La tua ricerca ha prodotto 5 risultati per gara:

Disfida Matematica, ancora Leonardo

Brescia Disfida Matematica, ancora Leonardo Per il quarto anno consecutivo il Liceo scientifico Leonardo di Brescia sale sul primo gradino del podio della gara a squadre promossa dal Dipartimento di Matematica. Con il Golgi di Breno e il Calini di Brescia parteciperà alle Olimpiadi di Cesenatico. I 245 studenti delle scuole superiori, suddivisi in 35 squadre provenienti da tutta la Lombardia e dal Veneto, si sono sfidati in una gara matematica a squadre per aggiudicarsi la partecipazione alle Olimpiadi nazionali di Cesenatico. L’obiettivo della Disfida è di stimolare una visione della matematica inedita e divertente, e promuovere nei ragazzi l’attitudine al lavoro di squadra, fondamentale in alcuni campi lavorativi e anche nella ricerca scientifica. Una passione che, se coltivata anche all’Università, potrà garantire occasioni di lavoro immediato: sempre più aziende cercano laureati in Matematica per lavorare su algoritmi, simulazioni, manutenzione predittiva e sensoristica. Non solo insegnamento quindi, ma nuovi profili professionali richiesti da un numero crescente di settori e aziende che devono gestire quantità immense di dati, con la necessità di estrarre da questo mare magnum di informazioni e dunque valore. Il Liceo scientifico Leonardo di Brescia, il Golgi di Breno e il liceo scientifico Calini di Brescia accederanno di diritto alla “Gara Nazionale di Matematica a Squadre”, in programma a Cesenatico a maggio.

 

Gara di mediazione, successo per Piacenza

Piacenza Gara di mediazione, successo per Piacenza Gli studenti del corso di laurea in Giurisprudenza della sede di Piacenza si sono classificati a ridosso delle prime tre squadre premiate ex aequo alla Competizione italiana di Milano. Erano un centinaio gli studenti che si sono confrontati a Milano alla Competizione Italiana di Mediazione (CIM) presso la Camera Arbitrale di Milano. Al di là dei risultati raggiunti, gli studenti piacentini hanno dimostrato eccellenti qualità sotto diversi profili, provocando commenti entusiasti e plateali attestazioni di stima da parte di tutti i giudici della gara. Ma anche gli studenti sono stati a dir poco entusiasti» a parlare con il giusto orgoglio il professor Antonino Barletta, docente di Diritto processuale civile e Diritto dell’arbitrato presso il Corso di Laurea in Giurisprudenza di Piacenza e promotore della partecipazione degli studenti alla competizione italiana di mediazione. Con questo progetto abbiamo portato in aula una forma di didattica innovativa, che consente agli studenti di Giurisprudenza di Piacenza di sperimentarsi su forme di giustizia alternativa che si stanno diffondendo rapidamente anche in Italia». “ Un'esperienza dinamica e stimolante” ci dicono entusiasti Costanza Bidetti e Federico Basini “ci siamo confrontati con studenti di realtà universitarie differenti; ciascuno dei partecipanti è stato portatore di un personale approccio alla mediazione, nell'ottica di una competizione sana e costruttiva.”. Pierpaolo Sarti parla di una “esperienza affascinante di cui mi sono rimasti impressi la rilevanza e il rispetto che la mediazione riconosce ai ruoli e alle posizioni delle parti.

