La tua ricerca ha prodotto 125 risultati per educatt.
Stai visualizzando i risultati 1 - 25:

Riparte l’officina creativa di Casa Fogliani, il marchio che sa di bene

Educatt Riparte l’officina creativa di Casa Fogliani, il marchio che sa di bene Dopo il lockdown e lo stop forzato, il marchio che sa di bene riprende le sue attività con una nuova strategia che punta ancora di più sul sociale. Con la campagna natalizia 2019 “Buoni a fare del bene” e la collaborazione con il Charity Shop dell’Università, Casa Fogliani ha lanciato un segnale forte agli stakeholder della Fondazione: fare del bene si può e si può sostenere un progetto ad alto valore sociale anche tramite l’acquisto di prodotti. Il prodotto quindi è il mezzo e non più il fine, è il modo in cui si possono sostenere le azioni di solidarietà messe in campo da Educatt e dai suoi partner dedicate principalmente al sostegno all’accesso alla formazione universitaria per studenti in difficoltà. Il senso è dunque quello di reinvestire le marginalità dall’acquisto di beni “secondari” per compiere un gesto “primario”: aiutare il prossimo e sostenere la formazione di giovani e brillanti studenti che desiderano un futuro migliore. Per maggiori informazioni sul progetto e restare aggiornato sulle novità visita il sito www.casafogliani.it. educatt #casafogliani #charityshop Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Due libri dei giovani per la capitale europea della cultura

I due volumi sono stati realizzati dai giovani dei licei e istituti superiori di Matera e dal Laboratorio di Editoria dell’Università Cattolica. All’incontro sono intervenuti il prorettore dell’Ateneo Antonella Sciarrone Alibrandi e Roberto Cicala , coordinatore del Laboratorio di Editoria. Entrambi i volumi sono acquistabili presso i punti vendita EDUCatt e on line sui principali e-store e nella sezione del sito EDUCatt dedicata ai libri e sono presenti allo stand G57 di Interlinea che ospita in fiera i “Quaderni” del Laboratorio di Editoria dell’Università Cattolica. educatt #editoria #matera #lucaniafuturelab Facebook Twitter Send by mail Print I LIBRI DI ";LUCANIA FUTURE LAB"; Il guardaroba delle idee. Progetti sociali, culturali, ecosostenibili (illustrati all’interno del volume da citazioni e illustrazioni sempre a cura di studenti lucani, in collaborazione con i loro colleghi dell’Università Cattolica A Milano) con i quali provare a cambiare la terra in cui vivono e che amano, per sognare un mondo migliore.

 

Da Matera a Roma viaggiando sui libri

Matera e la Basilicata nei maggiori casi editoriali” e “Il guardaroba delle idee. Matera 2019”, a cura degli studenti dei licei di Matera e del Laboratorio di editoria dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (edizioni EDUCatt). All’incontro interverranno Antonella Sciarrone Alibrandi , prorettore dell’Università Cattolica, Roberto Cicala , responsabile del Laboratorio di editoria dell’Ateneo, Patrizia Di Franco , dirigente dell’Istituto d’Istruzione Superiore Duni-Levi di Matera Liceo Classico "E. Duni" e Liceo Artistico Carlo Levi, e Paolo Verri , direttore della Fondazione Matera-Basilicata 2019 per Matera 2019. Tutti i libri di EDUCatt del Laboratorio di editoria sono presenti nella Fiera “Più libri, più liberi” allo stand G57 presso Interlinea Edizioni. libri #matera #lucaniafuturelab #educatt Facebook Twitter Send by mail Print IL PROGETTO ";LUCANIA FUTURE LAB"; Progettare una città del futuro che idealmente collega Nord e Sud d’Italia, o meglio Milano con Matera, nell’anno in cui la città lucana è la capitale europea della cultura 2019. Prende le mosse da qui il percorso di alternanza scuola-lavoro “ Lucania Future Lab ” con un obiettivo: favorire la valorizzazione economica della conoscenza e lo sviluppo socio-culturale dell’intera Basilicata. A immaginare la città di domani sono 220 alunni delle quarte di una decina di scuole tra istituti superiori e licei della Basilicata in alternanza scuola-lavoro.

