La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per uscs international:

Shanghai, sinfonia del nuovo mondo

Trascorrere periodi di studio all’estero e interagire con altri studenti internazionali provenienti da svariati paesi, mi ha dato l’opportunità di sperimentare nuove situazioni e comprendere altri punti di vista, migliorando così la mia capacità di adattamento e arricchendo il mio bagaglio culturale e sociale. Oltre all’eccellenza dei professori e alle loro competenze nelle varie discipline, che sicuramente hanno contribuito a modellare ed arricchire le mie “hard skills”, il vero valore aggiunto di questa esperienza è stato l’ulteriore sviluppo e consolidamento delle mie “soft skills”. Capire come gli asiatici approcciano un problema, interagire con loro ogni giorno e scoprire la loro cultura, mi ha dato la possibilità di costruire un importante network che spero di poter coltivare anche in futuro. Altro aspetto fondamentale è stato quello di vivere un’esperienza del genere proprio a Shanghai, città internazionale e vero fulcro finanziario in grado di connettere l’Asia con il sistema economico occidentale. La città è particolarmente vivace e ricca di stimoli, dal quartiere francese di Xintiandi (da visitare in caso di improvvisa nostalgia europea) ai vari “rooftop bar” sul Bund che offrono, specialmente di notte, un panorama mozzafiato dei famosi grattacieli illuminati del centro finanziario. Curioso anche solo passeggiare per le strade e i quartieri più tradizionali della città, dove sono stato spesso fermato, con la scusa di una semplice foto, da famiglie e bambini asiatici stupiti di incontrare un ragazzo occidentale. Forte è il contrasto fra la capitale e Shanghai, sembra quasi di stare in due paesi diversi: se Shanghai rappresenta il centro finanziario ed economico, internazionale ed è improntata molto di più al business, Pechino è invece più turistica e apprezzata per i suoi siti storici, monumenti e parchi.

 
Go top