La tua ricerca ha prodotto 4 risultati per talento:

Francesca Canepa, il senso della sfida

piacenza Francesca Canepa, il senso della sfida La campionessa valdostana di trail running azzurro, l'unica italiana ad aver vinto l'Ultra Trail del Monte Bianco, la gara di corsa in montagna più prestigiosa del mondo e anche la più massacrante, incontrerà gli studenti di Economia lunedì 18 marzo. marzo 2019 La formula per il successo? La illustrerà Francesca Canepa , super campionessa valdostana di trail running azzurro, che lunedì 18 marzo alle 11.30 sarà in Università Cattolica a Piacenza ospite del corso tenuto dalla professoressa Franca Cantoni della facoltà di Economia e Giurisprudenza. Canepa è l'unica italiana ad aver vinto l'Ultra Trail del Monte Bianco, la gara di corsa in montagna più prestigiosa del mondo e anche la più massacrante, con i suoi 171 km e i suoi 10.300 metri di dislivello positivo. E lo ha fatto lo scorso anno, all'età di 47 anni, coronando il sogno di una vita da atleta. Agli studenti di Economia parlerà del legame che collega la corsa su lunghe distanze alle sfide professionali, partendo dalle tre regole d'oro: capire il proprio talento, saper ripartire ogni volta da zero ed essere sempre se stessi. trailrunning #montagna #talento Facebook Twitter Send by mail.

 

Borse di studio, vince il talento

milano Borse di studio, vince il talento In aula magna la cerimonia di assegnazione dei premi per merito assegnati da Università Cattolica, Istituto Toniolo e Fondazione Educatt. Per l’occasione i premiati hanno potuto assistere a un’inconsueta “lezione” di Mogol sulla musica pop. by Agostino Picicco | 19 marzo 2019 «Noi abbiamo riconosciuto il vostro talento e per questo vi abbiamo premiato, vi auguro che nella vita troviate anche altre persone e istituzioni che vi sappiano apprezzare». Ha esordito così il rettore Franco Anelli salutando la platea dell’Aula Magna gremita degli oltre 200 studenti vincitori di borse di studio per merito finanziate da Università Cattolica, Istituto Toniolo e Fondazione Educatt. Ospite d’eccezione della cerimonia di assegnazione dei premi, che si è tenuta lunedì 18 marzo, l’autore e scrittore Giulio Rapetti Mogol , noto per il sodalizio artistico con Lucio Battisti e con il quale ha fatto sognare e innamorare intere generazioni. Mogol ha tenuto un’inconsueta lezione sulla musica pop, facendo ascoltare e fornendo una chiave di lettura di indimenticabili successi di musica italiana, molti dei quali famosi in tutto il mondo. merito #talento #borsedistudio #premi Facebook Twitter Send by mail.

 

Così nascono i giovani talenti dello sport

Brescia Così nascono i giovani talenti dello sport Il team di Cattolica per lo Sport e i professionisti delle realtà sportive territoriali sono intervenuti nell'incontro dedicato allo sviluppo del talento sportivo per spiegare cosa significa individiuare e supportare il talento in ambito professionistico. by Francesco Berlucchi | 16 dicembre 2016 Un incontro dedicato allo sviluppo del talento sportivo, con il team di Cattolica per lo Sport e i professionisti delle realtà del territorio, tra calcio, basket, volley e rugby. Un incontro dedicato al tema dello sviluppo del talento sportivo, attraverso uno sguardo psicosociale, in dialogo con diversi protagonisti del territorio e mediante una visione davvero interdisciplinare, tra calcio, basket, volley e rugby. Cosa significa talento - «Da qualche anno il tema del talento nello sport è diventato di moda – spiega Caterina Gozzoli , coordinatrice scientifica di Cattolicaper lo Sport e direttrice dell’Alta scuola in Psicologia dell’Università Cattolica (Asag) -. Ma come si scopre un giovane talento e come si accrescono le sue doti? Parlare di talento significa occuparsi di transizione di carriera. Si tratta di professionisti di alto livello, pertanto una sana gestione del talento non significa solo individuare e scoprire ragazzi che possano costituire il futuro della prima squadra di una società sportiva. Tra le tante realtà, il team di Cattolicaper lo Sport ha voluto creare una lente di ingrandimento sul territorio, dando voce a chi studia da tempo questi temi, ma soprattutto a chi ci convive ogni giorno, lavorando per scovare, crescere e sviluppare nuovi talenti.

 

Lo psicologo che cresce il talento

cattolicapost Lo psicologo che cresce il talento Come accompagnare e sviluppare nelle società sportive professioniste le giovani promesse. Giovedì 15 dicembre a Brescia un convegno a cui parteciperanno responsabili e allenatori dei settori giovanili di club di basket, volley, rugby e calcio nel bresciano. Nel corso dell’evento i relatori presenteranno l’evoluzione più attuale degli studi sul talento sportivo, unitamente ai risultati di ricerche svolte dal gruppo Asag dell’Università Cattolica nel corso degli ultimi anni: uno spunto per il dibattito con i partecipanti. L’incontro si rivolge tanto a figure prettamente tecniche del mondo sportivo, quali manager, allenatori, direttori tecnici e sportivi, operatori che lavorano in realtà professionistiche o semi-professionistiche, quanto a psicologi che lavorano o vorrebbero lavorare nel mondo dello sport. I lavori saranno introdotti dal direttore di Asag Caterina Gozzoli , coordinatore della laurea magistrale in Psicologia degli interventi clinici e coordinatore scientifico di Cattolicaper lo Sport , e da una relazione di Chiara D’Angelo. sport #talento #giovani #psicologo Facebook Twitter Send by mail.

 
Go top