La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per sartoria:

La startup per fare camicie con la app

Per arrivare nella Grande mela Andrea Mecacci si è costruito un background di internazionalità, spirito di adattamento, contatto con il mondo del lavoro e imprenditorialità, capacità di presentare e di lavorare in team autonomamente. Collaboro con un team multifunzionale che include un ampio spettro di profili professionali come addetti alle vendite, logistica, Pr, per la pianificazione, creazione ed esecuzione di campagne di marketing nel mercato statunitense per i nostri brands» racconta Andrea. Come è stato studiare in Università Cattolica? «L’esperienza di studio in Università Cattolica è stata molto formativa: mi ha aperto le porte di una carriera internazionale e mi ha permesso di costruirmi un network di amici, colleghi e conoscenti che mi sono portato con me negli anni. Infine, durante gran parte del mio percorso di studi sono stato membro della Junior Enterprise JECatt, una associazione studentesca no-profit creata con l’obiettivo di aiutare gli studenti ad arricchire il proprio curriculum e background di esperienze lavorative tramite consulenze di marketing, strategia, analisi di mercato e simili. L’Università mi ha permesso di essere catapultato in luoghi nuovi, immerso in culture differenti, frequentando gruppi di studenti internazionali che come me avevano l’obiettivo di costruire un background internazionale». L’Università Cattolica mi ha aiutato da questo punto di vista affiancando a una solida base teorica la possibilità di “farmi le ossa sul campo” tramite tre canali principali: le opportunità di scambio all’estero; la possibilità di partecipare attivamente ad associazioni studentesche; classi piccole e interattive». Per questo uno studente che ha intenzione di avere successo nel mondo del lavoro deve avere la lungimiranza di immaginare e programmare il proprio futuro con rigore e un po’ di follia come se stesse preparando una maratona.

 
Go top