La tua ricerca ha prodotto 50 risultati per orientamento.
Stai visualizzando i risultati 1 - 25:

La ricca cassetta degli attrezzi di Scienze politiche e sociali

Una versatilità e una capacità di problem solving molto apprezzate dal mondo del lavoro by Paolo Ferrari | 19 maggio 2020 Perché iscriversi ai corsi della facoltà di Scienze politiche e sociali ? È la domanda, corretta e plausibile, che ogni studente dovrebbe farsi di fronte a una particolare scelta universitaria. La risposta l’ha data nella giornata dell’ Open week dell’Università Cattolica il preside della facoltà Guido Merzoni , che ha proposto tre punti di forza per i sei corsi di laurea offerti tra le due sedi di Milano e di Brescia: interdisciplinarità , dimensione etica e attenzione alla dimensione comunitaria . Ci sono insegnamenti di diritto di sociologia, di economia, di politologia, di psicologia sociale, di storia, di statistica. Questo consente agli studenti di apprendere punti di vista diversificati, metodi e strumenti diversificati, che consentiranno loro di guardare al mondo contemporaneo e di affrontare problemi in ambito lavorativo con una cassetta degli attrezzi ampia, con capacità critica, di visione e di problem solving». Infine la facoltà di Scienze politiche e sociali si propone come una comunità di studenti e docenti , come ben dimostrano simbolicamente i meravigliosi chiostri della sede storica di Milano e il rapporto positivo tra docenti e studenti che è di 1 a 35. Multidisciplinarietà è il tratto dominante e la cifra del laureato del corso di laurea in Scienze politiche e delle relazioni internazionali , come spiega il professor Andrea Santini , che definisce questo valore aggiunto come «la capacità di comprendere le dinamiche complesse dei sistemi istituzionali e di essere flessibili». Metodologie di insegnamento/apprendimento già particolarmente apprezzate nel corso di questa crisi sanitaria, che farà in modo che non si tornerà più al modello di prima, come testimonia l’intervista incrociata tra la professoressa Ivana Pais e lo studente di Economia Alex Peverengo (vedi video nella pagina accanto) .

 

Career Day, Piacenza fa 19

Piacenza Career Day, Piacenza fa 19 Grande successo anche per la diciannovesima edizione della manifestazione che fa incontrare studenti, laureati e imprese 18 dicembre 2019 Non perde smalto la formula del Career Day, che a Piacenza, anche per questa edizione quasi ventennale, registra il tutto esaurito di aziende e di partecipanti. Nonostante le novità che introduciamo ogni anno - ribadisce Balordi - la formula vincente è proprio quella di offrire ai laureati e laureandi l’opportunità di incontrare e conoscere aziende e società a caccia di talenti. La presenza di un centinaio di stand dimostra che il successo continua, anche grazie all’elevato livello di formazione che la Cattolica fornisce ai propri studenti». orientamento #studenti #laureati #aziende Facebook Twitter Send by mail Print.

 

#OpenWeekUnicatt, Medicina si presenta

Roma #OpenWeekUnicatt, Medicina si presenta Giovedì 26 novembre , in diretta dalle ore 16.30 sui profili Social dell’Ateneo, la presentazione on line dei Corsi di laurea triennale e a ciclo unico con docenti e tutor. Alle ore 21.00 , in diretta su tutti i profili Social dell’Ateneo, il webinar dal titolo L’enciclica "Fratelli tutti". Per un cuore aperto al mondo che sarà aperto dal saluto del dottor Michele Faldi , Direttore Offerta formativa, promozione, orientamento e tutorato dell’Ateneo, e di Don Luigi Caldera , parroco di Cesano Boscone. Intervengono S. E. Monsignor Claudio Giuliodori , Assistente Ecclesiastico Generale dell’Università Cattolica, e il professor Giovanni Marseguerra , docente di Economia politica, Delegato del Rettore per l’offerta formativa e coordinatore del Comitato scientifico della Fondazione Centesimus Annus. Modera l’incontro il dottor Mattia Pivato , Direttore del Collegio Ludovicianum dell’Università Cattolica. Un filo rosso che accompagna dal 23 al 28 novembre le giornate dell’Open Week in cui studenti e famiglie possono approfondire la conoscenza di corsi di laurea e servizi dell’Università Cattolica, ma anche capire come i propri desideri possano essere soddisfatti dalla proposta formativa dell’Ateneo e dalla sua visione. Ogni giorno PodCatt , la piattaforma radiofonica del magazine di Ateneo “Cattolicanews”, ospiterà PodCast di approfondimento su tematiche importanti per il mondo universitario analizzate dai delegati del Rettore.