 

Libri al prezzo di un caffè

libri #salottino #libro usato #educatt Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Agostini semper, la lezione di Zamagni

Sono le parole centrali della lezione che Stefano Zamagni ha tenuto lo scorso 16 novembre alla XXIV Assemblea annuale dell’Associazione degli studenti del Collegio Augustinianum “Agostini Semper”. Nell’ambito della giornata “agostina” è stato conferito il premio “ Agostino dell’anno ” a Zamagni, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna (facoltà di Economia), Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center, presidente della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali e studente del Collegio dal 1962 al 1966. La lectio del professor Zamagni ha riguardato Economia sostenibile e tutela dell’ambiente in linea con l’oggetto del Corso di approfondimento promosso dal Collegio Augustinianum per l’anno Accademico 2019/2020 intitolato “ Ripara la mia casa che, come vedi, è tutta in rovina ”. Un tema, quello ambientale, affrontato dal professore con estrema lucidità partendo dalla sua esperienza in Augustinianum e focalizzando l’attenzione sul ruolo che il progetto educativo gioca in questo contesto. I lavori sono stati aperti dal rettore Franco Anelli , dalla prorettrice e presidente di Educatt Antonella Sciarrone Alibrandi , e dagli interventi del presidente dell’associazione “Agostini Semper” Daniele Clarizia , e del direttore del Collegio Edoardo Grossule . Nell’occasione è stato conferito il riconoscimento Laureato dell’anno, intitolato alla memoria di Michele Bruno Fasciolo, ad Aurelio Messina , e dei premi di laurea “Francesco Realmonte” (a cura dell'Associazione Francesco Realmonte onlus) e “Umberto Pototschnig” per tesi particolarmente meritevoli, rispettivamente a Michele Raggi e Angelo Bonaiti . La giornata si è conclusa con la santa messa in Cappella Sacro Cuore e con i saluti conviviali in Collegio tra gli ex collegiali giunti da ogni parte d’Italia.

 

Roma, arriva la consulenza psicologica

EDUCATT Roma, arriva la consulenza psicologica Dopo essere stato attivato nelle sedi di Milano, Brescia e Piacenza, dalla metà di febbraio il servizio è operativo anche nel campus romano, all'interno della sede di Educatt. by Redazione EDUCatt | 18 febbraio 2016 Apre anche nel Campus universitario della sede romana (Collegio Nuovo Iohanneum) il servizio di Consulenza Psicologica per gli studenti. Già attivo nelle sedi di Milano, Piacenza e Brescia, il nuovo progetto – sotto la direzione scientifica di Vittorio Cigoli, docente di psicologia clinica – si basa sulla stretta collaborazione tra attività psicologica e sanitaria. Il servizio mette a disposizione degli studenti una consulenza clinica di alto livello che ha lo scopo di orientare le domande di aiuto in modo costruttivo. All’inizio del percorso – articolato in cinque incontri, rinnovabili una sola volta durante l’iter universitario – lo psicologo aiuta infatti lo studente a formulare una o più domande sui problemi di carattere personale o relazionale. A tutti gli studenti è naturalmente garantita la piena riservatezza sui contenuti emersi e sui dati personali. La ricerca scientifica ha dimostrato che questo tipo di modello di intervento è in grado di aiutare le persone a trovare un modo costruttivo per affrontare le difficoltà attraverso una migliore comprensione di sé, del proprio mondo interiore e delle relazioni interpersonali.

 

