La tua ricerca ha prodotto 6 risultati per editoria:

È tempo di libri. La Cattolica in fiera

La Cattolica in fiera È stata interpretata come la risposta milanese al Salone di Torino, anche se tutti assicurano che non si tratta di una sfida. Si inaugura mercoledì 19 aprile il nuovo salone del libro di Milano – intitolato Tempo di libri – che si svolgerà nei padiglioni di Fiera Milano Rho fino a domenica 23. Al di là delle polemiche è un’occasione per i milanesi, e non solo, di partecipare a una manifestazione culturale che coinvolge editori, autori, bibliotecari, studenti: 35 mila metri quadrati di libri, un paradiso per ogni lettore. La casa editrice dell’Università Cattolica, Vita e Pensiero, sarà presente nel padiglione 2 allo stand D21 per mostrare il proprio catalogo, tra ricerca universitaria e libri di varia, e le offerte formative dell’Ateneo per l’editoria. Giovedì 20 aprile alle 18 negli spazi della Regione Lombardia saranno inoltre presentate le ricerche curate da Cristina Cenedella , direttore del Museo Martinitt e Stelline di Milano, che hanno dato origine a tre volumi Vita e Pensiero: Istituti di assistenza, biblioteche e archivi: un trinomio caratteristico, Oltre l’assistenza. A seguire, alle 13.30, il Master invita docenti, allievi, ex allievi, partner e aspiranti operatori editoriali allo stand di Vita e Pensiero-Università Cattolica (pad.2 stand D21) per un aperitivo, e alle 15.30 allo Spazio Giornale della Libreria (pad.2 stand O23-Q24) per l'incontro E-commerce: opportunità e sfide per editori e librai. Sempre allo stand di Vita e Pensiero è ospite la collana del Laboratorio di editoria (ed. Educatt) diretto da Roberto Cicala che raccoglie studi sull’editoria, tra cui l’ultimo «Come un don Chisciotte» .

 

Crovi, il mestiere di fare libri

milano Crovi, il mestiere di fare libri Mercoledì 5 aprile giornata di studi in onore dello scrittore, editore, critico militante, uno degli intellettuali più colti e raffinati del secondo Novecento. Intervengono, tra gli altri, Ferruccio Parazzoli , Raffaele Nigro e Pierluigi Castagnetti 30 marzo 2017 Scrittore, editore, critico militante, Raffaele Crovi (1934-2007) è stato uno degli intellettuali più colti e raffinati del secondo Novecento. La sua opera, disseminata in romanzi, poesie, saggi, si completa nell’impegno editoriale presso le più importanti case editrici italiane, non ultimo il catalogo di Camunia , sigla fondata nei primi anni Ottanta, che riproduce il canone di una letteratura in dialogo con la storia, l’antropologia e le scienze umane. Per ricordare l’intellettuale, emiliano di nascita e milanese di adozione, a dieci anni dalla sua scomparsa, il Centro di ricerca “ Letteratura e Cultura dell’Italia Unita ” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore mercoledì 5 aprile , dalle ore 9, nella Cripta Aula Magna (largo Gemelli, 1 – Milano) organizza il convegno: Il mestiere di fare libri. Dopo i saluti istituzionali di Angelo Bianchi , preside della facoltà di Lettere e Filosofia, e Giuseppe Langella , direttore del Centro di ricerca “Letteratura e cultura dell’Italia unita”, introdurrà i lavori della giornata di studio Giuseppe Lupo , docente di Letteratura italiana contemporanea all’Università Cattolica. crovi #letteratura #narrativa #editoria Facebook Twitter Send by mail.

 

Il caso Ferrante, viva lo pseudonimato

Milano Il caso Ferrante, viva lo pseudonimato Se la scrittrice andasse dietro solo ai desideri dei lettori, rivelandosi e partecipando ai talk show, forse ridimensionerebbe la sua fama e non sarebbe divenuta il mito attuale. L'intervento del professor Roberto Cicala 05 ottobre 2016 di Roberto Cicala* "Voglio scrivere e basta" ha dichiarato più volte Elena Ferrante, letta anche da Hillary Clinton e da milioni di lettori spesso divenuti fan. Quindi il fake su Facebook della scrittrice che si vuole celare dietro uno pseudonimo è ancor più paradigmatico di come i fenomeni spesso partono per la tangente, dimostrando la corsa all'apparire rispetto all'essere. L'editoria naturalmente è anche marketing e copertine ma ora è la socialmania e la relativa egolatria che hanno il sopravvento anche sul senso della letteratura, quindi la scrittura come atto personale, estetico ed etico insieme. Non so quanto sia giusto sapere a tutti i costi chi sia la Ferrante, come ha fatto il Sole con un intrigante scoop culturale, ma certo la scrittrice ha diritto di decidere per sé. Se andasse dietro soltanto ai desideri dei lettori, rivelandosi e partecipando ai talk show, forse ridimensionerebbe la sua fama e probabilmente non sarebbe divenuta il mito attuale. Forse si può immaginare che cosa l'autrice pensi di tutta questa polemica, con il titolo della raccolta delle sue lettere e carte editoriali: "frantumaglia".