 

Cura, empatia, capacità, i tre + di Medicina

La giornata è stata Introdotta dal saluto del preside della facoltà Rocco Bellantone con un augurio «a tutte le aspiranti matricole a formarsi in una facoltà “cattolica” in quanto universale e solidale che non è un fattore aggiunto, ma quello più importante. Una facoltà che diventa una vera comunità aperta all’empatia con le persone malate, in piena sinergia con le attività del Policlinico Universitario Agostino Gemelli Irccs, “palestra” eccezionale per i nostri ragazzi ed esperienza irripetibile per studenti che non studiano solamente, ma vivono la Medicina». Il medico del futuro – ha proseguito il professor Lanzone - non è solo quello che impara nozioni, ma è il medico aggiornato che sa utilizzare tuti gli strumenti. Siamo docenti e studenti più completi, grazie alle nuove “gocce di sapienza” di questo complesso e unico periodo che abbiamo trascorso per la formazione futura, anche con una metodologia che sembra fredda, ma che invece amplifica la formazione nel rapporto tra docente e studente». La mia vita per e con gli studenti è intensa – ha concluso il professor Lanzone - il tempo non si ferma, l’età degli studenti che si avvicendano mostra generazioni con problemi sempre diversi e nuovi stimoli. La dimensione internazionale dell’Università Cattolica organizzata da Cattolica International parla, per lo scorso anno, di 4.665 studenti stranieri in Cattolica, 2.800 studenti dell’Ateneo che hanno fatto esperienze all’estero e 1.900 internazionali che hanno scelto la nostra Università per il loro programma internazionale. Ma i volti di chi ha lasciato la propria casa ed è partito per lidi lontani è molto, molto più eloquente, come ha dimostrato il talk “ Cattolica International: le esperienze dei nostri studenti nel mondo ”, moderato da Loretta Borgonovo .

 

Fondere le competenze per gestire un mondo che cambia

Sono questi gli ambiti di ricerca che fanno di Scienze agrarie, alimentari e ambientali una facoltà attualissima, capace di fondere tradizione e innovazione nello sviluppo dei suoi molteplici filoni di ricerca. From farm to fork : studiamo tutto ciò che dal campo porta in tavola il cibo di cui ci nutriamo, un processo complesso, che non può prescindere dall’affondo su temi come sicurezza e sostenibilità, che affrontiamo nelle loro varie sfaccettature, sia in aula che nei laboratori. Un prestigio che valica i confini e che, dopo oltre 60 anni di attività, sa assicurare ai propri studenti e laureati una formazione capace di collocarli ai vertici delle più importanti aziende dell’agrofood. Un settore, quello dell’agroalimentare che nel nostro Paese vale l’11% del PIL, che non conosce flessioni (neanche in tempo di Covid 19) e che saprà offrire lavoro qualificato a chi maturerà le competenze necessarie» ricorda il professor Edoardo Fornari , referente per l’orientamento della facoltà. Tre i corsi di laurea triennale disponibili: Scienze e tecnologie agrarie , Scienze e tecnologie alimentari - sia a Piacenza che a Cremona -, e Food production management , erogato completamente in lingua inglese, che vanta una classe internazionale e una valenza multidisciplinare. C’è poi la laurea quinquennale in Giurisprudenza al cui interno sono proposti i due profili formativi di: Diritto e innovazione digitale e Diritto&;Economia - che consente, con un percorso di 5 anni +1 di ottenere la doppia laurea in Economia e in Giurisprudenza. Come la sfida di una pandemia che non ha fermato il campus, come ricorda il professor Daniele Fornari , referente per l’orientamento della facoltà, che si è soffermato sul rapporto strettissimo tra la facoltà e il mondo produttivo.

