’ulteriore occasione per accostare la produzione letteraria dello scrittore di Besana attraverso un seminario ricco di voci. L’iniziativa, sponsorizzata dall’Associazione Eugenio Corti, è promossa congiuntamente dal Centro di ricerca “Letteratura e Cultura dell’Italia Unita” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e dal Consiglio regionale della Lombardia. Interverranno, fra gli altri, Raffaele Cattaneo , presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Vanda Corti , moglie dell’autore e presidente dell’Associazione Eugenio Corti, e Giuseppe Langella , direttore del Centro di ricerca dell’Università Cattolica.

 

Eugenio Corti, un autore controcorrente

Il suo romanzo “Il cavallo rosso” è un long seller che ha raggiunto la 32esima edizione italiana ed è stato tradotto in otto lingue. maggio 2016 A due anni dalla scomparsa, l’Università Cattolica di Milano e l’Université Paris-Sorbonne ricordano con un convegno internazionale la figura di Eugenio Corti (1921-2014). L’incontro promosso dal dipartimento di Italianistica e comparatistica e dal centro di ricerca “Letteratura e cultura dell’Italia unita”, diretto dal professor Giuseppe Langella , si terrà in Cripta Aula Magna a Milano martedì 7 giugno , alle ore 9, e avrà lo scopo di approfondire gli studi critici sullo scrittore brianteo. Corti è autore controcorrente, dalla fama solida e duratura presso il pubblico: il suo romanzo maggiore, Il cavallo rosso , pubblicato nel 1983, ha raggiunto la trentaduesima edizione italiana ed è stato tradotto in otto lingue. Il tempo ha dato ragione a François Livi, docente di Letteratura italiana alla Sorbona, che nel 1984 scriveva: « Il cavallo rosso diventerà senza dubbio una stella fissa della letteratura della nostra epoca». Muoveranno da un approccio storico le relazioni di Luigi Trezzi , che collocherà il tempo e lo spazio in cui è ambientato il romanzo maggiore, e di Nicolangelo D’Acunto , che approfondirà la concezione del Medioevo – l’epoca più amata da Corti – che traluce dalle sue opere. Il gruppo canoro, che prende il nome da un noto personaggio del romanzo maggiore di Corti, è composto da universitari milanesi che condividono la passione per il canto alpino e per l’opera di questo autore.

 
Go top