La tua ricerca ha prodotto 5 risultati per ranking:

QS, Cattolica sul podio per il recruitment

Ateneo QS, Cattolica sul podio per il recruitment Nel Graduate Employability Ranking 2019, che analizza i primi 500 atenei nel mondo, l’Ateneo si posiziona al 1° posto in Italia per la presenza attiva delle aziende nei campus universitari e al 3° posto per gli studenti ricercati dai recruiter. settembre 2018 Università Cattolica ottiene la prima posizione in Italia per la presenza attiva di aziende nei campus universitari ed è il terzo Ateneo per studenti ricercati dai recruiter. Questi i dati emersi da due degli indicatori che compongono il Graduate Employability Ranking 2019 , l’indagine che analizza le migliori 500 università al mondo per quanto riguarda l’occupabilità tra i 660 atenei presi in esame. Entrando nel merito dei singoli indicatori, secondo l’indice Employer - Students Connections, basato sul numero di aziende attivamente impegnate nel campus, l’Università Cattolica è prima in Italia tra le 16 università italiane presenti in classifica, e 70esima nella top 100 mondiale. Nell’indicatore Employer Reputation, basato su un sondaggio di quasi 40.000 recruiter ai quali è stato chiesto di indicare da quali università preferiscono assumere talenti, l’Università Cattolica si conferma al terzo posto in Italia, subito dopo il Politecnico di Milano e la Sapienza. Le indicazioni che provengono da QS - commenta il rettore Franco Anelli - ci danno la misura del risultato di un lavoro che comincia fin dall’immatricolazione e che per l’Ateneo costituisce l’assunzione di responsabilità verso il futuro degli studenti. Sono convinto che l’apprezzamento dei nostri studenti dipenda, ancor prima che dalle competenze acquisite, dalla qualità delle persone che formiamo nel nostro Ateneo».

 

Le new entry del Qs ranking

Ateneo Le new entry del Qs ranking Modern Languages e Law conquistano un posto tra i primi 100 al mondo. Complessivamente l’Ateneo è tra le istituzioni d’élite in 11 delle 46 aree disciplinari analizzate da QS Ranking by subject. marzo 2017 L’Università Cattolica scala con due aree disciplinari il QS World University Ranking by subject 2017. Nella top 150 si posiziona poi per la prima volta l’area Medicine , e nella top 200 entra Agriculture and Forestry . Quest’anno, inoltre, fanno il loro esordio nel ranking internazionale anche Communication and Media Study (151-200) e Sociology (251-300) Complessivamente l’Ateneo è tra le istituzioni d’élite in 11 delle 46 aree disciplinari analizzate da QS Ranking by subject. Nel rank fra 101 e 150 sono infatti comprese tre aree: Medicine, Linguistics e Economics & Econometrics . L’Università Cattolica si posiziona nella top 200 per quanto riguarda tre delle cinque macro aree di studio indicate da QS, che includono a loro volta le singole aree disciplinari.

 

QS, l’Ateneo nella Top 100 mondiale

Milano QS, l’Ateneo nella Top 100 mondiale L’Università Cattolica si attesta tra le posizioni 81 e 90 secondo i dati dei QS Graduate Employability Rankings 2017 , che prendono in considerazione i pareri di più di 38.000 recruiter e 180.000 partnership per l'inserimento lavorativo. La classifica è stata stilata utilizzando diverse fonti. QS ha effettuato un sondaggio tra quasi 38.000 recruiter ai quali è stato chiesto di indicare da quali università preferiscono assumere talenti. Sono state poi valutate le collaborazioni di ricerca degli atenei con 2000 top aziende globali. Inoltre è stata effettuata una mappatura dei titoli e i ruoli ricoperti da 20.000 tra i migliori alumni che si sono distinti per capacità imprenditoriale, innovazione, creatività e attività filantropiche. Sono stati poi monitorati i rapporti e le connessioni di 70.000 professionisti attivi negli atenei a supporto dei laureati e sono state valutate 180.000 partnership per l'inserimento lavorativo. L’Università Cattolica si è, così, posizionata nel range 81-90 a livello mondiale grazie soprattutto ai risultati eccellenti nelle partnership con professionisti attivi nell'ateneo, nell'inserimento lavorativo dei propri studenti e nei giudizi espressi dai recruiter sulla qualità dei laureati.

