charity work program

La medicina dell’ascolto

Per i medici ugandesi è fondamentale stare in silenzio e lasciar parlare il paziente, dal bambino all’anziano, avendone sempre il massimo rispetto. Una lezione che mi ha permesso di riscoprire il senso di una professione che non può non essere missione

ateneo

Partnership con Microsoft, offerte mobile

Grazie all’accordo con la multinazionale, per gli studenti una promozione per acquistare a prezzi scontati prodotti per la vita universitaria ma non solo. E, grazie all'accordo con il quotidiano di via Solferino, abbonamenti low cost al Corriere Digital

educatt

Dimmi come mangi, ti dirò chi sei

Per la Giornata Mondiale per l’Alimentazione 2016, a Milano, Piacenza e Roma il 17 e 18 ottobre campagne informative sul rapporto tra alimentazione e stile di vita e una scheda di anamnesi alimentare per avere consigli per una dieta sana ed equilibrata

Brescia

Posto, dunque sono

Due appuntamenti a Brescia illustrano agli studenti i rischi e la potenzialità connesse alla gestione della propria reputazione online.  Nell’era del curriculum 3.0 occorre curare la propria immagine “social” anche in un’ottica professionale

Charity Work Program

Un viaggio mai terminato

Non so dire se esiste il mal d’Africa. Posso solo confermare che, dopo aver vissuto tre settimane tra le corsie dell’Ospedale di Ikonda in Tanzania e aver provato la bellezza di un tramonto mozzafiato, quando torni a casa te la porti con te

Charity Work Program

Beautiful resistance alla casa del pane

Anche se la realtà del muro costruito intorno ai territori palestinesi è una realtà che rende impossibile la vita di ogni giorno, piccoli segni di speranza crescono a Betlemme. Un modo dolce per costruire quel futuro che la geopolitica vorrebbe precludere

Charity Work Program

Qualche centimetro sopra il cuore

È il posto in cui conservo tute le cose che ho imparato nel mio “passaggio in India” col Charity Work Program. Ho appreso una nuova forma di felicità che ha a che fare con i rapporti fra le persone e non con le cose che possediamo. Ci dovrò lavorare sopra

Charity Work Program

L’emozione di una nascita

Appena arrivato al Benedict Medical Center di Kampala per il mio Charity Work Program, ho avuto la fortuna di assistere subito a un parto cesareo. Quanto ho ricevuto è un grande contributo a coltivare con cura il “mestiere” di medico e di uomo

Charity Work Program

Un megafono del Senegal emergente

Nei miei due mesi di volontariato a Dakar ho incontrato il mondo della cooperazione allo sviluppo ma soprattutto i valori di un Paese che vuole crescere. E, ora che sono tornato, voglio farmi portavoce di un’Africa che vuole camminare sulle proprie gambe

Charity Work Program

Un inverno a testa in giù

Siamo tornate dal nostro Charity Work Program in Perù con una prospettiva ribaltata: nel concetto di ayne, il mutuo aiuto che regola la vita delle comunità andine, abbiamo toccato con mano il linguaggio universale dell’economia solidale studiata a lezione

Charity Work Program

Curare non è solo guarire

È la grande lezione che ho imparato al Benedict Medical Centre in Uganda, dove la medicina non tratta il malato come paziente ma come persona. Qui ho lasciato gran parte del mio cuore, ma lo faccio sorridendo. Chi sa un giorno magari tornerò a prenderlo

Charity Work Program

A Ikonda medici in prima linea

L’ospedale della missione è uno dei più avanzati di tutta la Tanzania offrendo un servizio di livello altissimo a costi accessibili. Tra le sue corsie ho potuto accrescere le mie competenze mediche e nell’incontro con chi soffre, crescere come uomo

