La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per incunaboli:

Libri, in mostra i tesori della Braidense

Milano Libri, in mostra i tesori della Braidense L’Università Cattolica cura un’esposizione di un centinaio degli oltre 2.300 incunaboli della storica istituzione milanese, divisa in tre sezioni: la storia della stampa, le perle più preziose della raccolta, la storia della sua formazione. Da non perdere by Natale Ciappina | 16 gennaio 2020 «Si tratta di una mostra che arriva al termine di un lavoro di catalogazione di questi volumi iniziato nel 2016, quindi è come il punto finale di un rapporto molto più lungo». È con queste parole che Fabrizio Fossati , laureato alla facoltà di Lettere e filosofia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, definisce la mostra Ab artis inventae origine , di cui è il curatore sotto la supervisione del professor Edoardo Barbieri . La Braidense ha una delle più importanti collezioni di incunaboli in Italia, con un fondo che raccoglie più di 2.300 volumi» rimarca Fossati che, oltre che della mostra, si è occupato anche della catalogazione degli antichi volumi. Se la raccolta della Braidense è una delle più prestigiose e importanti di Italia, significativa è anche la storia della sua formazione , a cui è dedicata l’ampia terza sezione della mostra. braidense #incunaboli #stampa #libro Facebook Twitter Send by mail Print LA MOSTRA La mostra Ab artis inventae origine: storie di libri, di persone e di biblioteche tra le edizioni quattrocentesche della Braidense si svolgerà presso la sala Maria Teresa della Biblioteca Nazionale Braidense di Milano dal 4 febbraio al 28 marzo 2020 . All' inaugurazione martedì 4 febbraio alle ore 17.30 interverranno James Bradburne (Direttore generale della Pinacoteca di Brera e della Biblioteca Braidense), Maria Goffredo (Direttrice della Biblioteca Nazionale Braidense), Edoardo Barbieri (Direttore del CRELEB ), Danilo Zardin (Università Cattolica del Sacro Cuore) e Fabrizio Fossati (Curatore della mostra).

 
Go top