La tua ricerca ha prodotto 3 risultati per gmg:

Gmg, i giovani a difesa dell’ambiente

Brescia Gmg, i giovani a difesa dell’ambiente La salvaguardia del creato è uno dei punti cardinali della Giornata mondiale della Gioventù di Panama 2019. Al primo di questi è stato dedicato l’incontro organizzato lo scorso 1° febbraio al Giornale di Brescia, dalla Fondazione Togni Cantoni Marca, in collaborazione con l’Alta scuola per l’ambiente dell’Università Cattolica e la Fondazione Tovini. Papa Bergoglio, nell’enciclica Laudato si’, scrive che San Francesco “ci ricordava che la nostra casa comune è anche come una sorella, con la quale condividiamo l’esistenza, e come una madre bella che ci accoglie tra le sue braccia”. Dopo i saluti del presidente dell’Editoriale Bresciana, Giovannimaria Seccamani Mazzoli e del direttore del Giornale di Brescia Nunzia Vallini , la parola è passata a don Marco Mori , responsabile della pastorale giovanile della Diocesi, che ha introdotto il tema. Bergoglio ci ha ricordato che la cura del Creato è dovere di tutti noi, dobbiamo impegnarci a fare della casa comune un luogo abitabile. Che cosa metteranno nello zaino i giovani che si recheranno alla Gmg? È ciò che è chiesto Michele Bonetti , presidente della Fondazione Tovini, che ha preso spunto dalle parole del beato camuno. Don Adriano Bianchi , presidente della Federazione Italiana dei settimanali cattolici e direttore del settimanale diocesano “La voce del popolo”, ha parlato di ecologia dei media, «perché ormai quello che è il mondo virtuale è diventato parte della nostra vita, e quindi reale».

 

Con la Cattolica alla Gmg di Cracovia

ATENEO Con la Cattolica alla Gmg di Cracovia Una delegazione di studenti di Milano e Roma, guidata dall’assistente ecclesiastico generale monsignor Claudio Giuliodori, alla Giornata mondiale della Gioventù con Papa Francesco dal 25 al 31 luglio . Alla trentunesima Giornata mondiale parteciperà anche una delegazione dell’Università Cattolica composta da una quarantina di studenti delle sedi di Milano e Roma accompagnati dall’assistente ecclesiastico generale monsignor Claudio Giuliodori e da due assistenti spirituali delle due sedi, don Daniel Balditarra e don Paolo Morocutti . Ventunenne, studente del terzo anno di Giurisprudenza, originario di Reggio Emilia e ospite del Collegio Ludovicianum, Simone sarà anche uno dei nostri corrispondenti dalla Giornata mondiale della Gioventù . Perciò quest'anno ho deciso di aderire alla delegazione organizzata dalla Università Cattolica» aggiunge Simone, che spera di «riuscire a valorizzare ogni persona che mi capiterà di conoscere, sia che provenga da chissà quale parte del mondo, sia che appartenga al mio gruppo». L'impegno che, partendo, ho preso con me stesso è di far tesoro di ogni esperienza che vivrò durante questa settimana in Polonia, in modo da poter tornare in Italia un po' più grande di quando sono partito». Don Daniel Balditarra, del Centro pastorale della sede di Milano, ha realizzato un blog per l’occasione, su cui è possibile seguire l’esperienza dei giovani dell’Ateneo e curiosare nel programma del loro viaggio. Il convegno si terrà nell’Aula Magna della Università Jagellonica in apertura della settimana dedicata alla trentunesima Giornata Mondiale della Gioventù ed è in continuità con quello sulla Salvaguardia del Creato organizzato in occasione della Gmg di Rio 2013.

 

Gmg, è Elettra il volto per l’Italia

Milano Gmg, è Elettra il volto per l’Italia La studentessa della facoltà di Scienze linguistiche, col sogno di fare la sceneggiatrice, dopo un Erasmus in Polonia e la tesi su Zanussi, lavora all’organizzazione dell’evento di luglio con Papa Francesco a cui parteciperà anche una nostra delegazione. Adesso l’organizzazione della Giornata Mondiale della Gioventù, l’incontro dei giovani con Papa Francesco in programma dal 25 al 31 luglio in Polonia, di cui è diventata quasi un testimonial per l’Italia. La strada che ha portato fino a questo incarico Elettra Sofia Mauri , studentessa di Scienze linguistiche e letterature straniere all’Università Cattolica di Milano, è un percorso iniziato nell’estate della maturità, durante il cammino che porta al Santuario della Madonna Nera con il Bambino . Dopo cinque mesi di Erasmus e altri tre di ricerca permessi da una borsa di studio per laureandi, sono state proprio le capacità linguistiche affinate all’estero a spalancarle le porte della nuova avventura. Lo scorso ottobre il responsabile della logistica polacco mi ha chiesto di entrare a far parte di questo reparto della preparazione dell’evento, avevano bisogno di una traduttrice italiana. Ho a che fare ogni giorno con cardinali, preti e altre personalità religiose di rilievo, oltre agli impiegati e ad altri volontari come me. È bello e curioso vedere come persone di nazionalità diverse collaborino a un unico fine. gmg #erasmus #studenti Facebook Twitter Send by mail COME PARTECIPARE CON LA DELEGAZIONE DELL'ATENEO L’Università Cattolica parteciperà con una delegazione di studenti alla Giornata mondiale della Gioventù in programma a Cracovia in Polonia dal 26 al 31 luglio.

 
Go top