 

Covid, maturandi e università. La ricerca

Lo studio Covid, maturandi e università. La ricerca Uno studio condotto dall’Osservatorio giovani dell’Istituto Toniolo e da Ipsos tra 1000 ragazzi che si trovano alle prese con la scelta universitaria. La presentazione in un incontro con il rettore Franco Anelli e Mario Calabresi 22 giugno 2020 I maturandi e l’università al tempo del Covid : è il titolo dell’indagine svolta dall’ Osservatorio Giovani dell’Istituto Toniolo e da Ipsos tra il 10 aprile e 28 maggio 2020, quindi in piena fase 1 e all’inizio della fase 2 dell’emergenza. I risultati complessivi dello studio - con il coinvolgimento di 1000 18-19enni frequentanti l’ultimo anno delle superiori , saranno presentati mercoledì 24 giugno alle 12 in occasione del webinar " La scelta universitaria ai tempi del Covid-19. Sarà possibile seguire l’evento live sui canali social dell’Università Cattolica e dell’Istituto Toniolo. ricerca #maturandi #orientamento #universita' Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Scuole superiori, orientamento a distanza

Ateneo Scuole superiori, orientamento a distanza L’Università Cattolica ha attivato una serie d’iniziative per ovviare alle difficoltà del momento e non far mancare un sostegno alla scelta universitaria degli studenti. by Emanuela Gazzotti | 16 marzo 2020 Già Isaac Asimov immaginava nel racconto Chissà come si divertivano la convivenza di insegnanti meccanici e ragazzi che studiano materie diverse nelle loro abitazioni. Senza bisogno di ricorrere alla fantascienza, il tempo che stiamo vivendo ci induce a utilizzare costantemente la tecnologia per far fronte alle esigenze lavorative e di studio. L’università, come la scuola, si è attivata con iniziative di didattica a distanza, sfruttando al meglio le potenzialità dell’e-learning ma sempre salvaguardando la necessità della relazione educativa. In questa direzione opera anche il Servizio Orientamento dell’Università Cattolica che vuole continuare a condividere progetti e attività per rispondere alle esigenze di chi sta concludendo la scuola superiore e deve orientarsi efficacemente - con tutti gli strumenti idonei e secondo le proprie attitudini - per affrontare la scelta post-diploma. Non sarà possibile vivere la realtà universitaria in presenza ma si potrà vivere virtualmente l’università attraverso le “pillole di orientamento”, brevi video che presentano le specificità delle facoltà e dei singoli corsi di laurea. Le informazioni saranno visibili sulla pagina studenti scuole superiori del sito: www.unicatt.it costantemente aggiornata #coronavirus #misureprecauzionali #orientamento Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Matematica, fisica e informatica, il lavoro è una garanzia

Come scriveva Leonardo da Vinci “ non v'è certezza se non là dove si possono applicare le matematiche e che quelli che si innamorano della pratica senza la scienza sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola” . Con queste parole il preside della facoltà Maurizio Paolini si è rivolto agli studenti che hanno seguito la quinta giornata dell’Open week, dedicata alla presentazione del corso di laurea in Matematica, con i tre indirizzi in Matematica, Fisica e Informatica. Senza dimenticare che scegliere di studiare matematica nel 2020 significa aprirsi un ventaglio di prospettive occupazionali che spaziano dal mondo della formazione, delle aziende e della ricerca. Inoltre, chi viene a studiare fisica in Cattolica ha la possibilità di fare ricerca in laboratori avanzati nel campo della spettroscopia, delle nanostrutture, e in generale nell’analisi dei materiali utili alle aziende» ha spiegato Stefania Pagliara , docente di Fisica. Anche il mondo delle aziende è alla ricerca di questa figura professionale, come ha ricordato Sebastiano De Cesari , che dopo un dottorato in Fisica, ora lavora alla Copan, una multinazionale che fa tamponi e materiale biomedicale. Anche se molti concetti che ho studiato durante la laurea e approfondito durante gli anni di dottorato non vengono applicati al mio lavoro, ritengo lo studio e l’attività di ricerca contribuiscano a quella forma mentis che ti dà una marcia in più nel mondo aziendale». La sfida per un laureato in matematica, fisica e informatica è quella di estrarre, da questo oceano di dati, le relazioni che ci permetto di spiegare e prevedere i fenomeni che abbiamo misurato.

