La tua ricerca ha prodotto 5 risultati per openevening:

Quando il master fa la differenza

by Emanuela Gazzotti | 24 maggio 2019 Più di 100 corsi di primo e secondo livello per l’anno accademico 2019/20 di cui 20 in lingua inglese. corsi solo nelle sedi padane di cui solo a Milano 71, 36 dei quali prevedono uno stage e sono erogati con lezioni serali, o blended, o nel fine settimana per agevolare gli studenti lavoratori. Sono i numeri del successo dell’offerta post graduate dell’ateneo presentata all’ Open Evening giovedì 24 maggio a 600 persone che hanno gremito il primo chiostro con uno stand per ogni master dove chiedere informazioni sui corsi, le scuole di specializzazione, i dottorati di ricerca e le summer school. Oltre i due terzi dei master promossi dal campus milanese hanno uno storico di dieci o più edizioni, garanzia di una qualità ormai riconosciuta e indice di ricchezza in termini di reti e rapporti con aziende e istituzioni sul territorio. Una sfida raccolta anche da Ismene Papageorgiu , responsabile Master e corsi specializzanti del campus di Milano dell'ateneo, che parlando dei master evoca «l’importanza del bagaglio di competenze e linguaggi forniti non solo per specializzare la persona, ma come strumenti per affrontare in futuro lavori oggi inaspettati». Sulla stessa lunghezza d’onda è stata Nicoletta Bernasconi , responsabile Relazioni con Università e Scuola di Intesa Sanpaolo, che ha messo l’accento sulla «learning agility, ossia la capacità di sfruttare le competenze apprese durante il master e di applicarle a mestieri che esisteranno solo in futuro». Fiore all'occhiello dell'ateneo in particolare per quanto riguarda i percorsi post.laurea è l'interdisciplinarietà, carta vincente riconosciuta anche dalle aziende nei loro percorsi di selezione di giovani e di sviluppo di carriera.

 

La Cattolica incontra la città

Milano La Cattolica incontra la città C on stand, dibattiti, visite guidate e spettacoli giovedì 14 febbraio l’Ateneo presenta a cittadini, imprese e istituzioni la propria Terza missione: programmi di formazione continua, progetti di ricerca ed eventi a impatto sociale sul territorio. Con stand, dibattiti, pillole musicali e teatrali, e visite guidate ai tesori nascosti di largo Gemelli l’ateneo promuove giovedì 14 febbraio il primo inedito evento sulla Terza missione . A partire dalle 16.30 nel primo chiostro di largo Gemelli saranno visitabili gli stand che illustreranno attività di alta formazione, consulenza, progetti ad impatto sociale e start-up. I progetti di ricerca ad impatto sociale che verranno presentati riguardano molti ambiti disciplinari. Al tema della condivisione della ricerca si affiancherà dalle 17.30 alle 18.30 il dialogo “ The Third Mission of universities: opportunities and challanges ” tra il rettore Franco Anelli e Paul Coyle , direttore di Entrepreneurial Mindset Network di Londra. terzamissione #formazionecontinua #openevening Facebook Twitter Send by mail L’ECONOMIA CIRCOLARE L’evento della Terza missione sarà preceduto da un convegno sull’economia circolare organizzato da ReThink – Circular Economy Forum , che si svolgerà nell’ aula Lazzati in largo Gemelli a partire dalle ore 9 . Un'occasione per stimolare un pensiero critico nei confronti di alcuni elementi dell'attuale sistema economico mostrando i possibili trend evolutivi dell’Economia Circolare: percorsi pratici, capaci di condurre alla nascita di attività innovative e imprenditoriali che abbiano un impatto positivo sul sistema locale e nazionale.

