La tua ricerca ha prodotto 4 risultati per sky:

Un MasterChef per i fuorisede

PIACENZA Un MasterChef per i fuorisede Dopo l’esperienza al talent televisivo di Sky, lo studente di Cremona sogna di ritagliarsi un profilo professionale che non esiste ancora, creando un connubio tra cucina e scienza. febbraio 2018 di Francesco Rozza * Il mio viaggio di andata e ritorno dalle aule della sede di Cremona dell’Università Cattolica di Cremona alla classe di MasterChef è nato durante un soggiorno a Praga nel febbraio 2017. I motivi che mi hanno spinto a iscrivermi, però, non era la voglia di “popolarità” o di apparire in tv, quanto dimostrare ai miei genitori che il mio futuro lo vedo in cucina, forte anche delle competenze acquisite nel corso di Scienze e tecnologie alimentari della sede di Cremona. La passione per la scienza, legata all’alimentazione e al cibo, è nata qualche anno fa, quando ho deciso di accostarmi al lavoro di mio padre, che consiste nell’analizzare prodotti alimentari, in particolare lattiero-caseari. Tendo sempre a distinguere la passione per la cucina da quella per il cucinare: la prima è un qualcosa che ho avuto fin da bambino quando guardavo mia nonna e l’aiutavo nella preparazione di ravioli. Ecco un modo veloce per preparare un antipasto di ottimo sapore, mantenendo una filosofia che oramai sposo pienamente nella mia idea di cucina: Zero Sprechi! INGREDIENTI: 1-2 patate lessate per altre ricette; 1 cipolla; 2-3 fette di salame avanzate; 2 fette di pane raffermo; aceto balsamico q.b.; RISOTTO ALLA ZUCCA, SALSA ALLA LIQUERIZIA, CRUMBLES DI AMARETTO E CAPASANTA Un risotto non è proprio una ricetta che si addice a uno studente fuorisede, che non ha tempo in generale, specialmente da dedicare alla cucina.

 

Cattolicaper lo sport con Buffa e Basso

MILANO Cattolicaper lo sport con Buffa e Basso Milano, mercoledì 30 novembre . Il giornalista sportivo di Sky e alcuni campioni di ciclismo, basket ( Meneghin ) e calcio (Filippo Galli ), attivi sul fronte dirigenziale, alla presentazione della piattaforma dell’Ateneo a servizio di club e manager sportivi. Cattolicaper lo Sport persegue questa specifica mission, attraverso una qualificata struttura di ricercatori e professionisti, attivi nell’ambito della gestione della comunicazione, del marketing e del potenziamento delle risorse umane. L’incontro con i personaggi sportivi sarà preceduto alle ore 16, sempre in aula Pio XI, da un incontro con gli studenti di Federico Buffa , autore e giornalista di Sky Sport . Le iniziative per la presentazione di Cattolicaper lo Sport inizieranno lunedì 28 novembre alle 17 con l'anteprima del percorso executive per manager di club sportivi , alla sua seconda edizione. sport #cattolicaperlosport #sky #meneghin Facebook Twitter Send by mail.

 

Buffa, più valore per lo sport

Milano Buffa, più valore per lo sport Il giornalista di Sky, accolto con incontenibile entusiasmo dagli studenti per il lancio di Cattolicaper lo Sport, ai nostri microfoni chiede al nostro Paese di investire di più. Il vincitore del Giro d’Italia del 2006 e del 2010 è coinvolto, insieme ad altri campioni, nel progetto che si serve di una qualificata struttura di ricercatori e professionisti attivi nell’ambito della gestione della comunicazione, del marketing e del potenziamento delle risorse umane. In una società è fondamentale la formazione psicopedagogica per gli adulti che lavorano a stretto contatto con i ragazzi», ha spiegato Filippo Galli , direttore del Settore giovanile del club rossonero. Lo sport richiede sempre più lo sviluppo di competenze relazionali per ruoli chiave come l’allenatore o il dirigente», ha detto Caterina Gozzoli , direttrice dell’Alta scuola di Psicologia dell’Ateneo e moderatrice dell’evento. Chi lavora nello sport deve avere una visione globale del proprio team, che va dai social network al rapporto con i tifosi (di cui si parlato in un evento parallelo lo scorso 28 novembre con Riccardo Pittis ). Non bastano più le doti naturali per arrivare ad alti livelli» ha detto Carlalberto Ludi , ex calciatore del Novara di cui adesso è collaboratore tecnico. Uno sportivo deve saper comunicare con gli altri e saper vivere in armonia con i compagni di squadra e le altre persone qualificate di cui ogni società sportiva si dota».

 

Telecronisti ai microfoni di Fox Sports

CATTOLICAPOST Telecronisti ai microfoni di Fox Sports Dopo la Summer School su Ideazione e produzione di programmi televisivi sullo sport, in collaborazione con Sky, per Edoardo Testoni si sono aperte le porte della Tv, dove fa il commentatore sportivo. Giusto il tempo di una rapida consultazione con il docente ed Edoardo si ritrovò catapultato nei corridoi di Sky Sport: «Chiesi maggiori indicazioni al professore, che mi convinse, anche perché in fondo il mio sogno sin da bambino era quello di fare il telecronista sportivo». Il corso si propone di formare giovani che aspirano a lavorare nell’area dell’informazione sportiva nel contesto televisivo, fornendo loro competenze professionali di ideazione, programmazione e produzione di format sportivi, di commento in diretta, approfondimento e cronaca di eventi. Punto di forza per chi sogna un ruolo in questo tipo di giornalismo televisivo e in collaborazione con Sky Sport, dalla Summer School sono usciti negli ultimi anni ragazzi e ragazze che hanno fatto della loro passione un lavoro. Tra i compagni di avventura di Edoardo in quell’edizione c’era anche Martina Giuliano ( nella foto a sinistra ): «Ho sempre avuto la passione per lo sport e da piccola sognavo di diventare giornalista sportiva». Il primo giorno a Sky è ancora un lucido ricordo nella sua mente: «Mi tremavano le gambe nei corridoi, avevo la possibilità di conoscere giornalisti che fino a poco tempo prima ammiravo solo in televisione ed entrare nelle redazioni per osservare da vicino il lavoro che sta dietro». Un posto divenuto nel frattempo un vero pallino nella testa di Martina: «Frequentavo lingue, eppure inserii nel piano di studio come materia a scelta un insegnamento del professor Giorgio Simonelli, che insieme a Paola Abbiezzi divenne il relatore della mia tesi di laurea dedicata proprio a Sky Sport 24».

 
Go top