La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per toscana:

Meningite, sì al vaccino obbligatorio

Per il professor Walter Ricciardi , presidente dell’Iss, non è un’epidemia ma dovremo arrivare a vaccinare tutti i nostri bambini e adolescenti, come ha deciso di fare l’Emilia Romagna. Una decisione che non passa inosservata e che potrebbe fare da battistrada per altre Regioni visto che sta tornando la paura per la meningite. Dall’inizio dell’anno sale così a sette il numero delle vittime di infezione da meningococco C nella Regione toscana che nel solo 2015 ha registrato ben 74 casi. Sia la meningite C, che è il caso della Toscana, sia la meningite B. In particolare, quello che si sta verificando in Toscana è una concentrazione nel tempo e nello spazio di questi casi». Come mai, secondo lei? «Questo ceppo, particolarmente aggressivo, è probabilmente sbarcato da una nave di crociera a Livorno nel 2012. E in quel momento, forse, si doveva mettere in campo una strategia di studio del problema che, forse, non è stata presa in considerazione». Per quanto riguarda i sintomi, quando bisogna allarmarsi? «Nel momento in cui c’è una febbre persistente, quando ci sono dei disturbi tipo mal di testa forte, cefalea, vomito, rigidità nucale siamo già in una fase avanzata.

 
Go top