La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per software:

La manager che buca il soffitto di cristallo

Brescia La manager che buca il soffitto di cristallo Jessica Venturini , laureata in Scienze linguistiche in Università Cattolica, secondo una classifica americana è tra le 50 donne più influenti a livello mondiale nel settore dei software. Jessica Venturini, laureata in Scienze linguistiche alla sede di Brescia dell’Università Cattolica, lavora a Chiasso, in Svizzera, come Chief revenue manager per Board International , un’azienda che si occupa dei software che gestiscono e fanno pianificazione finanziaria e delle vendite. Quando hai scelto di iscriverti alla facoltà di Scienze linguistiche, che lavoro volevi fare? «Non avevo le idee molto chiare. Dopo la maturità mi sono trovata al bivio: una facoltà che mi “assicuri” un lavoro dopo la laurea (ingegneria/economia) o qualcosa che mi appassiona veramente? Ho preso in seria considerazione Ingegneria gestionale, ma la mia passione per le lingue e la letteratura mi ha portato verso Scienze linguistiche. Ma in realtà più come un “ripiego” se non avessi trovato nulla di più “dinamico”; mi sono accorta quasi subito che non sarebbe stato il mio lavoro ideale». E quando ho deciso di fare un master in Irlanda, ho ottenuto una borsa di studio proprio dall’Università Cattolica, che mi ha permesso di concentrarmi a tempo pieno sullo studio. Ho voluto completare il mio percorso con delle competenze più “pratiche” che mi permettessero di avvicinarmi più preparata al mondo aziendale.

 
Go top