La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per smartphone:

Il bon ton del cellulare

ROMA Il bon ton del cellulare Il periodo estivo è il momento migliore per staccare la spina, anche quella del telefonino. Il professor Federico Tonioni , ricercatore all’Istituto di Psichiatria dell’Università Cattolica di Roma, fornisce alcune regole basilari per riscoprire se stessi. Il professor Tonioni, che da anni studia le problematiche psicologiche legate all’abuso delle nuove tecnologie e sull’utilizzo smodato e ossessivo del cellulare, la cosiddetta “nomofobia”, ha una sua idea chiara e precisa in merito. La causa di tutto questo non è l’attaccamento a Internet ma nuove forme di assenze affettive, o genitoriali nel caso di ragazzi, mediate dalla Rete». Eppure, anche se ci troviamo nei luoghi più remoti siamo sempre alla ricerca del WiFi per leggere mail o le chat di WhatsApp… «Non dobbiamo pensare che se facciamo di più produciamo di più. La prima regola a cui attenersi –che, poi, fa parte delle buone maniere che un po’ tutti dovrebbero conoscere – è non invadere lo spazio acustico altrui, cercando di non parlare ad alta voce sotto l’ombrellone o in luoghi come musei, ristoranti, alberghi». Una volta spento il telefonino che cosa succede? «Scopriamo che possiamo tornare ad aspettare, senza aver paura di perdere tempo.

 
Go top