Piacenza, una nuova my Food area

Piacenza Piacenza, una nuova my Food area Nel Collegio Sant’Isidoro, Educatt inaugura un nuovo polo dedicato agli studenti che decidono di consumare il pasto portato da casa. My Food area è il concept dello smart food che Ente per il Diritto allo studio dell’Ateneo offre ai propri studenti: per coloro che decidono di portarsi il pasto da casa viene riservato uno spazio dotato dell'attrezzatura necessaria per poter consumare e scaldare in autonomia il pranzo. La proposta è attiva sulle sedi di Piacenza, Milano e Roma e consente agli studenti di avere a disposizione uno spazio per vivere il momento della pausa pranzo in compagnia, senza ostacolare il normale flusso di chi fruisce del servizio self service in mensa. L’area è attrezzata con forni microonde per scaldare le vivande, distributore d'acqua, dispenser di tovaglioli e igienizzatori e cestini per la raccolta differenziata: tutto l’occorrente per consumare un pasto in un ambiente confortevole e moderno. La sede di Piacenza non è nuova a sperimentazioni legate all’innovazione e all’eduzione del mangiar sano e consapevole: nel 2015 la Fondazione ha infatti attuato lavori di manutenzione straordinaria e ripensamento globale dei locali di Mensa.7, vivacizzando l’ambiente ed elevandolo agli standard qualitativi delle più moderne mense universitarie. Ascoltando un desiderio espresso dagli studenti, perlopiù collegiali, di avere uno spazio in cui poter organizzare pranzi e cene in compagnia soprattutto nei fine settimana, Educatt ha ideato e realizzato ad aprile dell’anno successivo myCook. Lo spazio antistante Mensa.7, al primo piano del Collegio Sant’Isidoro, è a disposizione durante la settimana per la pausa e per lo studio, mentre il sabato, la domenica e i festivi è possibile per i collegiali richiederne l’utilizzo per eventi privati e momenti conviviali.

 

Libri a casa con un clic

educatt Libri a casa con un clic Con il nuovo sistema di pagamento PayPal e la distribuzione diretta , gli strumenti di studio messi a disposizione da Educatt diventano ancora più accessibili agli studenti. Le pubblicazioni sono acquistabili anche nei punti vendita di tutte le sedi. by Linda Poncetta | 08 febbraio 2018 I volumi messi a disposizione degli studenti da Educatt diventano ancora più facilmente raggiungibili: da oggi arrivano direttamente a casa con pochi clic. Una possibilità che si inserisce nel percorso di innovazione della Fondazione, che da sempre lavora per garantire agli studenti, che hanno bisogno di libri, strumenti di studio di facile reperibilità a prezzi agevolati, grazie al diritto allo studio. Alle possibilità di acquisto già esistenti è stata aggiunta quella attraverso PayPal , che permette allo studente di pagare via email e ricevere i volumi entro una decina di giorni dall’evasione dell’ordine tramite piego di libri. Il servizio Soluzioni e Strumenti – Libri offre strumenti per lo studio, cercando di agevolare la didattica dei docenti dell’Ateneo, grazie all’elaborazione di materiali concepiti ad hoc per i corsi. Soluzioni sia cartacee che digitali: in linea con la tendenza editoriale alla smaterializzazione dei supporti e come integrazione alla lettura su carta, i libri Educatt sono anche disponibili, dopo un breve periodo dalla pubblicazione, in formato ebook, sui principali store online (Amazon, Ibs, BookRepublic, Hoepli e molti altri).

 

Wise promosso a pieni voti

Ateneo Wise promosso a pieni voti L’Agenzia Nazionale Erasmus + Indire ha formulato una valutazione pienamente positiva dei risultati del progetto europeo capitanato da Educatt per individuare una metodologia efficace per comprendere e anticipare i bisogni della popolazione studentesca. maggio 2017 Si è conclusa con successo l’esperienza di Wise (Welfare for Improved Social Dimension of Education), il progetto europeo che, con capofila Educatt, ha avuto come obiettivo l’individuazione di una metodologia efficace per comprendere e anticipare i bisogni della popolazione studentesca appartenente all’Istruzione Superiore. A conclusione del progetto, l’Agenzia Nazionale Erasmus + Indire ha formulato una valutazione pienamente positiva dei risultati ottenuti (con un punteggio di 91/100) che comporta la piena corresponsione del contributo stanziato inizialmente per il progetto. In particolare, nel rapporto finale sono stati individuati diversi punti di eccellenza, a partire dal «carattere innovativo ed originale del progetto», che risiede nella «capacità di “mettere al centro lo studente”». Oggetto d’attenzione sono stati inoltre la capacità tra i partner partecipanti di condividere le competenze e di creare sinergie per il raggiungimento degli obiettivi, ma soprattutto il «forte impatto e coinvolgimento sui beneficiari diretti del progetto», che sono gli studenti universitari anche con disabilità. educatt #erasmus #indire Facebook Twitter Send by mail Print.