 

Open week, il messaggio di monsignor Claudio Giuliodori

Un momento di incontro importante per un ateneo che quest’anno si appresta a celebrare l centenario della sua fondazione. L’Università Cattolica è «una comunità», un «luogo dove si vuole crescere insieme», continua nel suo saluto monsignor Giuliodori, grazie alle sue più «alte competenze scientifiche» che la contraddistinguono. Soprattutto in un momento di pandemia, come quello che stiamo affrontando, «ci rendiamo conto di quanto il sapere sia anche un sapere condiviso, quindi che abbia davvero una profondità globale che tocchi tutti e aiuti a risolvere insieme le problematiche». Per questo, «avremo bisogno di nuove generazioni capaci di ripensare l’economia e la convivenza civile, di riorganizzare le leggi e la politica. Pertanto è importante che negli anni dello studio e della formazione si possa fare un percorso bello, significativo, approfondito». claudio giuliodori #openweek #orientamento Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Economia e Medicina, a Roma si “Prova l’Università”

Roma Economia e Medicina, a Roma si “Prova l’Università” Porte aperte per una vera giornata da universitario. Nel campus di Roma l’appuntamento è il 5 marzo per le aspiranti matricole della Facoltà di Medicina e chirurgia e il 13 marzo per gli studenti interessati ai corsi di laurea della Facoltà di Economia . Lezioni di Biochimica, Farmacia e Fisiologia per la Facoltà di Medicina e chirurgia e lezioni di politiche pubbliche per l’ambiente e sharing economy per la Facoltà di Economia. E poi tutti in mensa per pranzare insieme agli studenti dell’Università Cattolica. Per la Facoltà di Economia , lo stesso 13 marzo alle 14.30, si svolgerà il test di ammissione al Corso di laurea in Economia e gestione dei servizi (TIEc): gli studenti del quinto anno delle scuole superiori che vogliono effettuare la prova d’ingresso debbono iscriversi entro il 5 marzo tramite il portale iscrizioni. Un’occasione da non perdere per arrivare preparati alla scelta del proprio futuro e per iniziare a capire “come si studia da grandi”. Il programma delle giornate e i link per l’iscrizione #orientamento #scuolesuperiori #economia #medicina Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Benvenute, matricole!

Dopo la celebrazione eucaristica in Chiesa centrale, oltre 500 matricole, emozionate ed attente, si sono riunite nell'Aula Gemelli della Facoltà di Medicina e chirurgia per ricevere il saluto di benvenuto di Mons. Claudio Giuliodori , Assistente Ecclesiastico generale dell’Università Cattolica, del professor Rocco Bellantone , Preside della Facoltà di Medicina e chirurgia, e del dottor Fabrizio Vicentini, Direttore della sede di Roma dell’Ateneo. Quindi, a cura dell’Ufficio Orientamento e Tutorato dell’Ateneo, si è tenuto l’incontro “SOS matricola” dove, con l’intervento del Tutor di gruppo, i nuovi iscritti avranno informazioni sull’organizzazione dell’anno accademico (orari delle lezioni, programmi dei corsi, servizi e opportunità). medicina #matricole #studenti #orientamento Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Una giornata aperta sul futuro

L’Open Day ha avuto inizio nell’incontro “Perché le cose accadano ci vuole un luogo: l’Università Cattolica si presenta agli studenti”, momento iniziale per conoscere da vicino l’Ateneo e le opportunità offerte agli studenti, con il saluto di S. E. Mons. Claudio Giuliodori , Assistente Ecclesiastico generale dell'Università Cattolica, del Preside della Facoltà di Economia Domenico Bodega , del Vice Preside della Facoltà di Medicina e chirurgia Claudio Grassi e del Direttore della Sede di Roma dell'Ateneo Lorenzo Cecchi . Quindi, in appuntamenti distinti per le due Facoltà, è stata presentata dai docenti e dai tutor l’offerta formativa. Per la Facoltà di Economia si è tenuto l’incontro “Perché studiare Economia?” con il Preside della Facoltà e il coordinatore del Corso di laurea in Economia e gestione dei servizi. A seguire il meeting “La qualità del nostro studio” con i rappresentanti degli studenti e i tutor di gruppo, l’incontro con i laureati della Facoltà “Cosa dopo la laurea?” e, infine, l’incontro di preparazione al test d’ingresso ai Corsi di laurea triennali “Cosa bisogna sapere per Economia”. Un incontro dedicato alle famiglie e colloqui psicoattitudinali - In Aula Franceschini un incontro dedicato alle famiglie dal titolo “Genitori in Ateneo: conoscere l’Ateneo per accompagnare nella scelta”. Inoltre, durante la giornata, con il supporto di psicologi esperti di orientamento, ogni studente ha avuto la possibilità di riconoscere, in colloqui individuali, i propri punti di forza e debolezza per arrivare a definire quali aree disciplinari risultano più affini al proprio profilo.

