La tua ricerca ha prodotto 2 risultati per museologia:

Musei: prezzi bassi, accessi alti

Il museo è un’istituzione che è arrivata intatta ai nostri giorni. Secondo l’articolo del codice dei beni culturali e del paesaggio oggi è una "struttura permanente che acquisisce, cataloga, conserva, ordina ed espone beni culturali per finalità di educazione e di studio". Se ne è parlato alla lezione inaugurale del dell'alta scuola Almed , diretta da Ruggero Eugeni , del Master di secondo livello in Museologia museografia e gestione dei beni culturali . Uno simile è stato adottato a Bologna dove dal 2006 tutti i musei comunali sono a entrata gratuita e dove i risultati sono eloquenti: dai 211mila ingressi fra marzo 2005 e aprile 2006 si è passati agli oltre 300mila di quest’ultimo esercizio». Uno dei problemi storici dei musei italiani sono i prezzi che uniti alle carenze strutturali hanno comportato un complessivo calo delle presenze negli ultimi anni. Come rilevato dallo studio del Touring Club Italiano sui 30 maggiori siti-musei archeologici italiani, il problema non risiede nei contenuti, perché sono numerose le opere di geni della pittura, scultura e scienze, bensì nelle risposte alle domande dei clienti. La scarsa attenzione al target delle famiglie e dei bambini è lampante ed emerge nei dati della ricerca: nei 30 maggiori siti-musei archeologici italiani solo tre hanno una nursery e solo sei hanno dei percorsi scientifici dedicati ai più piccoli.

 

Museologia, tra i tesori di Venezia

cattolicapost Museologia, tra i tesori di Venezia Per gli allievi del master di secondo livello, l’edizione di quest’anno ha proposto un percorso tra i musei della laguna, con tappa intermedia a Verona. luglio 2018 Dopo Londra , Berlino , Basilea ed Amsterdam , è stata la volta di Venezia . Il master di secondo livello in Museologia, museografia e gestione dei beni cultural i, anche in questa edizione ha individuato una città diversa da Milano, come sede per approfondire tematiche di museum studies . L’occasione è preziosa per “toccare con mano” punti di forza e problematiche di un museo di questo tipo. Il giorno dopo si replica: analogo il modello della lezione, ma questa volta è Paola Marini , direttrice delle Gallerie dell’Accademia, a illustrare le linee di sviluppo dell’importante museo statale che – dall’entrata in vigore della riforma del Ministero – è sotto la sua responsabilità. Le attività didattiche si concludono al Guggenheim, interessante esempio – già anticipato nelle lezioni di museum management dal professor Giacomo Magnani , coordinatore didattico del master - di gestione di un museo internazionale in Italia. ll Master - nella sua formula part-time - si rivolge, a tutti coloro che, in possesso di una laurea magistrale, desiderano approfondire i museum studies e la gestione intesa a 360° dei beni culturali.

 
Go top