 

Matematica in rosa, vince il Golgi

brescia Matematica in rosa, vince il Golgi Il liceo scientifico di Breno (Bs) si è aggiudicato la gara per sole donne promossa dal Dipartimento di Matematica e Fisica della sede bresciana della Cattolica. Ha sbaragliato la concorrenza di 21 squadre e 147 studentesse delle superiori. gennaio 2019 La terza edizione delle Gara matematica tutta in rosa della Cattolica ha visto salire sul podio il Liceo Scientifico Golgi di Breno, che è arrivato primo anche nel girone nazionale composto da 74 squadre; al secondo posto il Liceo scientifico Calini e terzo il Liceo Cairoli di Vigevano. Quest’anno ben 21 squadre per un totale di 147 studentesse provenienti dal triennio delle scuole superiori di Brescia di altre province si sono presentate, venerdì 25 gennaio nella sede di via Musei 41, per risolvere quesiti matematici. La competizione, organizzata dal Dipartimento di Matematica e Fisica, insieme ad altre sedi a livello nazionale, ha selezionato le squadre in rosa, in vista della finale delle Olimpiadi di Matematica, in programma a maggio a Cesenatico. Le due squadre bresciane che si sono aggiudicate la partecipazione sono il liceo Golgi di Breno e il liceo Calini di Brescia. matematica #gara #competizione #femminile Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Gara di matematica, la sfida è in rosa

Brescia Gara di matematica, la sfida è in rosa Diciannove squadre, per un totale di 133 ragazze del triennio delle scuole superiori provenienti dalle province di Brescia, Bergamo, Varese, Milano e Monza si sfideranno colpi di quesiti matematici 17 gennaio 2020 Le gare di matematica sembrano piacere anche alle ragazze. Quest’anno ben 19 squadre per un totale di 133 studentesse provenienti dal triennio delle scuole superiori dalle province di Brescia, Bergamo, Varese, Milano e Monza venerdì 17 gennaio nella sede di via Musei 41, per risolvere quesiti matematici. La quarta edizione della Gara matematica tutta al femminile quest’anno è dedicata a Ipazia, la matematica, astronoma e filosofa della Grecia antica. La competizione, organizzata dal dipartimento di Matematica e Fisica insieme ad altre sedi a livello nazionale, selezionerà le squadre in rosa, in vista della finale delle Olimpiadi di Matematica, in programma a maggio a Cesenatico. Per poter partecipare alla gara servono spirito di squadra, capacità di affrontare problemi matematici complessi e strategia nelle risoluzioni, tutte doti che non dipendono dal “genere” dei partecipanti, ma dalla passione e dalla motivazione con cui si affrontano gli studi matematici o, più in generale, gli argomenti scientifici. Le migliori classificate di ogni sede parteciperanno alla finale di Cesenatico a maggio, insieme alle squadre miste che si qualificheranno nel circuito tradizionale, che a Brescia è rappresentato dalla Disfida Matematica. Ogni squadra ha un capitano cui compete la distribuzione dei testi dei quesiti alla squadra, e una “consegnatrice” con il compito di portare materialmente le soluzioni al tavolo della Giuria.

 

Al Leonardo la Gara matematica in rosa

Brescia Al Leonardo la Gara matematica in rosa Al secondo posto il Golgi di Breno, terzo il Lussana di Bergamo. Cinque squadre delle sette selezionate a livello nazionale per la gara di Cesenatico escono dalla sfida bresciana 22 gennaio 2020 Il liceo delle Scienze applicate Leonardo di Brescia vince la Disfida matematica femminile 2020 che si è svolta lo scorso 17 gennaio in Cattolica. La seconda squadra classificata è il Golgi di Breno, terza il Lussana di Bergamo. Ben 5 squadre delle 7 selezionate a livello nazionale per la gara di Cesenatico hanno partecipato alla sfida bresciana. All’inizio dell’evento è stata ricordata Veronica Cadei , la studentessa del primo anno recentemente scomparsa, che amava molto partecipare a queste gare. Anche quest’anno 18 squadre, per un totale di 133 studentesse provenienti dal triennio delle scuole superiori di Brescia e di altre province lombarde si sono presentate nella sede di via Musei 41, per risolvere quesiti matematici. La quarta edizione della Gara matematica tutta al femminile quest’anno è stata dedicata a Ipazia, la matematica, astronoma e filosofa della Grecia antica.

 
Go top