 

Medicina, Welcome Day per le matricole

Alle ore 9.30 si terrà in Chiesa centrale la celebrazione eucaristica presieduta da S. E. Mons. Claudio Giuliodori, Assistente Ecclesiastico generale dell’Università Cattolica. La giornata proseguirà alle ore 11.00 nell’Auditorium della sede con il saluto introduttivo di S. E. Mons. Claudio Giuliodori , del professor Rocco Bellantone , Preside della Facoltà di Medicina e chirurgia, e del dottor Lorenzo Cecchi, Direttore della sede di Roma. Alle ore 11.30 si terrà, a cura dell’Ufficio Orientamento e Tutorato dell’Ateneo, l’incontro “SOS matricola” dove, con l’intervento del Tutor di gruppo, i nuovi studenti conosceranno dettagli e informazioni sull’organizzazione dell’anno accademico (orari delle lezioni, programmi dei corsi, servizi e opportunità). medicina #orientamento #matricole #welcomeday Facebook Twitter Send by mail Print.

 

L’Open day si fa in cinque

Oltre alla presentazione dei corsi di laurea, informazioni su servizi, incontri per genitori, visite guidate. Un video dello Stars su ansie e speranze delle scelta 04 maggio 2017 In Cattolica tornano gli Open day , le giornate dell’orientamento aperte agli studenti delle scuole superiori alle prese con la scelta universitaria. Durante gli Open day è possibile assistere alle presentazioni dei corsi di laurea e raccogliere tutte le informazioni utili per iscriversi, conoscere i servizi offerti, incontrare docenti e ascoltare l’esperienza di giovani laureati, parlare con psicologi ed esperti per orientarsi sulla strada giusta. Sono in programma anche incontri per i genitori che vogliono accompagnare i figli nella scelta degli studi, corsi di formazione per gli insegnanti, visite guidate alla scoperta dei Campus e altre iniziative per scoprire l’Università Cattolica. L’Open day è un’occasione importante per gli studenti delle scuole superiori per incontrare l’università e affrontare una scelta fondamentale per il loro futuro. Su questo tema gli studenti del corso di laurea in Scienze e tecnologie delle arti e dello spettacolo (Stars) della sede di Brescia hanno messo in scena, lo scorso 26 aprile, in occasione dell’evento bresciano legato alla Giornata dell’Università Cattolica, uno short show dal titolo Brescia, city of stars . Una rappresentazione ispirata al film e alla canzone del pluripremiato “La la land ”, che ben coglie domande, speranze e paure dei giovani di fronte a scelte tanto importanti.

 

Il successo nel mondo del lavoro?

Piacenza Il successo nel mondo del lavoro? È anche una questione di soft skills. Un progetto di orientamento professionale e di career coaching x allenarsi al mondo del lavoro. Ascolto attivo, team working, self marketing, leadership, problem solving, organizzazione, public speaking e negoziazione, sono al centro del programma “Soft Skills dynamic lab”, organizzato dalla Funzione Stage &; Placement del campus piacentino per arricchire di abilità trasversali la “cassetta degli attrezzi” dei futuri laureati. Il motivo è funzionale: è più facile far acquisire ad una risorsa una capacità tecnica piuttosto che modificare il suo comportamento, il suo atteggiamento, la sua capacità di rimanere positivo, intraprendente, il suo approccio al lavoro e la sua spinta motivazionale”. “Il progetto– spiega Paolo Alice, formatore di Nextrategy partner di Rolleri Cultura d’Impresa e relatore del corso – è nato per aiutare i ragazzi ad acquisire le capacità di cui avranno bisogno per emergere come professionisti preparati e competenti nel mondo del lavoro”. Accanto all’attività di formazione finalizzate al potenziamento delle soft skills e alla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, è previsto l’inserimento dei laureati in aziende della provincia attraverso tirocini formativi e il loro successivo accompagnamento al lavoro con l’attivazione di contratti di alto apprendistato o a tempo indeterminato. “Il progetto – ricorda Antonella Vologni, Direttore di Forpin – è un importante banco di prova per le misure di politica attiva del lavoro di prossima realizzazione nella nostra Regione” #softskills #stageplacement #orientamento #studenti #neolaureati Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Open day, boom di adesioni