 

CollegialMente Green: il nuovo progetto per l'educazione alla sostenibilità

CollegialMente Green: il nuovo progetto per l'educazione alla sostenibilità Parte il progetto pilota CollegialMente Green, percorso di educazione alla sostenibilità sviluppato in collaborazione con ASA (Alta Scuola per l'Ambiente) che prosegue ed evolve Collegio Virtuoso. Nel 2008-2009 è stato Collegio Virtuoso – successivamente evoluto in Collegiovirtuoso.net – la prima campagna EDUCatt espressamente diretta all'educazione alla sostenibilità e rivolta agli studenti dei collegi. Le due realtà residenziali individuate per questa prima fase permetteranno, anche per gli spazi comuni di cui dispongono, uno scambio efficace e la possibilità di momenti comuni, siano essi lectiones, confronti tra studenti, laboratori. I contenuti principali che saranno trattati all’interno del percorso si possono ricondurre a due macro aree: Consumi energetici e cibo, nell’ottica di una riduzione degli sprechi e degli scarti, e Turismo sostenibile, data la natura ricettiva e ospitante delle due residenze. La ricaduta economica, inoltre, inevitabilmente legata al concetto di sostenibilità, potrà portare benefici sia direttamente per gli studenti residenti nelle due comunità sia per la gestione delle residenze stesse. Il percorso, già in avvio dal mese di gennaio, sarà molto ricco e articolato e prevede lezioni frontali, lezioni laboratoriali, role play, case history, attivazione di gruppi informali/motivati per progettare/realizzare azioni conseguenti. collegialmente #green #collegi #educatt #sostenibilita Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Servizi, arriva l’app Roomtastic

EDUCATT Servizi, arriva l’app Roomtastic È allo studio con una start-up di studenti e dottorandi dell’Ateneo un’idea innovativa per cercare soluzioni abitative. Già stipulato l’accordo con Spark-me, nato nella facoltà di Economia, per restare aggiornati sulle novità relative a Educatt. La Fondazione Educatt, Soprattutto in diretta comunicazione con studenti ed ex studenti, sta percorrendo con sempre maggior tenacia ed efficacia la strada della valorizzazione delle risorse interne all’Ateneo. È il caso, ad esempio, dell’accordo recentemente stipulato con Spark-me , un progetto nato in seno alla facoltà di Economia dell’Ateneo. Si tratta di uno strumento – in forma di app – che consentirà agli studenti di tenersi sempre aggiornati sulle novità dell’Ente, ma anche di mettersi in rete con studenti della propria facoltà e condividere esperienze di studio, formazione e approfondimento. Per la gestione degli alloggi, poi, è allo studio una soluzione innovativa con Roomtastic , l’app che semplificherà la gestione degli annunci abitativi , sostituendo quindi la vecchia “bacheca alloggi”, messa a punto da un team del quale fanno parte dottorandi e studenti della nostra università. Si tratta dunque di una linea che Educatt sta seguendo da tempo e sulla quale si trovano altre iniziative – una su tutte i contratti student-work – tutte volte a valorizzare i talenti dei giovani più promettenti che si sono formati nel nostro Ateneo.

 

L’estate di Castelnuovo Fogliani

Educatt L’estate di Castelnuovo Fogliani Tantissimi appuntamenti, quasi tutti gratuiti, in programma da luglio a settembre nella residenza gestita da Educatt nella residenza della campagna piacentina: concerti, letture, visite guidate. giugno 2019 Anche quest’anno si apre la ricca stagione di eventi alla villa di Castelnuovo Fogliani, la suggestiva residenza che - come l’estate scorsa - farà da cornice a una serie di appuntamenti culturali, in un fitto calendario di proposte. Il 7 luglio e l’8 settembre, date di apertura straordinaria, sono inoltre in programma visite guidate gratuite a cura del professor Alessandro Malinverni . Non mancherà occasione anche per excursus letterari: per il 5 luglio 2019 alle 21.15 è in programma il reading teatrale di Mino Manni , promosso dalla Banca di Piacenza, sui Promessi Sposi. Un programma fitto di impegni estivi, nei quali sarà sempre funzionante il Casa Fogliani shop della Residenza, che vede dunque Castelnuovo Fogliani di nuovo al centro della cultura del territorio. castelnuovofogliani #educatt #musica Facebook Twitter Send by mail Print.

