La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per xeres:

Natale, una lunga storia d’amore

È bello sapere che al principio c’è una parola che sceglie di ri- volgersi e di unirsi a noi fino a farsi simile, anche nella debolezza. dicembre 2017 di Saverio Xeres prete della diocesi di Como, docente di Introduzione alla Teologia all’Università Cattolica. Al centro del Prologo quelle poche, densissime parole che irradiano una luce nuova, fecondissima di pensiero e generatrice di vita: « Il Verbo si è fatto carne ». In principio, dunque, ovvero all’origine e al fondo di tutto, sta questo atteggiamento di apertura, di disponibilità, che è Dio stesso: la Parola . Divenne : con questa espressione (pigramente tradotta dal latino con « si è fatto ») siamo di nuovo allontanati dall’idea di Dio come di un essere, lontano e statico: Dio diviene , cioè cambia, si adegua, viene incontro all’altro a sé . Se mai, proprio perché tutto è possibile a Dio, c’è da chiedersi come mai, tra tutto quello che poteva fare, Egli abbia scelto proprio di diventare uomo, e nel modo che sappiamo, ovvero in tutto simile a noi, nella debolezza, nella sofferenza e perfino nella morte. prete della diocesi di Como, insegna Storia della Chiesa al Seminario di Como e alla Facoltà Teologica di Milano, e Introduzione alla Teologia all’Università Cattolica di Milano.

 
Go top