La tua ricerca ha prodotto 2 risultati per istitutoconfucio:

Scuola, il cinese s’insegna con la storia

BRESCIA Scuola, il cinese s’insegna con la storia Nella sede bresciana dell’Ateneo un corso di formazione per i prof delle scuole superiori promosso dall’Istituto Confucio dell’Università Cattolica. Con questo obiettivo l’ Istituto Confucio dell’Università Cattolica chiama a raccolta i prof di storia e di lingua e cultura cinese delle scuole superiori. Dal 5 al 6 settembre, nel campus di Brescia dell’Ateneo, organizza il corso di formazione intitolato “Insegnare storia nel mondo globale: obiettivo Cina” , con particolare attenzione alla didattica delle vicende storiche di quella che è ormai diventata una delle principali potenze economiche a livello mondiale. Tra queste se ne contano circa 15 a Brescia e in provincia, dove in particolare il Liceo Lunardi in città e l’IIS Don Milani di Montichiari sono “Aule Confucio” e collaborano stabilmente con l'Istituto Confucio dell’Università Cattolica. Il corso, promosso dall’Istituto Confucio dell’Università Cattolica, intende fornire sia riflessioni metodologiche sulla didattica della storia sia su contenuti specialistici relativi alla storia della Cina dell’Ottocento e del Novecento. Vengono inoltre proposte nuove letture di fatti della storia mondiale che superino l’eurocentrismo ed evitino nello stesso tempo di isolare la Cina come un “mondo a parte”. Materiali didattici per lo studio della Cina nel contesto globale (Guerini e Associati, 2017) a cura di Elisa Giunipero , docente di Storia della Cina contemporanea e direttore dell’Istituto Confucio dell’Università Cattolica.

 

La Cina di Xi Jinping

MILANO La Cina di Xi Jinping Quarant’anni dopo Mao, come sono cambiate le politiche interne e internazionali del governo cinese? Accademici e sinologi rispondono anche sulle nuove relazioni tra Vaticano e Repubblica Popolare Cinese sotto Papa Francesco. Un incontro a Milano il 6 giugno 01 giugno 2017 Una riflessione a più voci sulle attuali politiche interne e internazionali del governo cinese. Ma anche un approfondimento degli sviluppi più recenti delle relazioni tra Vaticano e Repubblica Popolare Cinese, a partire dal 2013, data d’inizio del pontificato di papa Francesco. Saranno questi i temi al centro della tavola rotonda che trae spunto dalla presentazione del volume La Cina quarant’anni dopo Mao. Scelte, sviluppi e orientamenti della politica di Xi Jinping (Carocci editore, 2017), a cura della sinologa della Sapienza Marina Miranda . L’iniziativa, promossa dal Dipartimento di Storia, archeologia e atoria dell’arte , si terrà martedì 6 giugno alle 16.30 nell’ aula G.053 dell’Università Cattolica del Sacro (largo Gemelli 1 – Milano). Dialogheranno con l’autrice, Agostino Giovagnoli , professore di Storia contemporanea in Cattolica, Elisa Giunipero , direttore dell’ Istituto Confucio dell’Ateneo del Sacro Cuore, Bettina Mottura , dell’Università degli Studi di Milano. Durante l'incontro saranno spiegati e discussi gli slogan più in voga del momento nel linguaggio politico cinese come “la nuova via della seta“, “la rinascita del popolo cinese”, “il sogno cinese”, “la sinizzazione delle religioni”.

 
Go top