 

In mensa arriva la pizza

EDUCATT In mensa arriva la pizza Da novembre con il nuovo menu Formula Pizza Basic in mensa studenti a 4,50 euro trancio più frutto/dessert e bibita by Maria Villano | 28 ottobre 2010 Nell’ambito del rinnovamento dell’offerta ristorativa di EDUCatt, partirà da novembre una formula del tutto nuova. La linea servirà tranci di pizza margherita preparata al momento, a partire da una ruota di circa 50 cm a prezzi estremamente competitivi. Con il menu Formula pizza basic , a 4,50 euro sarà possibile consumare un trancio di pizza margherita (1/4 di ruota), un frutto (o dessert, o succo di frutta) e un bicchiere di bevanda (acqua, pepsi o birra). A cena sarà disponibile inoltre la Formula pizza running , che prevede la possibilità di acquistare tranci da asporto e bibite in lattina. Per la presentazione completa di tutta l’offerta ristorativa di Educatt si veda http://www.educatt.it/ristorazione/FormulaPizza #educatt pizza Facebook Twitter Send by mail Print.

 

In linea con la pizza: backstage e inaugurazione

Il lancio della nuova formula ha richiesto anche un lavoro di formazione del personale e un rinnovamento dei locali. La visita, arricchita dalla degustazione, è stata utile per far conoscere agli studenti l’intera filiera produttiva: dalla fornitura della materia prima, alla conservazione, fino alla preparazione dei singoli piatti e ai sistemi di igienizzazione. Il 9 novembre è stata poi inaugurata la nuova linea e tutti gli studenti hanno potuto gustare gratuitamente la nuova offerta: l’iniziativa ha riscosso un grande successo di pubblico che ha registrato anche un alto indice di gradimento per la formula pizza con ben 1200 pezzi distribuiti insieme alle bibite. Per ulteriori approfondimenti vedi la pagina EDUCatt http://www.educatt.it/ristorazione/FormulaPizza.asp #pizza educatt Facebook Twitter Send by mail Print.

 

L’Europa va in collegio

milano L’Europa va in collegio In vista delle elezioni europee, che si terranno nei vari Paesi dell’Unione europea tra il 23 e il 26 maggio, gli studenti riflettono sull’identità del vecchio continente e sul ruolo che essa ricopre nel panorama mondiale e nella vita dei singoli Stati. Alle soglie delle elezioni europee del prossimo maggio nei collegi dell’Università Cattolica non sono mancate occasioni per riflettere sull’identità, sulla necessità e sul ruolo dell’Unione Europea, con una serie di iniziative e di incontri di approfondimento sul tema. La terza edizione della Winter School , organizzata dal collegio Augustinianum , ha immerso gli studenti nel cuore delle istituzioni europee con workshop nella sede del Parlamento, della Commissione e presso la Casa della Storia europea. Il viaggio a Bruxelles, che ha coinvolto gli studenti dal 3 al 6 aprile, è stato preparato e seguito da incontri dedicati al tema europeo, tra cui l’intervento del 2 aprile del professor Francesco Bestagno , docente di Diritto dell’Unione Europea del nostro Ateneo, dal titolo «L’Unione Europea: radici, realtà e prospettive». Di identità europea si è parlato al collegio Marianum con un dialogo tra Antonio Campati e Alberto Martinelli : dall’incontro, che ha avuto luogo l’11 aprile, è emersa la volontà di costruire un’identità partendo dal rafforzamento dei valori condivisi e investendo in politiche che concorrano al miglioramento della democrazia europea. Alla domanda sulla necessità o meno, oggi, di un “unione europea” ha risposto con fermezza la lectio tenuta il 19 marzo in Augustinianum dal già presidente del Consiglio e presidente della Commissione europea (1999-2004) Romano Prodi dal titolo «L’Europa che verrà: perché non possiamo farne a meno». collegi #europa #elezioni #educatt Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Arriva la Special Card dei servizi