Milano Open day, boom di adesioni Tra le 9 e le 10mila persone hanno partecipato alla giornata di orientamento nel campus di Milano. Un trend in aumento e in linea con la crescita delle immatricolazioni 02 dicembre 2019 Un’edizione da record quella dell’ Open day nella sede milanese dell’Università Cattolica. Sabato 23 novembre sono transitate tra i chiostri di largo Gemelli tra le 9 e le 10mila persone . Molte le domande ai desk rivolte ai tutor di facoltà e molte le richieste sulle modalità di immatricolazione, dato che, per molti corsi, test e selezioni sono stati diversificati e anticipati. Si è registrato un boom di affluenza per tutte le 8 facoltà della sede, con tutte le presentazioni che hanno necessitato di più di un’aula. Una crescita di interesse che è in linea con l’andamento positivo delle immatricolazioni: dal 2014, in cinque anni l’Università Cattolica ha fatto registrare un aumento del 16% nel numero degli iscritti. Un trend che dal 2015 si conferma anche nella partecipazione all’Open day, segno che, pur nella maggiore disponibilità di informazioni di tipo digitale, a un certo punto gli studenti e le loro famiglie vogliono fare un’immersione esperienziale nella realtà del campus dell’Università Cattolica.

 

Benvenute, matricole!

Roma Benvenute, matricole! Primo appuntamento lunedì 18 settembre con l’incontro riservato agli iscritti al primo anno del Corso di laurea triennale in Economia e gestione dei servizi. by Federica Mancinelli | 13 settembre 2017 All’Università Cattolica del Sacro Cuore è tempo di Welcome Day , le giornate di accoglienza per i nuovi studenti. Dopo i primi eventi nelle sedi di Piacenza, Brescia e Milano, lunedì 18 settembre si inizia anche nella sede di Roma con la giornata di benvenuto per le matricole del Corso di laurea triennale in Economia e gestione dei servizi della Facoltà di Economia. Dopo la celebrazione eucaristica delle ore 9.30 in Chiesa centrale, la giornata proseguirà alle ore 11.00 nell’Aula 201 della Facoltà di Economia (L. go F. Vito, 1), con il saluto introduttivo di Mons. Claudio Giuliodori , Assistente Ecclesiastico generale dell’Università Cattolica, del professor Domenico Bodega , Preside della Facoltà di Economia, e del dottor Fabrizio Vicentini , Direttore della sede di Roma. L’appuntamento per le matricole della Facoltà di Medicina e chirurgia sarà il prossimo lunedì 2 ottobre. economia #medicina #matricole #studenti #orientamento Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Credete nel valore delle competenze

openday #orientamento #scuolesuperiori Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Porte aperte per l'Open Day

Roma Porte aperte per l'Open Day Presentata nella Giornata di Orientamento preuniversitario di venerdì 23 novembre l’offerta formativa dell’Ateneo per le Facoltà di Economia e Medicina e chirurgia. Alle aspiranti matricole e alle loro famiglie è stata presentata l’intera offerta formativa della Facoltà di Economia e della Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica presso la sede di Roma. I partecipanti hanno anche avuto la possibilità di cimentarsi con le prove di simulazione per l’ammissione ai Corsi di laurea in Economia e Medicina e chirurgia. Claudio Giuliodori, Assistente Ecclesiastico Generale dell’Università Cattolica, il professor Domenico Bodega , Preside della Facoltà di Economia, il professor Antonio Lanzone , coordinatore del Corso di laurea magistrale in Medicina e chirurgia, e il dottor Fabrizio Vicentini , Direttore della sede di Roma della Cattolica. Per la Facoltà di Economia è stato presentato il Corso di laurea triennale in Economia e gestione dei servizi. Per la Facoltà di Medicina e chirurgia , sono stati presentati i Corsi di laurea a ciclo unico in Farmacia, Medicina e chirurgia, Medicine and Surgery e in Odontoiatria e protesi dentaria e i Corsi di laurea triennali delle Professioni sanitarie e in Scienze e tecnologie cosmetologiche. orientamento #openday #economia #medicina #test Facebook Twitter Send by mail Print PREPARAZIONE AI TEST E INCONTRO CON LE FAMIGLIE “Mettiamoci alla prova”: incontri di preparazione alle prove di ammissione alle Facoltà di Economia e Medicina.

