Ricerca

Scoperto un interruttore per spegnere il diabete

Si chiama p66 e disattivandolo si previene la malattia anche quando indulgiamo in eccessi calorici e chili di troppo. Il risultato, frutto di uno studio in vivo di ricercatori della Cattolica di Roma potrebbe aprire la strada all’utilizzo di inibitori della proteina per prevenire/curare il diabete. La ricerca pubblicata sul numero in uscita della prestigiosa rivista Proceedings of the National Academy of Sciences USA (PNAS)

ECONOMIA E FINANZA

Una ripresa a due velocità

Il mondo è spaccato a metà e stavolta a favore dei paesi emergenti che corrono. Secondo l’Osservatorio monetario per superare la difficile congiuntura l’Europa deve ridurre le divergenze strutturali di produttività tra i Paesi e definire in anticipo i meccanismi per gestire situazioni di emergenza nell’area euro

MEDICINA

Diabete 2, come predire l’ictus

La scoperta sulla mutazione combinata di 5 geni infiammatori, dovuta allo studio italo-scozzese coordinato dal ricercatore dell’Università Cattolica Roberto Pola, apre la strada a un futuro possibile test genetico per predire l’insorgenza di malattie cardiovascolari in soggetti diabetici

ISTITUTO DI MICROBIOLOGIA

La prevenzione inizia dal parto

Secondo una ricerca della facoltà di Agraria, pubblicata su The Journal of Nutrition, i bambini nati col cesareo hanno più probabilità di sviluppare una condizione svantaggiosa verso patologie immuno-allergiche. La causa? La microflora intestinale instabile

RICERCA

Latte materno contaminato, a Napoli è meglio di Milano

Ma non è una questione geografica. È legato all’età in cui si partorisce il primo figlio e alla conseguente maggiore o minore esposizione agli inquinanti. Lo dice una ricerca di dottorato della facoltà di Agraria

PEDIATRIA

Disturbi respiratori, nuovo farmaco

Lo studio dei biochimici della Cattolica, che potrebbe aprire a nuove terapie antiinfiammatorie, è stato premiato dalla Società italiana di neonatologia

Studio

Sclerodermia: nuova promettente terapia

Una ricerca appena pubblicata su Arthritis Research & Therapy e realizzata tutta da ricercatori della Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica di Roma individua una nuova strategia per combattere la sclerosi sistemica progressiva, una grave malattia autoimmune con una incidenza di uno ogni mille abitanti

 

DIRITTO E SALUTE

Medicina difensiva, un progetto di legge

La proposta di riforma è frutto del lavoro del Centro studi “Federico Stella” raccolto in un volume di recente pubblicazione presentato in largo Gemelli. Un’iniziatica che fa dialogare le competenze giuridiche con quelle mediche, entrambe presenti nell’ateneo cattolico

RICERCA

Ai lombardi piace il Km zero

Forse per la crisi ma anche per la qualità, aumenta il gradimento dei consumatori per prodotti che percorrono poca strada per arrivare sulla tavola o nelle case. A cominciare dall’acqua

LIBRO E CONVEGNO

Economia, una crisi di fiducia

Un volume pubblicato da "Vita e Pensiero" e un seminario di studio del Centro per la Dsc inaugurano il lavoro interdisciplinare dei docenti della Cattolica che hanno risposto all’invito di Benedetto XVI di rivedere il modello dominante di sviluppo

RICERCA ETNOGRAFICA

Benvenuti a non-piazza Cadorna

Secondo uno studio condotto dagli studenti del laboratorio di Psicologia della comunicazione la gente che la vive, nonostante la recente riqualificazione, non la percepisce come piazza, a differenza di San Fedele. Dati che rilanciano la validità della progettazione partecipata degli spazi pubblici

SCUOLE DI BASE

Gutenberg parla con Facebook

I risultati di una ricerca commissionata da Corecom Lombardia a OssCom sulla media education parlano di un rapporto positivo degli istituti primari e secondari di base della Regione con i nuovi mezzi della comunicazione. Ma c’è ancora molta strada da fare

Ecologia

Ambiente, i rischi del riciclo

Sono centinaia i potenziali inquinanti presenti nei materiali di riciclo provenienti dall’estero. In un’economia globale, anche prodotti innocui, soprattutto se provengono da Paesi in cui non c’è regolamentazione, possono inquinare. Vertice ad Hanoi

 

Scuola allenatori

Nei settori giovanili non servono solo bravi tecnici, ma soprattutto educatori. La doctor Europeus Chiara D’angelo, grazie allo studio di un anno su un gruppo di coach, ha indagato come costruiscono la propria identità. La proposta di una formazione specifica di tipo educativo

RICERCA PRIN

Giovani yo yo, che fatica crescere

Il passaggio dalla giovinezza alla vita adulta è sempre più complicato: secondo la ricerca di Elena Besozzi, più si avvicina il tempo di diventare grandi, più cresce la paura e la disillusione. Spaventa il problema del lavoro e della precarietà, anche se non mancano valori positivi in cui credere

RICERCA

Scuola, consigli per lo studio

Nel lavoro di ricerca di dottorato Elena De Tomasi, psicologa e insegnante di scuola media, ha elaborato un metodo per aiutare i ragazzi a non “perdere i pezzi” e a diventare protagonisti del proprio apprendimento

RELAZIONE DI COPPIA

Ti sei offeso? Mi perdono!

Non c’è solo bisogno di perdonare gli altri, ma anche se stessi. Lo studio di Sara Pelucchi mostra come all’interno di una coppia la capacità di perdonare se stessi porti migliori la relazione e crei benessere. Una prospettiva che “riabilita” l’offensore

ADOLESCENTI

Bullismo, non basta la parola

Sotto questa etichetta si mette un po’ di tutto, rischiando di fare solo confusione. La tesi di dottorato di Ilaria Folci prova a mettere ordine nel fenomeno e a indicare alcune strategie educative di intervento

MILANO

L'orizzonte della comunicazione

Dai media che fanno la storia e costruiscono la rappresentazione che ne abbiamo, alle nuove tecnologie che pervadono la nostra vita. Sono questi i paesaggi del nuovo mondo. Massmediologi a confronto sulla disciplina e sul futuro che è già tra noi

 

RICERCA

Una via locale all’integrazione

È la proposta del convegno che ha presentato, alla presenza del ministro dell’Interno Maroni, la ricerca del dipartimento di Sociologia sulle periferie urbane. Il ruolo insostituibile della scuola per evitare il rischio banlieue

Giovani, una terra di nessuno

Secondo i demografi è una generazione abbandonata dalla politica e dalle altre generazioni garantite quella degli anni ’10 del Ventunesimo secolo. Che deve trovare in sé la forza di reagire. Come ha fatto Eleonora Voltolina fondatrice della “Repubblica degli stagisti”

STATO E MERCATO

Cina, benvenuti nel XXI secolo

Il gigante asiatico, che rimane un paese autoritario ma ha imparato la lezione del capitalismo, non è solo un mercato dove produrre a basso costo, ma anche una straordinaria opportunità di crescita. E, secondo alcuni, per uscire in fretta dalla crisi


Go top