educatt Arriva la Special Card dei servizi Grazie all’iniziativa degli Agostini Semper , tutti gli iscritti alle associazioni di ex collegiali riceveranno una tessera personalizzata per accedere in regime di favore ai servizi Educatt, dalla mensa alla foresteria fino alle visite specialistiche. febbraio 2017 È in arrivo per gli ex collegiali dell’Augustinianum , del Marianum (Milano) e del Sant’Isidoro (Piacenza) la Special card dei servizi . Grazie all’iniziativa dell’ Associazione Agostini Semper , che ha poi allargato la proposta anche ad altre associazioni di ex collegiali – la Mea e L’Associazione degli ex-studenti del Collegio S. Isidoro – verrà inviata a tutti gli associati una card personalizzata . Sarà valida per tutto l’anno sociale e rinnovata automaticamente al pagamento della quota associativa. Le possibilità offerte dalla Special card sono numerose, tutte coerenti con lo spirito delle Associazioni e dei collegi in Campus dell’Università Cattolica, da sempre volti a creare una comunità intellettuale e spirituale che non viene meno – anzi, auspicabilmente, si accresce – dopo l’uscita dal collegio e con l’inizio dell’attività professionale. Si tratta di occasioni preziose, che gli ex collegiali sono invitati a cogliere anche per sentirsi ancora parte attiva della comunità dell’Università Cattolica. collegi #educatt #servizi #visite Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Laboratorio di editoria al Salone

Ateneo Laboratorio di editoria al Salone Libri tra i Sassi è la nuova antologia curata dagli studenti dell’Università Cattolica sui maggiori casi editoriali su Matera e la Basilicata, pubblicata con il supporto di Educatt. Contribuire attivamente alle iniziative volte a formare gli studenti è un aspetto significativo della mission di Educatt, che da anni sostiene diverse proposte professionalizzanti che provengono dall’Ateneo. Gli studenti del Laboratorio di editoria hanno avuto in questo caso la possibilità di sviluppare le proprie competenze creando una piccola ma preziosa antologia sulla Lucania, ideandone il contenuto, gli elementi paratestuali e curandone la redazione e la correzione di bozze. Quest’anno la scelta del tema non è stata casuale, ma segue il ben più ampio progetto “ Università Cattolica incontra Matera Capitale europea della Cultura 2019 ” promosso dall’Istituto Toniolo, che affianca la Fondazione Matera-Basilicata 2019 nella valorizzazione del capitale umano e artistico lucano. Segue rinfresco con eccellenze enogastronomiche Casa Fogliani e prodotti materani selezionati da Sodexo. matera #educatt #editoria #salonedellibro Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Il piatto (unico) è servito

In quest’ottica di costante differenziazione delle formule già presenti, Educatt lancia a Milano nella struttura di Mensa&;Pizza.9 una nuova offerta per la pausa pranzo. In Linea 3 infatti, oltre alle ormai consolidate formule “Pizza” e “Tramezzino” – disponibili anche in take-away – gli utenti possono acquistare al costo di un pasto lunch la nuova formula del piatto unico . In sinergia con la filosofia alimentare educhef , marchio sinonimo di qualità e controllo, Educatt propone una combinazione per il pranzo che racchiude tutti gli elementi nutrizionali necessari per un pasto completo e salutare. Carboidrati, proteine e verdure in un solo piatto: il mix perfetto per chi vuole una pausa pranzo veloce ma anche gustosa. Quella del piatto unico è solo l’ultima, ma non in ordine di importanza, delle formule che hanno visto Mensa&;Pizza.9 al centro di un interessante processo di rinnovamento della proposta ristorativa. Per conoscere l’offerta completa della Linea 3 visita l’area dedicata: http://www.educatt.it/ristorazione/Linea3.asp . Mensa&;Pizza.9 è aperta dal lunedì al venerdì, dalle ore 12 alle ore 14.30; la Linea 3 – solo in periodo di svolgimento delle lezioni – è aperta dalle ore 11.30 alle ore 15.