 

Qs 2016, salgono le aree linguistiche

Ateneo Qs 2016, salgono le aree linguistiche Linguistics e Modern Languages entrano tra le migliori università al mondo tra le posizioni 101-150 e Nursing fa il suo ingresso nelle prime 100 . Si tratta di risultati significativi nel contesto delle cosiddette comprehensive universities ; ovvero tra le università multidisciplinari che comprendono al loro interno diverse facoltà e discipline scientifiche le quali, nel caso della Cattolica, spaziano dall’area umanistica alle scienze sociali, economiche e giuridiche fino alle scienze mediche, agrarie, fisiche e matematiche. QS World University Rankings by Subjects, ha raggiunto la VI° edizione e quest’anno ha valutato l'opinione di 76.798 accademici e di 44.426 addetti e ha analizzato 28,5 milioni di documenti di ricerca e 113 milioni di citazioni. Il delegato del rettore per l’internazionalizzazione, Pier Sandro Cocconcelli , ha sottolineato la dimensione globale dei risultati raggiunti dall’Università Cattolica: «I dati pubblicati da QS vedono l’Università Cattolica crescere in diverse subject area : siamo infatti passati da 3 a 6 aree disciplinari tra le prime 150 al mondo. Grazie a questo lavoro, Università Cattolica non rinuncia a interpretare il proprio ruolo di comprehensive university , ma riesce a ottenere significativi risultati nelle singole discipline scientifiche in un contesto caratterizzato dalla progressiva tendenza alla specializzazione». Aggiunge Pier Sandro Cocconcelli: «Con QS, sono ben tre i ranking internazionali che quest'anno ci posizionano tra i top 500 atenei al mondo secondo parametri di valutazione oggettivi riconosciuti a livello mondiale. Questo risultato attesta anche l'ottimo lavoro effettuato dalle facoltà per consentire al nostro Ateneo di fare la differenza a livello internazionale, posizionandosi tra le migliori università italiane nel mondo».

 

Gli studenti della Cattolica tra i più ricercati dalle aziende

Ateneo Gli studenti della Cattolica tra i più ricercati dalle aziende Pubblicati i dati di QS World University Rankings relativi a 3800 atenei nel mondo. Cinque università italiane figurano tra le top 200 al mondo nel giudizio dei recruiter. settembre 2016 Terzo posto per l’Università Cattolica nel sondaggio tra i datori di lavoro e i recruiter della 13a edizione di QS World University Rankings , l'indagine che definisce le migliori università al mondo tra 3800 atenei presi in considerazione. All'interno della classifica, l’indicatore dell'Employer Reputation si basa su un sondaggio di quasi 38.000 recruiter ai quali è stato chiesto di indicare da quali università preferiscono assumere talenti: cinque italiane figurano nel 2016 tra le prime 200 al mondo, rispetto alle 4 del 2015. L'obiettivo di Università Cattolica è formare professionisti in grado di fare la differenza nel mercato del lavoro in Italia e nel mondo," afferma Pier Sandro Cocconcelli , delegato dell’Ateneo al coordinamento dei progetti di internazionalizzazione." Il lavoro effettuato finora sull'offerta formativa e sulle opportunità di studio all'estero, mirate a migliorare le competenze professionali, ci ha consentito di guadagnare ben 11 posizioni fino alla 132a, rimanendo nel novero delle migliori 150 università al mondo secondo i recruiter e consolidando il 3° posto in Italia». L’Università Cattolica fa parte, complessivamente, del gruppo delle migliori 500 università nel mondo, posizionandosi nel range 491-500.

 
Go top