La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per trekking terapia:

Se la psicoterapia si fa a piedi e in bici

Psicologia Se la psicoterapia si fa a piedi e in bici Al via la terza edizione del progetto educativo per adolescenti in difficoltà, nato dalla sinergia tra il Laboratorio di Psicologia della Cattolica e la cooperativa sociale Area . Percorsi educativi ”, il progetto pedagogico ideato dalla cooperativa sociale Area Onlus in collaborazione con il Laboratorio di Psicologia dell’Università Cattolica , che quest’anno raddoppia e taglia con successo il traguardo della terza edizione. I due gruppi sono composti da una decina di adolescenti di sesso maschile, di età compresa tra i 16 e i 18 anni e diverse nazionalità, provenienti in larga parte dalla provincia bresciana ma anche da città limitrofe come Bergamo, Mantova e Cremona. Momenti di riflessione/terapia e di svago (come le attività di canyoning e arrampicata, possibili grazie alla presenza di una guida alpina) procedono parallelamente. Parole riprese da Silvia Butturini , responsabile per Area Onlus del settore inclusione: «Le regole sono poche ma importanti: il rispetto nei confronti del gruppo, niente alcool e sostanze stupefacenti, cellulari solo nei momenti di relax poiché è importante rimanere connessi col gruppo e godersi l’immersione nella natura». Sul contesto d’azione e sull’importanza di attività di questo tipo si è soffermata Giuliana Tondina , procuratore della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Brescia. Progetti come quello che presentiamo oggi hanno un grandissimo valore che risiede anche nella duttilità: lo strumento deve essere modulato sulla persona e contenere per ciascun ragazzo esperienze significative in grado di guidarlo verso la ricostruzione dell’immagine di sé come una persona capace, gradita e apprezzata dalla società.

 
Go top