 

Diritto allo studio, la parola agli studenti

Milano Diritto allo studio, la parola agli studenti Una ricerca condotta in quattro Paesi europei nell'ambito del progetto Wise, mette in luce l’importanza dei bisogni e la soddisfazione dei servizi tra 126mila universitari. giugno 2016 Sono soddisfatti dai servizi di supporto finanziario ma chiedono di più per quanto riguarda la fase d’uscita, l’Abitativo, la Crescita Personale e i Servizi per gli studenti internazionali. Stiamo parlando dei 4.709 studenti delle sedi di Milano, Brescia, Piacenza e Roma dell’Università Cattolica , che hanno risposto all’indagine sulla soddisfazione dei servizi e l’importanza dei bisogni, promossa da Educatt nell’ambito del progetto europeo Wise - Welfare for Improved Social Dimension of Education . Lo studio ha permesso di individuare un’area critica, determinata dalle categorie che hanno ottenuto una valutazione d’importanza superiore alla media e contemporaneamente un livello di soddisfazione inferiore alla media. Sulla base dei dati riferiti ai propri servizi, Educatt ha avviato una sperimentazione implementando 11 nuovi servizi o iniziative per testare, con una seconda indagine sul campo, la reazione degli studenti che hanno utilizzato almeno uno di questi. Servizi che rinforzano aree tradizionali del welfare sono stati accolti positivamente, mentre altri decisamente più innovativi, che abbinano ad elementi tradizionali la risposta a bisogni aggiuntivi, hanno avuto un impatto limitato sul livello di soddisfazione degli studenti. wise #dirittoallostudio #educatt Facebook Twitter Send by mail Print IL PROGETTO WISE Capofila del progetto Wise - Welfare for Improved Social Dimension of Education è Fondazione Educatt - Ente per il diritto allo studio universitario dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

 

La bellezza del silenzio

Milano La bellezza del silenzio Lo scrittore spagnolo Pablo D ’Ors parlerà ai ragazzi dei collegi della sede di Milano giovedì 15 dicembre alle ore 17.30 in aula Pio XI. L’incontro con l’autore, chiude il ciclo per Educare/Educarsi alla Bellezza. dicembre 2016 Torna a Milano Pablo D’Ors, consultore del Pontificio Consiglio della Cultura che, cercando il silenzio, ha attraversato il deserto del Sahara, ha soggiornato sul monte Athos e ha percorso a piedi le vie di Compostela. Parlerà della Bellezza del Silenzio ai ragazzi dei collegi dell’Università Cattolica di Milano: l’incontro si svolgerà giovedì 15 dicembre alle ore 17.30 in aula Pio XI e chiude il ciclo per Educare/Educarsi alla Bellezza ideato dal professor Gianni Gasparini e proposto da EDUCatt. educatt #bellezza Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Roma, contest fotografico

Roma, contest fotografico Il collegio San Luca Barelli lancia il concorso intitolato “Origini” aperto agli studenti di tutti i collegi in campus e residenze in città romane. Oggetto della sfida, indagare, attraverso gli scatti, una memoria ancestrale che appartiene a ognuno di noi. aprile 2017 È organizzato dal collegio San Luca Barelli di Roma, con il supporto organizzativo e logistico di Educatt, il contest fotografico intitolato “Origini”. I tre vincitori verranno proclamati tra il 22 e il 23 maggio e premiati il 24 maggio durante la festa conclusiva del contest con buoni da spendere in servizi offerti da Educatt. Si tratta di un’occasione non solo per riflettere sulla consapevolezza delle proprie radici, ma anche per volgere lo sguardo verso l’origine intesa come punto di partenza di un domino di eventi e per costruire un ponte immaginario tra noi e le matrici sconosciute degli altri. collegi #educatt #contestfotografico Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Il collegio premia il merito

collegio #merito #educatt Facebook Twitter Send by mail Print.