 

Una Summer Experience per il futuro

Roma Una Summer Experience per il futuro Dal 26 al 28 giugno il Forum delle Opportunità, iniziativa estiva di orientamento universitario. Didattica interattiva, tavola rotonda sulle prospettive occupazionali e simulazione dei test di ingresso alle Facoltà di Economia e Medicina e chirurgia. by Federica Mancinelli | 22 giugno 2018 Si chiama Forum delle Opportunità l’incontro del progetto “Summer Experience” promosso dall’Ufficio Orientamento e Tutorato dell’Università Cattolica che si è svolto da martedì 26 a giovedì 28 giugno nel campus di Roma. Il Forum delle Opportunità si è aperto martedì 26 con il saluto di benvenuto e illustrazione del programma delle giornata. Nel pomeriggio si è tenuto un incontro per conoscere i percorsi di formazione universitaria con esperti e studenti delle Facoltà di Economia e Medicina e chirurgia alla scoperta dei propri interessi e talenti. La giornata di Giovedì 28 giugno si è aperta con la visita del campus e con l’illustrazione di tutti i servizi offerti dall’Ateneo. A seguire una tavola rotonda sulle prospettive occupazionali e il mondo del lavoro con testimonianze di ex studenti dell’Università Cattolica e le sessioni di simulazione delle prove di ammissione ai corsi delle Facoltà di Economia e Medicina e chirurgia.

 

Lasciati trasportare...in Cattolica

Provare l’università durante la scuola superiore fornisce risposte a 3 delle domande più frequenti nei colloqui di orientamento, che sono: Che cosa si studia?; Come si studia?; E dopo la laurea?» spiega Federica Terzaghi , responsabile del settore Promozione, Orientamento e Tutorato dell’Università Cattolica. Il salto dalla scuola superiore all’università comporta una scelta consapevole e responsabile, basata in gran parte sulla risposta a questi quesiti. Oltre a sapere che cosa si studia in un determinato corso di laurea, cerchiamo di far sperimentare la metodologia didattica universitaria, molto più partecipativa e interattiva di quella sperimentata alle scuole superiori, dove è previsto anche un approccio critico alle materie. La mattinata si è conclusa con la presentazione e la visita guidata del Campus. orientamento #facolta #piacenza Facebook Twitter Send by mail Print.

 

A Roma si prova l'Università

Lunedì 25 febbraio alle ore 9.30, nell’Aula 1 del Polo Universitario “Giovanni XXIII”, si è aperta la giornata dedicata alla Facoltà di Economia con l’incontro “Scopri cosa si studia e come si accede”, guidato dai tutor della Facoltà. Alle ore 10.15 il professor Gilberto Turati , docente di Scienza delle Finanze, ha tenuto una lezione su “Prezzi e mercati. Perché un tifone può fare sparire i gelati (alla vaniglia)” e alle ore 11.45 il professor Stefano Villa, docente di Economia aziendale, ha svolto la lezione dal titolo “Capire struttura e dinamiche di un’azienda. Nel pomeriggio l’incontro di preparazione al Test di Ingresso ai corsi di laurea triennale della Facoltà di Economia (TIEc). Martedì 26 febbraio alle ore 9.30, nell’Aula Moscati presso gli istituti Biologici, al via l’evento per la Facoltà di Medicina e chirurgia con l’incontro “Scopri cosa si studia e come si accede”, guidato dai tutor della Facoltà. Alle ore 10.15 il professor Alessandro Arcovito , docente di Biochimica, ha tenuto la lezione “Le proteine: realizzazione tridimensionale del codice genetico, dalla teoria alla simulazione 3D”. Alle ore 14.30 l’incontro di preparazione al test di ammissione ai Corsi di laurea della Facoltà di Medicina e chirurgia.

