La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per streeetart:

Murales con il medioevo negli occhi. Ecco Basik, l’autore delle nuove icone Unicatt

Ecco la particolarità di Basik , nome d’arte di Lucio Bolognesi, per cui l’artista è stato incaricato di disegnare le nuove icone delle facoltà dell'Università Cattolica, pubblicate con il nuovo sito in vista delle celebrazioni per il centenario dell’ateneo. Facciamo l’esempio di Scienze Bancarie: in questo caso l’ispirazione è stata San Matteo, che prima della conversione era un esattore delle tasse e che spesso viene raffigurato, su tutti da Caravaggio, chino su un libro contabile mentre viene chiamato da Cristo. Ecco spiegata la penna da cui nasce un ramo che genera frutto, nuovo simbolo e augurio per questo corso di studi. La tradizione cattolica dell’Ateneo è stato un punto di ispirazione per me – racconta Bolognesi - perché molti dei miei lavori prendono spunto dall’arte medievale e rinascimentale e questo implica un’influenza estetica dalla pittura religiosa. Il filo rosso che lega tutte le icone di facoltà è la presenza di una mano, un tratto tipico dell’opera di Basik: «È il risultato di un discorso nato tanti anni fa sul valore del gesto come simbolo. Cerco sempre di lavorare esaltando la valenza del gesto per sottolineare anche come essi possano essere percepiti in modo diverso a seconda di dove si va. Ci sono gesti che hanno significato universale e altri il cui senso cambia da cultura a cultura». Una scelta derivata da un percorso di anni e anni su come astrarre il più possibile una parte del corpo pur restando nell’ambito figurativo».

 
Go top