La tua ricerca ha prodotto 2 risultati per geor:

Geor, primi laureati e il lavoro bussa

Didattica Geor, primi laureati e il lavoro bussa Nel campus di Brescia quattro studenti hanno tagliato il traguardo del nuovo corso di laurea magistrale in Gestione del lavoro e comunicazione per le organizzazioni. Lo sviluppo e la valorizzazione del capitale umano hanno una rilevanza strategica all’interno delle organizzazioni e la comunicazione svolge un ruolo essenziale sia in tale ambito sia in quello delle relazioni tra le organizzazioni e la società nel suo complesso» sottolinea il preside Guido Merzoni . Attraverso un approccio fortemente interdisciplinare, la laurea magistrale Geor offre dunque la possibilità di acquisire competenze professionali comunicative e manageriali che sono strategiche per l’inserimento nel mercato del lavoro con una grande apertura alla dimensione internazionale e ai contesti globali. A guidare la stesura dell’elaborato di tesi è stata la volontà di comprendere quali siano le attività che permettano a un’impresa di gestire la conoscenza prodotta internamente. Riconosco che la pandemia abbia portato gravi perdite sotto molteplici aspetti; al tempo stesso credo che i momenti di crisi offrano delle opportunità per modificare alcune vecchie certezze, integrandole con soluzioni innovative che non sarebbero mai state pensate se non in un futuro relativamente lontano». Laurearsi durante la pandemia sicuramente ha privato me e i miei colleghi delle emozioni che solo una discussione in presenza della Commissione e in una sede così bella possono dare. È stata una discussione di laurea particolare e strana, ma che grazie alla presenza di famiglia, amici è diventata un'esperienza ricca di emozioni e soddisfazioni.

 

Lauree, prime discussioni in presenza

Brescia Lauree, prime discussioni in presenza Al campus bresciano si sono discusse le prime di tesi dopo il lockdowndi di fronte alla commissione di laurea. Grande soddisfazione per il preside di facoltà Guido Merzoni che precisa: “Finalmente dopo mesi gli studenti tornano a discutere in presenza. La situazione non è ancora tornata alla normalità completa ma questa prima cerimonia è simbolo di un’università che vuole essere luogo relazioni dirette tra persone. Il corso di laurea magistrale è molto integrato con aziende e realtà economiche del territorio grazie ai rapporti gestiti dai docenti responsabili del corso di studi. Dalla Puglia è arrivata invece Laura Isola , seconda laureata nella mattinata di giovedì 24 settembre che, dopo la laurea triennale conseguita a Bologna, è volata a Brescia per la magistrale Geor – Gestione del lavoro e comunicazioni delle organizzazioni in Cattolica. A pochi minuti dal suo ingresso in aula ha raccontato: “Tramite il portale Step ho effettuato uno stage di sei mesi nell’azienda Personal Data, al termine dell’esperienza è giunta una proposta di assunzione per tre anni, che non vedo l’ora di accettare”. Sull’aspetto più emozionale della giornata si è soffermato il neodottore Omar Mazzucchelli : “La possibilità di poter effettuare la discussione in presenza conferma, ancora una volta, la volontà della Cattolica di mettere gli studenti al centro.

 
Go top