 

La casa comune: eredità dei nostri padri o prestito dei nostri figli?

by Tommaso Osti | Martedì 17 novembre 2015, presso il Collegio Nuovo Joanneum, si è svolta la tavola rotonda La Casa comune: eredità dei nostri padri o prestito dei nostri figli? . Temi centrali sono stati il rapporto dell’uomo con la natura e l’utilizzo della “Casa Comune”, dal punto di vista economico, scientifico e culturale. Spunto delle riflessioni sono state l’Enciclica “Laudato si'’” di S.S. I relatori hanno cercato di sensibilizzare – ognuno secondo il suo approccio – la giovane platea circa il problema ambientale, nelle sue diverse prospettive. Negrini ha posto invece l’accento sulla tematica alimentare: come si è sviluppato e come è cambiato il fabbisogno alimentare del nostro pianeta nel tempo? Fino a che limite possiamo spingere la nostra Terra? È possibile trovare un punto di incontro tra sfruttamento delle risorse e tutela dell’ambiente? Domande a cui non sempre si può dare risposta, ma che oggi più che mai sono alla base delle difficili relazioni tra economia, ambiente e uomo. laudatosi #enciclica #expo2015 #casacomune #nuovojoanneum #educatt #roma #domenicobodega Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Cristina Donà in concerto

EDUCATT Cristina Donà in concerto Domenica 30 settembre a Villa Sforza Fogliani si esibisce la cantautrice milanese Cristina Donà, che porta nella dimora del Settecento il suo ultimo lavoro Canzoni in controluce. L’iniziativa fa parte del progetto Educatt per valorizzare Casa Fogliani. by Giada Meloni | 18 settembre 2018 La splendida cornice di Villa Sforza Fogliani, dimora storica di proprietà dell’Istituto Toniolo di Studi Superiori, ospita per la serata del 30 settembre dalle ore 21 il concerto della cantautrice e rocker milanese Cristina Donà in un’esibizione con il musicista e polistrumentista Saverio Lanza. Cristina Donà ha all’attivo numerose collaborazioni con artisti italiani e internazionali: nel 1997 firma “Tregua”, il suo album di debutto in collaborazione con Manuel Agnelli , frontman degli Afterhours , che le varrà l’ambito premio “Targa Tenco”. Dal 2009 collabora con il polistrumentista e produttore Saverio Lanza, con il quale condivide, per la prima volta nella sua carriera, la composizione della parte musicale di tutti i suoi nuovi brani. Casa Fogliani , l’officina creativa di Educatt nata per valorizzare il territorio e un luogo che ha mantenuto immutati il suo fascino e la sua bellezza nei secoli, organizza l’evento per riportare contemporaneità e vivacità alla struttura. L’evento chiude idealmente la programmazione estiva che ha reso Villa Sforza Fogliani protagonista di numerose iniziative: dalle visite guidate, le Domeniche in Villa , che hanno registrato il tutto esaurito sul portale Eventbrite, alla manifestazione di musica classica Festival del Castello 2018 .

 

In ricordo degli “Amici per la strada”

Roma In ricordo degli “Amici per la strada” Domenica 26 marzo nella Chiesa centrale dell'Università Cattolica del Sacro Cuore una messa in memoria di Modesta Valenti e di tutte le persone senza fissa dimora come lei che hanno perso la vita in questi anni a Roma. aprile 2017 Più di 200 persone hanno partecipato alla celebrazione eucaristica in memoria degli “Amici della strada”, cioè di tutti coloro che sono stati conosciuti e amati nelle vie di Roma. All'iniziativa, promossa dalla Comunità di Sant'Egidio, hanno preso parte tanti studenti e numerosi amici senza fissa dimora e ospiti della Villetta della Misericordia, centro di accoglienza sito nel campus dell'Università. E lo ha sottolineato proprio nella quarta domenica di Quaresima, la domenica della letizia, quella gioia che proviamo per la Pasqua ormai vicina in cui il Signore risorto dona una luce nuova a tutte le cose. Grande è stata la commozione di tutti i presenti nel fare memoria di chi non c'è più, ma che continua a essere presente e vivo nel cuore e nella memoria di ciascuno. Quell’estate in pieno inverno è immagine dell'affetto e dell'amicizia verso chi non ha casa che tanti hanno vissuto durante l'inverno, durante l’ “emergenza freddo” ma non solo, e che hanno scaldato i cuori, vincendo indifferenza e solitudine con il dono di una mantello di protezione. Inoltre è stato consegnato a tutti un fiore, che con i suoi colori rappresenta la vita e con il suo profumo è simbolo di quella preghiera che si innalza al Signore perché nessuno sia più solo ma sia sempre abbracciato da quell'amicizia che rimarrà per sempre.

 

Go top