Charity Work Program

Quattro motivi per essere grata

Dopo anni passati a scovare sui libri il modello della perfetta cooperazione, l’ho toccata con mano grazie all’impegno di chi ha messo la propria vita a servizio del suo Paese. E ho imparato che dalla povertà può nascere anche la voglia di riscatto

ateneo

Charity, l’estate che lascia il segno

Nei racconti degli studenti che hanno partecipato al programma di volontariato nei Paesi in via di sviluppo, promosso dal Cesi, la conferma che fare esperienza della solidarietà cambia il modo di vedere il mondo ma può cambiare anche il curriculum

Charity Work Program

L’Africa di Ives, Elisa e Jane

Sono solo alcuni dei tanti volti che mi si affacciano alla mente appena penso alla mia esperienza di volontariato all’Ospedale di Ikonda in Tanzania. Mi hanno insegnato cosa significhi prendersi cura, assumersi responsabilità, avere una vita tra le mani

Charity Work Program

In Amazzonia, cittadino del mondo

In Perù ho lavorato con i ragazzi di Nopoki, giovani di tribù locali che, grazie a borse di studio, aiutano lo sviluppo di un Paese ricco di risorse naturali, migliorando il modo di fare impresa o le tecniche agricole. Un’esperienza che lascia il segno

Charity Work Program

In Africa il tempo è dentro di te

Ci sono due modi per vivere un’opportunità così: portare il proprio mondo in un Paese o lasciare che quel Paese diventi il tuo mondo. Io ho provato ad accoglierne la quotidianità perché in Senegal “nessuno ti giudica” e ogni aiuto “c'est gratuit

Charity Work Program

Lezione di vita dalla foresta

In un mese nella foresta amazzonica del Perù, insieme alle molte conoscenze nel settore delle Scienze agrarie, ho imparato una cosa essenziale: che a volte ci soffermiamo troppo su cose secondarie e perdiamo di vista ciò che conta davvero

Charity Work Program

Sguardo, ascolto e azione

Sono le tre parole che ci hanno accompagnato nel nostro volontariato in Terra Santa al Caritas Baby Hospital  e alla Società Antoniana, dove abbiamo potuto condividere parte delle nostre giornate con gli anziani. E, al ritorno, l’incontro speciale con Noah

Charity Work Program

L'emozione non ha voce

Non ci sono parole per descrivere la mia esperienza di volontariato al Consolata Hospital Ikonda, in Tanzania, che è diventato per un mese la mia casa e la famiglia. Ho visto il mondo da un'altra angolatura e mi sento cresciuto come medico e come uomo

Charity Work Program

Chi non ha niente, dona tutto

Ero partita per il Charity Work Program nel secondo orfanotrofio più grande dell’Africa, in Madagascar, pensando di portare il mio aiuto. Torno ricoperta di regali e della lezione più bella dei bambini che ho incontrato: imparare a vedere ovunque felicità

Charity Work Program

Il Perù con i loro occhi

Lavorare a contatto con la terra e addentrarmi nella Selva amazzonica mi ha fatto conoscere un mondo inimmaginabile. Ho avuto la fortuna di vivere come un ragazzo peruviano, di lavorare, studiare, viaggiare, pescare, mangiare e bere come fanno loro

Charity Work Program

Le ferite della Terra Santa

Il Charity Work Program a Betlemme e in altri luoghi della Palestina, oltre a farmi vivere un’esperienza di volontariato, mi ha permesso di ascoltare nuovi punti di vista sul conflitto arabo-israeliano. Un dramma che colpisce soprattutto i più deboli

Charity Work Program

La bambina dagli occhi neri

Della mia esperienza di volontariato con il Cesi alla scuola “El Girasol” di Querétaro in Messico porto la felicità di tutti, anche se poveri. Ma soprattutto lo sguardo della piccola Keyla, che si è impresso nella mia vita e, quasi per magia, l’ha cambiata

Charity Work Program

Il dono di Camilla

Piangere come una fontana per il gesto semplice di una bambina, simbolo della genuinità e dell’accoglienza della gente boliviana. È quanto mi è capitato a La Paz, dove sono cresciuta professionalmente e ho gustato sapori e saperi di una nuova cultura


Go top