 

Con Vita e Pensiero al Salone del libro

TORINO Con Vita e Pensiero al Salone del libro Allo stand della casa editrice d’Ateneo, la presentazione dei volumi Vp di Riccardo Redaelli e Marco Lombardi su terrorismo e Islam, e di Carlo Ossola su Calvino. Strategie, consigli e soluzioni per vendere di più e meglio con interventi a cura di Vita e Pensiero, Raffaello Cortina e Maggioli Editore; alle 12 al Pad. Gli ospiti sono professionisti di varie realtà: Davide Giansoldati , social media strategist e autore di Promuovere i libri con i social network ; Velania La Mendola , community manager Vita e Pensiero; Michele Foschini , chief creative officer Bao Publishing; Fabrizio Scarfone , brand communication strategist presso Edt-Lonely Planet. Insieme all’autore, con il coordinamento di Stefano Salis , intervengono il critico Giorgio Ficara , professore ordinario di Letteratura italiana presso l'Università degli Studi di Torino, e Gabriele Lolli , autore di Discorso sulla matematica . Il focus di quest’anno è sulla cultura araba ed è in questo contesto che si inserisce l’ultimo incontro targato VP. Sempre domenica, alle 17.30 presso lo Spazio Autori, verranno presentati i libri Islamismo e democrazia di Riccardo Redaelli e Il terrorismo nel nuovo millennio di Marco Lombardi . Interverranno, oltre agli studenti-autori-redattori, Roberto Cicala , docente di Editoria libraria e multimediale e del Laboratorio di Editoria e Luigi Mascheroni , giornalista, scrittore e docente di Teoria e tecniche dell’informazione culturale, che ha firmato la presentazione al volume. Oltre all’evento di giovedì Per un uso professionale dei social network in collaborazione con Vita e Pensiero, due sono gli appuntamenti di venerdì da non perdere per i neoeditori e gli autori emergenti.

 

Niente libri, siamo autori

Nella tavola rotonda di “Editoria in progress 2016” quattro storie ed esperienze di storytelling applicate ai più diversi ambiti lavorativi. La capacità di creare storie è infatti sempre più utilizzata nella costruzione dell’identità di un’azienda e nella realizzazione di campagne di comunicazione, oltre che nel cinema, nella televisione, alla radio. Lo raccontano Claudia Del Giudice , Andrea Fontana , Tiziano Bonini e Davide Pinardi nell’incontro “Niente libri, siamo autori! Vivere di scrittura e storytelling” che avrà luogo all’Università Cattolica martedì 19 aprile alle 17. Dalle loro voci, quattro testimonianze di forme di scrittura professionale ed esperienze di storytelling applicate ai più diversi ambiti lavorativi. Andrea Fontana è managing director di Storyfactory e tra i maggiori esperti di corporate storytelling; insegna Storytelling e narrazione d’impresa all’Università di Pavia. Davide Pinardi è docente di Tecniche di narrazione e autore di sceneggiature per il cinema e la televisione; ha scritto sia opere di narrativa sia saggi sulla comunicazione d’impresa. Chi le pensa e le scrive non fa altro che servirsi di competenze e abilità specifiche: dalla gestione dei testi alla loro strutturazione e all’ideazione di una trama avvincente e originale, è molto interessante capire fin dove la produzione narrativa sia in grado di spingersi nel mondo del lavoro.

 

Edilio Rusconi, un editore da riscoprire

Milano Edilio Rusconi, un editore da riscoprire Da “ Gente ” al “ Signore degli Anelli ”: il nuovo volume dei “ Quaderni del Laboratorio di Editoria ” pubblicati da Educatt su una figura di primo piano nel panorama nazionale rimasta finora in ombra. Presentazione mercoledì 30 novembre con Ferruccio Parazzoli 23 novembre 2016 Come un Don Chisciotte. Edilio Rusconi tra letteratura, editoria e rotocalchi a 100 anni dalla nascita : è il titolo del nuovo volume della collana dei “ Quaderni del Laboratorio di Editoria ” dell’Università Cattolica che raccoglie le ricerche di un gruppo di giovani studiosi, guidati dalla curatrice Velania La Mendola , intorno all’impresa editoriale di Edilio Rusconi . Il numero 22 pubblicato da Educatt sarà presentato mercoledì 30 novembre 2016 alle 16 in aula Pio X (G119) dal professor Roberto Cicala , dallo storico dell’editoria Giancarlo Ferretti , da Ferruccio Parazzoli , già direttore degli Oscar Mondadori, dal giornalista Luigi Mascheroni e dalla curatrice del volume. Non mancano in questa storia – riportata alla luce attraverso documenti d’archivio inediti e testimonianze di alcuni dei protagonisti – nomi prestigiosi, soprattutto per quanto pertiene alla produzione saggistica della casa editrice: basti citare Giovanni Reale e Nicola Abbagnano. rusconi #editoria #educatt Facebook Twitter Send by mail.

 
Go top