 

Thumbs Up, ecco i vincitori

Milano Thumbs Up, ecco i vincitori L’idea che ha vinto la competizione per 400 studenti delle scuole superiori di Milano e provincia è un packaging biodegradabile per le carni in vendita nei supermercati. febbraio 2019 È un nuovo packaging biodegradabile per le carni in vendita nei supermercati l’idea che ha vinto Thumbs Up Youth Award, progetto di alternanza scuola-lavoro che ha coinvolto 400 studenti di sei scuole superiori di Milano e provincia e di sei aziende. Il vincitore è stato il gruppo Ecomates del Liceo Statale “Primo Levi” di San Donato Milanese proprio con il progetto “ Care for us: nuovo packaging per la carne completamente compostabile formato da polistirolo compostabile e pellicola di Bioplastica ”. La squadra, composta da Aldo Pinelli, Marta Canestraci, Lorenzo Ratto, Luca Padula e Stefano Mango , ha vinto un corso di Public Speaking presso il Centro Teatro Attivo di Milano, la possibilità di svolgimento del test di orientamento Thumbs Up Map e una sessione di coaching con coach professionisti. La giuria, che ha apprezzato il mese di lavoro serrato degli studenti supportati dalle aziende e dagli insegnanti, ha scelto di assegnare anche il secondo e il terzo posto. Ogni azienda “ha adottato” una scuola affidandole un progetto e i 12 finalisti si sono confrontati davanti a una giuria che oggi ha decretato il vincitore. Suddivisi in sottogruppi, sono stati accompagnati nel lavoro sulla sfida lanciata dalle aziende sia dai tutor di Associazione Thumbs Up sia dai loro professori interni.

 

Economia: benvenute, matricole!

Dopo i primi eventi nelle sedi di Piacenza, Brescia e Milano, lunedì 17 settembre si inizia anche nella sede di Roma con la giornata di benvenuto per le matricole del Corso di laurea triennale in Economia e gestione dei servizi della Facoltà di Economia. L’appuntamento per le matricole della Facoltà di Medicina e chirurgia sarà il prossimo lunedì 1 ottobre. economia #matricole #orientamento #tutorato Facebook Twitter Send by mail Print.

 

My Mentor: prossimo obiettivo, quota 100

Approfittiamo per dire che tutto non torna come prima, perché sapremo tenerci stretto ciò che conta e mettere a frutto ciò che abbiamo imparato». Saluta così la preside della facoltà di Economia e Giurisprudenza Anna Maria Fellegara i 148 mentee e mentor che hanno affollato l’aula virtuale dell’incontro che ha sancito la chiusura della quinta edizione del progetto My Mentor . Un fiore all’occhiello del campus di Piacenza: l’obiettivo che ci vogliamo porre per il 20/21 è il raggiungimento dei 100 mentor da affiancare a 100 mentee» ha sottolineato con soddisfazione il preside della facoltà di Scienze agrarie, alimentari e ambientali Marco Trevisan . Concorda il direttore della funzione stage &; placement, Mauro Balordi , che ha voluto inoltre sottolineare quanto «alcune inedite espressioni di questa esperienza in tempo di emergenza Covid 19 abbiano aiutato tutti ad esprimere al meglio la propria capacità di resilienza». Resilienza che è stata al centro dell’analisi proposta da Christian De Mitri – Ceo della startup dell’hr tech Eggup, che ha illustrato i risultati del progetto Smartcoach4resilience che ha coinvolto mentor e mentee dell’edizione 2019-2020. Attraverso un test hanno potuto misurare il loro livello di resilienza in un periodo di emergenza attraverso la valutazione di 3 indicatori: la capacità di organizzarsi, l’intelligenza emotiva e il pensiero positivo» ha spiegato la professoressa Roberta Virtuani . Dai risultati è emerso che l’aspetto che influisce maggiormente nel rafforzare la resilienza di mentor e mentee è il pensiero positivo, la capacità di considerare i problemi come opportunità per crescere e migliorare affrontando la vita con entusiasmo e curiosità.

 

Go top