La tua ricerca ha prodotto 4 risultati per longevityrun:

Longevity Run: prevenzione e adeguato stile di vita, per vivere bene e a lungo

Piacenza Longevity Run: prevenzione e adeguato stile di vita, per vivere bene e a lungo La longevità si conquista passo dopo passo, tra attività fisica e mangiar sano. A S. Gabriele di Piozzano la seconda tappa del progetto promosso da Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e Università Cattolica del Sacro Cuore. “Per invecchiare bene è importante prendersi cura di se stessi già da giovani e da adulti. Per tutta la giornata, equipe di medici dell’Ospedale “G. da Saliceto” di Piacenza e del Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS hanno proposto controlli gratuiti ai presenti, soffermandosi su sette fattori di rischio: pressione arteriosa, glicemia, colesterolo, indice di massa corporea, attività fisica, abitudini alimentari e forza muscolare. Un “pacchetto” di esami completo - con misurazioni e domande precise -, allo scopo di monitorare lo stato di salute e trovare la via più semplice per la longevità. La corsa, organizzata da Purosangue ASD (progetto internazionale di running solidale), si è sviluppata su un percorso di 10 km negli splendidi panorami della Valtidone, ed è stata vinta dai giovani Alessandro Greco, per la categoria maschile, e Camilla Razza, per la categoria femminile. Dopo la tappa a San Gabriele Piozzano (Piacenza), la Longevity Run si sposterà in Trentino Alto Adige e sarà il 3 agosto a Madonna di Campiglio (Trento).

 

Longevity Run, la corsa della salute

piacenza Longevity Run, la corsa della salute Sabato 26 maggio a San Gabriele di Piozzano , in provincia di Piacenza, una giornata di check-up gratuiti e sport. L’evento è promosso col sostegno della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e Università Cattolica. maggio 2019 Fa tappa a San Gabriele di Piozzano la Longevity Run , l’evento di sensibilizzazione per uno stile di vita sano e attivo promosso col sostegno della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e Università Cattolica del Sacro Cuore. L’appuntamento “country” dell’evento per la salute, che ha avuto inizio a Roma e si chiuderà il 3 agosto a Madonna di Campiglio, propone una giornata di prevenzione, salute e sport, elementi indispensabili per chi voglia assicurarsi una vita lunga e in buona salute. Questi gli elementi che concorrono a comporre lo screening e che vengono poi registrati in una scheda di valutazione personale contenente tutti i risultati, ma soprattutto i consigli e le raccomandazioni per perseguire un corretto stile di vita. La longevità infatti non è un dono di natura ma si conquista passo dopo passo con uno stile di vita corretto e con una adeguata prevenzione». L’iniziativa è resa possibile grazie al Patrocinio e alla collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore, la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, l’Innovative Medicines Initiative (IMI-Comunità Europea), l’Associazione Italia Longeva e la Società Italiana di Gerontologia e Geriatria.

 

Una corsa per restare in buona salute

Roma Una corsa per restare in buona salute Al via la seconda edizione della Longevity Run , l’evento di sensibilizzazione per uno stile di vita sano e attivo, che si terrà a Roma venerdì 10 maggio . maggio 2019 È stata presentata oggi presso il cinema Trevi di Roma la seconda edizione della Longevity Run, l’evento di sensibilizzazione per uno stile di vita sano e attivo che si terrà a Roma venerdì 10 maggio grazie al sostegno della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e dell'Università Cattolica. Appuntamento in una location evocativa, lo stadio “Nando Martellini” delle Terme di Caracalla, per una giornata dedicata a prevenzione, salute e sport, elementi indispensabili per chi voglia assicurarsi longevità di successo. Uno dei punti di forza della Longevity Run è di portare grandi ricercatori a contatto con la popolazione per sensibilizzarla ai corretti stili di vita e a una vita in salute". La longevità infatti non è un dono di natura ma si conquista passo dopo passo con uno stile di vita corretto e con una adeguata prevenzione”. La Longevity Run si avvale del team di specialisti coordinato dal professor Francesco Landi, impegnato da anni sul piano scientifico e didattico nello studio e divulgazione di temi legati alla prevenzione e all’identificazione dei fattori associati a una longevità “di successo”. Questi gli elementi che concorreranno a comporre lo screening e che saranno poi registrati in una scheda di valutazione personale che conterrà tutti i risultati, ma soprattutto i consigli e le raccomandazioni per perseguire un corretto stile di vita.

 

In salute con la Longevity Run

Roma In salute con la Longevity Run Torna l'appuntamento con la corsa-evento di sensibilizzazione per uno stile di vita sano e attivo che si terrà a Roma venerdì 10 maggio, con una giornata di check-up gratuiti e sport . aprile 2019 Con il sostegno della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e Università Cattolica del Sacro Cuore, torna la Longevity Run, l’evento di sensibilizzazione per uno stile di vita sano e attivo che si terrà a Roma venerdì 10 maggio. Appuntamento in una location evocativa, lo stadio “Nando Martellini” delle Terme di Caracalla, per una giornata dedicata a prevenzione, salute e sport, elementi indispensabili per chi voglia assicurarsi longevità di successo. Previste infatti altre due tappe in Emilia Romagna il 26 maggio a San Gabriele Piozzano (Piacenza) e Trentino Alto Adige il 3 agosto a Madonna di Campiglio (Trento). L’iniziativa resa possibile grazie al Patrocinio e alla collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore, la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, l’Innovative Medicines Initiative (IMI-Comunità Europea), il Comune di Roma, la Federazione Italiana di Atletica Leggera, l’Associazione Italia Longeva e la Società Italiana di Gerontologia e Geriatria. Questi gli elementi che concorreranno a comporre lo screening e che saranno poi registrati in una scheda di valutazione personale che conterrà tutti i risultati, ma soprattutto i consigli e le raccomandazioni per perseguire un corretto stile di vita. Al termine delle visite, dalle 19.30 , avrà inizio l’ attività sportiva : un circuito che combinerà elementi di fitness , ciclismo e corsa , messo a punto da Purosangue , progetto internazionale di running solidale.

 
Go top