 

Master, nel segno dell’innovazione

Cattolicapost Master, nel segno dell’innovazione Dai motori sportivi al booktelling , dalla robotica, applicata alla salute, alla logistica. In ambito medico, la sede di Roma, propone, tra gli altri, il master di secondo livello in Robotic and Digital transformation: impact on the healthcare and hospital management , che fornisce gli strumenti per comprendere e gestire le attività specifiche alla luce delle nuove tecnologie. Innovazione è l’elemento distintivo anche per il master Motorsport Business , ideato in collaborazione con Università di Parma e la società Dallara Motori Spa: un programma interdisciplinare per professionisti intenzionati a lavorare nelle aziende del settore, specializzandosi in una delle grandi aree di operatività: strategico-gestionale, ingegneristica, sportiva. Prima edizione del programma di primo livello Il russo per le imprese internazionali del Made in Italy , promosso con Camera di Commercio Italo-russa, Confindustria Russia e con la partecipazione della Higher School of Economics di Mosca (Hse). Pedagogia della famiglia mira alla formazione di esperti della relazione di aiuto a favore della coppia e del nucleo familiare, con particolare attenzione alla comunicazione educativa ai vari livelli, soprattutto nell’ottica di formare al lavoro di progettazione-gestione-valutazione di interventi educativi sul territorio. L’ Alta Scuola in Economia e Management dei Sistemi Sanitari (Altems) propone, infine, l’executive master Patient Advocacy Management per formare coloro gli operatori delle organizzazioni che rappresentano gli interessi dei pazienti e dei cittadini nel settore salute. In agenda, approfondimenti con accademici e professionisti sul tema “ Formazione postlaurea: conoscere per crescere ” e a seguire, colloqui con direttori e coordinatori di master, scuole di specializzazione e dottorati di ricerca.

 

Lavoro, il futuro inizia dalla formazione

milano Lavoro, il futuro inizia dalla formazione Torna il 14 settembre l’ Open Evening , l’appuntamento con i direttori e i coordinatori dei programmi postlaurea dell’università. Nel dibattito introduttivo, accessibile anche in streaming , l’occasione di incontrare gli esperti del mondo professionale. Perché se è vero che una formazione di qualità è alla base di un futuro positivo, è altrettanto vero che il contesto attuale è ricco di sfide e di cambiamenti. All’offerta formativa si accompagnano un servizio all’orientamento per il postgraduate e gli eventi, e le iniziative per continuare a stare in contatto, per sempre nuove possibilità, anche grazie al nuovo progetto Alumni dell’Ateneo. Open evening postgraduate – 14 settembre 2017, ore 17 Università Cattolica del Sacro Cuore, largo Gemelli, 1 Milano #openevening #master #dottorati #scuoledispecializzazione Facebook Twitter Send by mail.

 

La vetrina dell’alta formazione

Milano La vetrina dell’alta formazione In occasione dell’ Open Evening , che si terrà giovedì 23 maggio , saranno presentati i corsi post graduate dell’Ateneo: dopo la tavola rotonda iniziale si potranno visitare gli stand su master, scuole di specializzazione, dottorati di ricerca e summer school. Introdurrà il direttore della sede milanese, Mario Gatti e interverranno Nicoletta Bernasconi , responsabile Relazioni con Università e Scuola, Intesa Sanpaolo; Lucia Cecio , responsabile Servizi educativi della Fondazione Accademia Carrara; Ismene Papageorgiu , responsabile Master e corsi specializzanti del campus milanese dell’Università Cattolica. L’offerta dei master unicatt è ormai consolidata e si avvale di più di 100 corsi di primo e secondo livello, oltre 70 solo a Milano, 36 dei quali prevedono uno stage e sono erogati con lezioni serali, o blended, o nel fine settimana per agevolare gli studenti lavoratori. Oltre i due terzi dei master promossi dal campus milanese hanno uno storico di dieci o più edizioni, garanzia di una qualità ormai riconosciuta e indice di ricchezza in termini di reti e rapporti con aziende e istituzioni sul territorio. Fiore all'occhiello dell'ateneo, soprattutto per i percorsi post laurea è certamente l'interdisciplinarietà, carta vincente riconosciuta anche dalle aziende nei loro percorsi di selezione di giovani e di sviluppo di carriera. Un percorso su quattro proposti nasce da due o più facoltà, proprio con l'intento di unire competenze, strumenti, linguaggi di discipline diverse per favorire una formazione al passo con le esigenze del mercato del lavoro. Oltre alle borse di studio erogate a discrezione dei singoli master anche grazie a collaborazioni aziendali, tutti i master aderiscono al progetto della community alumni dell'ateneo offrendo sconti tra il 5 e il 10% della quota di iscrizione ai laureati UC iscritti alla community al momento dell'immatricolazione.

 
Go top